Utente 778XXX
Salve sono un ragazzo di 21 anni,qualche tempo fa o baciato una ragazza,di cui non conosco lo stato di salute,lo so che il bacio non è una pratica a rischio ma il problema sorge in quanto,il pomeriggio prima di baciare la ragazza avevo perso qualche goccia di sangue dal labro per via di un herpes,e non solo durante il bacio profondo la mia lingua di e strusciata su i suoi denti lasciandomi alcuni segni,senza uscita di sangue.Lei non aveva ferite al labro apparenti,ma non sono sicuro al 100%,ma penso che avrei sentito comunque il sapore del sangua.Il problema nasce che dopo 3 giorni che mi assale un leggero mal di gola,con un leggero gonfiore al linfocito destro che è durato un paio di giorni,giusto il tempo di un antinfiammatorio.E la sera avevo una leggera stanchezza e una linea di febbre 36,9-37,la quale dopo cena scompariva tutto.Dopo una settimana mi passa tutto,ma mi esce una stomatite aftosa confermata dal mio medico curante,dopo circa un mese se mi stesso mi esce una afta sun un lato della lingua.La mia paura e di essere stato contagiato dall virus dell hiv,non tanto per me perche me lo meriterei ma di onseguenza avrei infetato la mia ragazza da quale sono fidanzato da 3 anni e che abbiamo rapporti non protetti,premetto che oltre con lei non ho mai avuto rapporti con altre persone,e inoltre voerrei informarvi che sono fissato cronico.
Vi prego di rispondemi,in attesa l'occasione è gradita per porgervi distinti saluti.
[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Le modalità non rientrano in quelle classiche di trasmissione; il contagio , poi , per HIV richiede una certa quantità di sangue, non porzioni infinitesimali
[#2] dopo  
Utente 778XXX

Iscritto dal 2008
Dottore la ringrazio per la breve ma chiarrissima illustrazione,e stato molto gentile,quindi i miei sintomi erano tutte casualità,la ringrazio infinitivamente.