Utente 372XXX
Salve, sono un ragazzo di 25 anni e da più un anno dopo aver lavorato in fabbrica per 6 mesi, ho dei leggerissimi fastidi alla schiena e soprattutto ai testicoli, questi risultano spesso in tensione (come quando salgono per il freddo), soprattutto la mattina. Mi sono rivolto ad un urologo che non ha riscontrato nulla ai testicoli, ed ho fatto una RMN lombo-sacrale che non ha evidenziato nulla di anomalo. Un fisioterapista mi ha detto di avermi riscontrato una contrattura allo psoas, volevo sapere se questa contrattura possa causare questi fastidi ai testicoli.
Aggiungo inoltre che questi fastidi si riducono molto e quasi scompaiono stando sdraiato. Da poco ho consultato un ortopedico che mi ha detto che queste contratture probabilmente sono causate dalla debolezza muscolare della schiena e mi ha consigliato di iscrivermi ad un corso di nuoto cosa che ho già fatto. La situazione dopo una decina di lezioni di nuoto e delle escursioni in montagna nel fine settimana è leggermente migliorata però alcuni giorni ho delle ricadute. Ora volevo chiedervi se solamente il nuoto e le escursioni in montagna col tempo possano risolvere queste contratture, grazie.
[#1] dopo  
Dr. Antonio Valassina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
In anatomia il muscolo ileopsoas non ha nulla a che fare con i testicoli.
Dopo di che se le è stata riscontrata una "contrattura" dei mm. ileopsas, bisognerebbe capire che cosa si intenda con questa definizione.
Qualora per "contrattura" si intenda una contrazione continua o ricorrente con alta frequenza di un muscolo di LUNGHEZZA NORMALE, se di vera contrattura si parla allora si dovrebbe cercare una causa irritativa DIRETTA di QUEL muscolo [ad es.: ematomi spontanei da incompetenza emostatica (emorragie spontanee) , infezioni/ascessi spontanei, rotture tamponate di aneurismi dell'aorta addominale ecc. ecc.] o, al massimo, INDIRETTE (ad esempio delle radici nervose che innervano QUEL muscolo, essendo che il m. ileo psoas è innervato da più radici nervose).
Se per "contrattura" si intenda, invece, l'accorciamento dell'ilepsoas, dunque di una condizione in cui il muscolo NON ha LUNGHEZZA NORMALE, allora si entra in un campo completamente diverso dove l'accorciamento può essere congenito oppure acquisito durante la crescita per modifiche dell'angolo che include il passaggio tra rachide lombare e pelvi (insieme ad altri angoli che non cito per brevità).
In ultimo le segnalo che non necessariamente i disturbi alla colonna devono essere correlati a quelli ai testicoli potendo benissimo essere causati da patologie diverse non collegate tra di loro.
Per quanto attiene invece i disturbi permanenti ai testicoli le suggerisco un'ecografia con ecodoppler come consigliano i nostro consulenti urologi di MI in casi in parte simili al suo
http://www.medicitalia.it/consulti/archivio/265100-fastidio_testicolo_sinistro.html
Cordialità
Dr. A. Valassina
[#2] dopo  
Utente 372XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la risposta dottore, l'ecografia ai testicoli l'ho già effettuata ed è risultato tutto nella norma .... da un paio di mesi vado in piscina due volte alla settimana e la domenica a fare camminate in montagna, e la situazione ai testicoli è migliorata, per questo sono portato a credere che il problema sia correlato alla schiena, anche perché ora lavoro in ufficio e la cosa non aiuta stando diverse ore seduto. Ogni tanto inoltre soprattutto la sera da sdraiato il muscolo del polpaccio o quello dell'interno coscia danno due leggeri battiti muovendosi, ma questo mi capita al massimo per due o tre volte durante la giornata. Comunque l'ortopedico che ho consultato mi ha detto che potrebbe essere una debolezza muscolare a causare queste contratture che tramite il muscolo o dei nervi provochino il fastidio. Ho notato inoltre che quando sono agitato o in ansia il fastidio ai testicoli è maggiore.
grazie!
[#3] dopo  
Dr. Antonio Valassina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Come le ho detto non c'e' correlazione tra ileopsoas e testicoli. Va bene per l'ecografia, ma non ci ha detto, pero', se ha fatto anche l'ecodoppler a livello dei testicoli e dello scroto.
[#4] dopo  
Utente 372XXX

Iscritto dal 2015
No l'ecodoppler non l'ho fatto, quindi lei mi consiglia di farlo nel caso il disturbo continuasse ?
[#5] dopo  
Dr. Antonio Valassina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Esatto
[#6] dopo  
Utente 372XXX

Iscritto dal 2015
La mia sensazione resta quella che se il fastidio ai testicoli non possa essere causato dallo psoas possa essere allora legato al disturbo che ho avuto alla schiena in zona lombare dopo aver lavorato in fabbrica. Anche perché il disturbo è iniziato all'improvviso proprio in quel periodo. Qualche giorno fa mentre ero a lavoro seduto in ufficio ho fatto due starnuti ed ho sentito un nervo in zona lombare subito sopra al fondoschiena tirarsi, ed ho notato che le giornate in cui sento maggiormente questo problema ho anche più fastidio ai testicoli. Secondo lei potrebbero i problemi essere correlati ? Aggiungo che quando ero stato dal fisioterapista oltre allo psoas aveva trovato che la contrattura saliva anche lungo la schiena, per la quale avevo fatto alcuni massaggi decontratturanti.