Utente 384XXX
Buonasera,vorrei avere un opinione in merito ad un evento e particolari situazioni che mi accadono in alcuni momenti:premetto che ho svolto un anno fa test da sforzo cicloergometrico risultato nella norma,ecocardiografia ed ECG un mese fa anch essi nella norma,esami tiroidei ed emocromo lo stesso,l'altro giorno ho praticato attività di nuoto,indossando un cardiofrequenzimetro ho notato che durante la nuotata la frequenza si aggirava sui 140\160 bm,e al termine faticava a scendere sotto i 115 bm,infatto ho avuto una frequenza che andava dai 105\115 bm per circa un ora e mezza ,con sensazione di stanchezza,lo stesso mi capita dopo un rapporto sessuale o in situazioni emotive che la mia frequenza fatica a scendere sotto i 110bm,generalmente posso affermare che ho un battito di 80\90'bm..pensate che sia normale tutto cio? grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Certo che è normale....mi sbaglierò, ma a me sembra che lei sia un soggetto particolarmente ansioso....
smetta di misurare la sua frequenza cardiaca perchè questo non fa altro che alimentare la sua ansia e giustificare i valori che riporta.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 384XXX

Iscritto dal 2015
Grazie Dottore,si in effetti sono un po emotivo,vorrei chiederle un ultima cosa se permette:da diversi anni soffro di un battito un po accelerato,soprattutto durante emozioni o sforzi fisici avverto cardiopalmo,generalmente ho una frequenza come gia detto prima sugli 80\90 bm vi sono alcuni momenti della giornata che an che a riposo sale a 105\110bm e altri momenti che scende sui 75bm,ho eseguito un holter ECG un paio di mesi fa che rilevava una frequenza media di 87bm max 134bm e minima 54bm,ho chiesto parere ad un paio di cardiologi oltre che al medico di base ,ce chi mi sconsiglia l'uso di betabloccate e chi mi consiglia 1\4 di tenormin,lei sarebbe a favore dell'uso di betabloccanti considerando la mia eta? frequenze del genere danneggerebbero il cuore a lungo andare?grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Assolutamente no...non c'è nulla che non va nelle sue frequenze....un loro incremento se giustificato (come nel suo caso) è perfettamente normale....occorre che lei curi la causa dell'incremento delle frequenze ossia la sua ansia e certamente non con i betabloccanti.