Utente 819XXX
Gentilissimi Dottori,
sono un ragazzo di 28 anni e da quasi 2 anni io e mia moglie stiamo provando ad avere un bambino senza però riuscirci. Lei ha già fatto tutti gli esami ranne quello delle tube e vatutto bene. Io ho fatto spermiogramma e spermiocoltura. Oggi ho ritirato i risultati dello spermiogramma che Vi riporto di seguito:
GIORNI DI ASTINENZA: 3
VOLUME: 2mL
NUMERO DI SPERMATOZOI: 45 milioni/mL
SPERMATOZOI TOTALI NELL'EIACULATO: 90 milioni(M)
LIQUEFAZIONE DOPO 60' Positiva
VISCOSITA': Normale
COLORE: Grigio Opalescente
pH: 7.7
AGGLUTINAZIONI SPONTANEE: Positiva
CELLULE SPERMATOGENICHE: 7 milioni/mL
LEUCOCITI: 1
CELLULE EPITERALI: Assenti
FLORA BATTERICA: Assente
CRISTALLI: Assenti

SPERMIOGRAMMA - Motilità a 60'
- Movimenti progressivi rapidi 8%
- Movimenti progressivi lenti 32%
-Movimenti non progressivi 10%
- Motilità assente 50%

SPERMIOGRAMMA - Morfologia
- Forme normali 40%
- Anomalie della testa 30%
- Anomalie del midpiece 10%
- Anomalie del flagello 10%
- Anomalie complesse 10%

Volevo chiederVi un parere, a me non sembrano risultati catastrofici ma nemmeno troppo buoni. Devo fare qualche cura? Prendere un integratore a base di potassio può servirmi?
Vi dico anche che dalla spermiocoltura è venuta fuori un'infezione: ureaplasma, che abbiamo curato sia io che mia moglie con 10gg di antibbiotico.
Vi ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,ho la sensazione che non sia stato visitato da un andrologo e che il Suo 50% di partecipazione alla ricerca di una gravidanza sia stato banalizzato in un eseme seminale ed in una spermiocoltura...E' il modo migliore per perdere tempo o,quantomeno,affidarsi alla fortuna o...ad altro.Si rivolga ad un andrologo esperto (ad Arezzo opera il Dr. Papini,presso l'Urologia dell'Ospedale).Cordialità.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
se desidera comunque avere più informazioni su questi temi potrebbe essere utile leggere il facile manuale , scritto dalla dra Elisabetta Chelo , "Quando i figli non arrivano" , CIC edizioni internazionali , Roma , oppure il bel libro di Pier Luigi Righetti e Serena Luisi "La procreazione assistita" Bollati Boringhieri editore srl, Torino. Un altro consiglio infine ,se vuole confrontarsi e conoscere altre situazioni o coppie con un problema a riprodursi, è quello di consultare il nuovo forum sull'Infertilità nel sito www.madreprovetta.org.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#3] dopo  
Utente 819XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimo Dr. Pierluigi Izzo
nei prossimi giorni provvederò a prendere un'appuntamento per la visita, grazie per avermi fornito il nominativo del Dr. Papini. Intanto le sarei molto grato se vorrebbe darmi un suo giudizio sull'esito dello spermiogrammma (giusto per tranquillizzarmi).
La ringrazio nuovamente.

Avrei ancora un'altra domanda da porvi. Il ginecologo di mia moglie ci ha deto che potrebbe essere utile farmi fare una visita endocrinologica però non ho capito bene a cosa potrebbe servirmi. Potete aiutarmi a chiarirmi le idee? GRAZIE
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...l'esame non e' brillante,ma nemmeno estremamente carente.Le alterazioni sono particolarmente qualitative (motilita' degli spermatozoi) ma,Le ricordo,che i figli si cercano e si fanno in due ed il bilancio parla di 2 anni di attesa...inutile.Cordialita'.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
giuste le osservazioni del collega Izzo. Per quanto riguarda poi la figura specialistica a cui fare riferimento forse il ginecologo di sua moglie confonde le due figure dell'endocrinologo e dell'andrologo, esperto in patologia della riproduzione umana, perchè in molti casi il secondo ha pure la prima specialità. Comunque la giusta figura da consultare in questi casi è l'andrologo.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
www.andrologiamedica.org
[#6] dopo  
Utente 819XXX

Iscritto dal 2008
Dr Izzo, cosa intende per:
il bilancio parla di 2 anni di attesa...inutile.
Secondo lei stiamo sbagliando "strada" per avere un bambino?
Noi lo desideriamo più di ogni altra cosa ma da quando abbiamo iniziato questo cammino abbiamo trovato tanti ostacoli: mia moglie aveva valori di tiroide elevati, prolattina alta che le ha portato 6 mesi di infertilità, paratormone alto, ovulazione scarsa curata con 3 mesi di clomid e per ultima l'ureaplasma. Tranne quest'ultima per fortuna abbiamo risolto tutto.
La ringrazio per la sua gentilezza e disponibilità


Dr Bertta la ringrazio per le sue risposte, quindi contatterò un'andrologo
[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...significa che e' il momento di ottimizzare anche il partner maschile...Cordialita'
[#8] dopo  
Utente 819XXX

Iscritto dal 2008
Sempre il ginecologo di mia moglie mi ha prescritto i seguenti esami:
Emocromo, VES, PCR, transferrina, feritina, TSH, T3, T4, PTH, fosfatasi ossea, FSH, LH, PRL, ACTH, cortisolo, PSA, CEA, glicemia, ceatinina, colesterolo, HDL, LDL, trigliceridi, got, gpt, ggt, bilirubina diretta e indiretta, LDH, CPK, acido folico, VitB12, Na, K, Ca, P.

Sinceramente non capisco a cosa possono servire tuttiquesti esami, se non a pagare più di 100 € di ticket.
A questo punto credo sia meglio andare prima da un andrologo perchè credo che eventualmente mi prescriverà lui gli esami da effettuare.
Cosa mi consigliate?
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
penso che il suo atteggiamento sia saggio! A questo punto bisogna consultare anche un esperto andrologo.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com

[#10] dopo  
Utente 819XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimi Dottori, una settimana fa ho ripetuto lo spermiogramma (dopo aver finito la cura antibiotica per debellare l'ureaplasma)
Questi sono i risultati
GIORNI DI ASTINENZA: 4
VOLUME: 1,5mL
NUMERO DI SPERMATOZOI: 120 milioni/mL
SPERMATOZOI TOTALI NELL'EIACULATO: 180 milioni(M)
LIQUEFAZIONE DOPO 60' Positiva
VISCOSITA': Normale
COLORE: Grigio Opalescente
pH: 7.4
AGGLUTINAZIONI SPONTANEE: Positiva
CELLULE SPERMATOGENICHE: 15 milioni/mL
LEUCOCITI: Assenti
CELLULE EPITERALI: Assenti
FLORA BATTERICA: Assente
CRISTALLI: Assenti

SPERMIOGRAMMA - Motilità a 60'
- Movimenti progressivi rapidi 5%
- Movimenti progressivi lenti 20%
-Movimenti non progressivi 5%
- Motilità assente 70%

SPERMIOGRAMMA - Morfologia
- Forme normali 45%
- Anomalie della testa 10%
- Anomalie del midpiece 20%
- Anomalie del flagello 20%
- Anomalie complesse 5%

Cortesemente vorrei sapere cosa ne pensate. Secondo voi è migliorato o peggiorato?
Vale ancora la pena fare una visita andrologica?
Potete spiegarmi in cosa consiste questa visita?
Grazie anticipatamente per le Vostre risposte.
Codiali Saluti
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
vista la sua "giovane" età, è sempre comunque utile conoscere finalmente , se non ancora fatto, il suo andrologo di fiducia. Impari dalla sua compagna che sicuramente ,già da anni, conosce il suo ginecologo. Sull'esame del liquido seminale e il confronto con il primo lei stesso lo può fare e strarne alcune semplici conclusioni. La visita andrologica poi è come tutte le altre visite mediche ed è finalizzata nel suo caso a valutare la sua "situazione riproduttiva".
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#12] dopo  
Utente 819XXX

Iscritto dal 2008
Dot. Beretta la ringrazio infintamente per le sue risposte
[#13] dopo  
Utente 819XXX

Iscritto dal 2008
Gentilissimi dottori, potete farmi capire cosa si intende per AGGLUTINAZIONI SPONTANEE?
Non ho capito se dovrebbe essere positiva o negativa
Grazie
[#14] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
un'agglutinazione è praticamente un'adesione testa-testa, coda-coda o segmento intermedio-segmento intermedio e varie forme miste fra spermatozoi mobili. Se presenti possono darci una indicazione di un problema infiammatorio o meglio di una problematica autoimmune. Ma tutto deve essere verificato dal proprio andrologo in diretta con altre valutazioni più specifiche.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#15] dopo  
Utente 819XXX

Iscritto dal 2008
quindi siccome nel mio spermiogramma risultano positive queste agglutinazioni vorrebbe poter dire che ancora l'ureaplasma non è stata debellata?
[#16] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
No ! Vuol dire semplicemente che il suo sistema immunitario sta "lavorando" , forse troppo. Ma tutto questo , come già le ho scritto, deve essere verificato dal suo andrologo in diretta.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com