Utente 384XXX
Gentili dottori, premetto che ho il prepuzio leggermente stretto che mi crea una lieve difficoltà a scoprire del tutto il glande durante l’erezione, ma a parte un po’ di fastidio durante il rapporto non ho altri problemi. Detto questo circa 7 giorni fa alla fine di una rapporto protetto con la mia ragazza, mi sono accorto che il prepuzio non si era completamente detratto avendo lasciato il glande scoperto a metà (durante l’erezione sentivo fastidio ma non eccessivo), e questo mi ha causato, oltre gonfiore e infiammazione al glande, una sorta di “solco” per via dello schiacciamento.. Il giorno dopo ho notato che il solco era sparito ma il glande era comunque infiammato e inoltre ha cominciato a produrre una sorta di secrezione giallastra con conseguente senzazione di prurito/bruciore.. Dopo 2/3 giorni il glande si era sgonfiato tornando a il suo colore normale ma in corrispondenza del “solco” mi si è creata una vescica di colore bianco con il contorno tutto arrossato.. Ad oggi la vescica e la creazione di secrezione permane (anche se la senzazione di prurito/bruciore è molto diminuita) ma ho notato che il glande in punta è diventato di un colore biancastro o comunque rosa pallido e la sensibilità del glande penso sia diminuita.. Ho preso appuntamento per martedì dal medico di base ma visto gli ultimi sviluppi mi sono preoccupato e non so se è il caso di andare all’ospedale o aspettare martedì.. Cosa mi consigliate? Aggiungo inoltre che l’unica cosa che ho fatto come “rimedio” è stato lavarmi spesso con acqua corrente (ogni 2/3 ore durante il giorno) per fare in modo che il glende fosse rimasto il più pulito possibile (anche se dopo appena 5 minuti sentivo già sensazione di fastidio per via della secrezione..) e non ho usato nessun tipo di prodotto tipo sapone ecc..
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Patrizio Vicini
44% attività
16% attualità
16% socialità
GROTTAFERRATA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Caro lettore,
potrebbe essere una balanopstite ossia un 'infiammazione, le consiglio una visita per una valutazione diretta anche dell' eventuale fimosi.
Cordiali saluti.