Utente 384XXX
Salve, ho 26 anni e scrivo perché è da un mese e mezzo che la mia vita mi sembra cambiata drasticamente e improvvisamente. Dunque 8 maggio, uscita dalle mie ben dieci ore di lavoro( orario continuato) vado a fare delle commissioni. Mentre cammino mi sento improvvisamente senza forze, mi cala l'attenzione, testa vuota, malessere generale. Vado a letto. Giorno dopo mi sento meglio ma alla sera stessa storia per tutta la settimana fino a che arrivo a venerdì che mi sento malissimo, vertigini, stordimento, mal di testa, nausea già dal mattino. Era sera vado dalla guardia medica, misura la pressione ed è ok. Nella settimana successiva ho fatto esami del sangue per controllare ferro, tiroide, fegato ecc ed erano a dir poco perfette, emoglobina 14,8, sideremia 77, ferritina 18 ( solitamente sono anemica). Faccio un rx cervicale perche mantengo una postura scorretta per 10 ore al giorno ed ho una lieve rettilineizzazione della lordosi cervicale e note di artrosi. Faccio tac in ospedale, negativa. Visita neurologica negativa. Visita otorino negativa. Faccio anche una visita oculistica ed è negativa, ecodoppler al collo, elettrocsrdiogramma e tutto è ok. Detto ciò io continuo a star male. Mi sveglio al mattino stordita e la cosa dura per tutta la giornata. Ho iniziato a fare delle manipolazioni per la cervicale ed è sparito il mal di testa ma il senso di stordimento che peggiore notevolmente quando esco, cammino, la forte stanchezza continuano. L'altro giorno non riuscivo ad alzarmi dal letto perche mi sentivo male, sono andata in pronto soccorso e non hanno rilevato proprio nulla se non la pressione 100/75. Così da sola a casa ho iniziato a monitorare la pressione sanguigna. Ho sempre sofferto di pressione bassa, infatti d'estate capitavano quei giorni ( pochi) in cui dovevo stare sdraiata per tutto ol giorno. Ora monitorando mi sono accorta che al mattino ho una pressione sulle 103/55, la più bassa 96/53, che arriva a picchi massimi durante la giornata di 111/65..non è bassissima ma è possibile comunque che mi generi questa sintomatologia perenne? Io non so più veramente che pensare..

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
E' possibile....provi a mangiare con più sale, ad assumere liquirizia e soprattutto a bere molto (almeno 2 litri di acqua al giorno) iin particolare con temperature climatiche elevate.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 384XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio per la sua risposta...aggiungo che già bevo molto di mio e abito in una zona abbastanza ventilata quindi almeno a casa non ho il problema del caldo però purtroppo mi sento così ugualmente. Certo i sintomi peggiorano quando esco, mi sento ancora di piu "spersonalizzata" e vuota. Anche oggi sono stata costretta a mettermi a letto perché ero talmente stordita e stanca da non reggermi in piedi. In tutto ciò mi sforzo di mangiare ma ho sinceramente poco appetito, quando sono stordita ho anche nausra. Mi chiedo come sia possibile, non ho mai avuto una simile sintomatologia, tranne appunto quando avevo una forte carenza di ferro. Adesso ho ripetuto gli esami per 3 volte in un mese e sono a dir poco perfetti. Ma come è possibile ciò? Mi devo preoccupare? Mi sento limitata in tutte le normali azioni della vita quotidiana
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
..questo però non deve farle pensare che i suoi problemi derivino dal cuore. I bassi valori pressori che riporta giustificano i suoi sintomi.
[#4] dopo  
Utente 384XXX

Iscritto dal 2015
Mi scusi se la disturbo nuovamente. Mi sono recata per l'ennesima volta dal medico curante riesponendogli il mio problema. Mi ha misurato pressione e battiti e mi ha detto che erano normali ma il mio stordimento era lì presente insieme all'estrema stanchezza. La sua diagnosi è stata stress accumulato e secondo il suo parere ero ansiosa, mi ha prescritto il laroxyl gocce.Dottore non so più a chi rivolgermi , prima non mi sentivo affatto ansiosa, dopo la risposta del medico sono andata realmente nel panico assoluto perché neanche in pronto soccorso credono piu ai miei sintomi. Sollevo la testa dal cuscino e inizia il calvario di ogno giorno, stordita, ubriaca, nausea e stanchezza e il fatto di sentirmi sola con il mio problema mi fa sentire ad oggi sermpre più agitata e confusa..ho il fiatone facendo normalissime azioni e trovo sollievo solo sdraiandomi, vorrei stare solo a letto senza alzarmi perché non ce la faccio davvero più, sembra un incubo..a chi mi posso rivolgere?
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Cara signora io le ho risposto da cardiologo...il cuore non è responsabile dei suoi sintomi. Per altre cause non posso esprimermi perchè non di mia competenza.
saluti