Utente 375XXX
Buonasera dottori
scrivo a questa ora della notte a causa della preoccupazione che mi tiene sveglio.
Ieri ho iniziato ad avvertire dei fastidi al petto, seguiti da dolori al braccio sinistro, ma roba di pi minuti pertanto ho pensato non fosse nulla di preoccupante. Arrivata la sera, e messomi al letto, i dolori si sono ripresentati e in maniera prolungata. Quindi preso dal panico, sono corso al pronto soccorso dove mi hanno sottoposto all'ECG, misurato la pressione e il livello d'ossigeno dicendo che potevo stare tranquillo. Ora in questo preciso istante in cui scrivo, i dolori si sono ripresentati, e ho notato che si presentano maggiormente quando sono steso. Oltre al dolore al braccio e al petto, si é presentato un dolore ai denti e consultando su Internet ho letto che sono tutti campanelli d'allarme. Come devo comportarmi?
Premetto che conduco una vita piuttosto sedentaria, non fumo e non bevo. Per quanto riguarda il cibo, mangio normalmente senza esagerare. Se non si tratta di problemi cardiaci, di cosa puó trattarsi?
Spero possiate togliermi ogni dubbio.

Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore
le sue paure non sono giustificate e le sue parole rendono abbastanza chiaro che lei soffre di crisi di panico...per questo non ha bisogno di un cardiologo, ma di uno psicologo (consiglio: smetta di navigare su internet alla ricerca di risposte ai suoi fastidi nel tentativo di fare autodiagnosi di problemi cardiaci)
Saluti