Utente 146XXX
Egregi dottori vi ringrazio anticipatamente per la risposta è disponibilità , volevo avere un vostro parere in mettiti ad un lipofiling sul volto nella zona della valle lacrimale fatto un mese fa per una assimetria da un altro lipofiling., ho notato che ha distanza di un mese ho ancora la zona in questione con più volume rispetto all'altra. Come faccio a capire se questo gonfiore è un edema transitorio oppure se magari ha ipercorretto troppo?
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gent. utente,

il dubbio può essere risolto soltanto con una valutazione diretta.

Da questa postazione telematica possiamo ipotizzare che non si tratti di edema, considerato il tempo trascorso.


Prego.
[#2] dopo  
Utente 146XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottore , andrò subito dal mio medico per una valutazione , pensa che comunque anche se fosse ipercorrezione , con il tempo potrà avvenire una riduzione del tessuto inpiantaro nel giro di 3-4 mesi?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Solitamente un'ipercorrezione si riduce nei mesi successivi ed in tempi variabili.


Prego.
[#4] dopo  
Dr. Claudio Bernardi
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2003
Gentile utente,
dopo il lipofilling bisogna attendere almeno 3 mesi non solo per la riduzione dell'edema (che nella regione periorbitaria inferiore può persistere a lungo!) ma anche per attendere si completi il processo di attecchimento delle cellule adipose iniettate con il grasso, terminato il quale si potrà fare la valutazione dell'effettivo riempimento ottenuto.
saluti
[#5] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
20% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Gent. utente,

una corretta esecuzione del lipofilling consente di limitare al massimo eventuali complicazioni associate e rare come ematomi, ecchimosi, sieroma, infezioni...ed edema persistente.

L'esecuzione regolare della procedura permette ai pazienti di riprendere le loro normali attività già subito dopo avere effettuato l´impianto, mentre l'eventuale gonfiore (edema) nella sede del trattamento scompare mediamente da 24/48 ore a due settimane successive (anche nella regione periorbitaria!).


L'attecchimento (mediamente il 50%) delle cellule adipose innestate avviene già dopo qualche giorno e dal terzo mese inizia un loro graduale riassorbimento.

Proprio questo fisiologico comportamento cellulare "condiziona" qualche operatore ad innestare quantità maggiori di sostanza a disposizione.


Cordialmente.