Utente 428XXX
Gentili dottori:


Sono una ragazza di 24 anni, peso 45 kg per 160 cm e ho un problema di cellulite diffuso che mi sta creando molta preoccupazione…. So che non è niente di grave ma molto antiestetico e negli ultimi 2 anni mi sono limitata di andare al mare e pure di usare certi vestiti. Adesso la situazione peggiora per che ho cominciato a notare la pelle a buccia d’arancia nelle braccia e spalle quando premo sulla pelle o faccio un movimento specifico. Forse ci sono stati certi fattori che hanno contribuito alla formazione di cellulite come il fatto di indossare jeans stretti con sotto i collant e le calze al ginocchio di lana durante tutto l’inverno per che soffro il freddo, poi anche vita sedentaria per via degli studi che mi costringono a stare seduta per molte ore. Ma per quel che riguarda l’alimentazione non è tanto male e cerco di non mangiare troppi grassi o dolci ma non mi posso limitare più di tanto per che perdo peso con facilità e non mi conviene essendo gia molto magra. Cinque mesi fa ho fatto una visita angiologica per delle varici blu e mi è stato diagnosticato minima insufficienza venosa cronica superficiale non sistemica e prescritto un tutore elastico della prima classe di compressione. Quindi so gia che per via della mia cattiva circolazione continuerà a peggiorare. Vorrei chiedervi dei consigli per cercare di combattere questo problema e far qualcosa prima che sia troppo tardi. So che ci sono delle terapie come la mesoterapia, mi sapete indicare se in provincia di Udine o Pordenone c’è qualche centro che la pratica? È possibile farla in ospedale? Aiuta veramente a eliminare la cellulite almeno per un tempo? Sono una studentessa e non ho soldi da buttare per quello vorrei sapere se è veramente efficace…
Vi ringrazio tanto per l’attenzione e per i consigli che possiate darmi!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Prof.ssa Elisa Cervadoro
28% attività
0% attualità
12% socialità
LIVORNO (LI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
Capisco la sua preoccupazione data la giovane età e la recente visita angiologica che ha dato un esito positivo seppur lieve per insufficienza venosa.
Tra i fattori che aggravano sia la cellulite che il problema venoso vi sono eventuali trattamenti con pillola ormonale, pertanto se ne fa uso dovrebbe valutare anche con la ginecologa di fiducia se usarne una più leggera oppure cambiare metodologia di assunzione di estroprogestinici, chiaramente in base al motivo per cui erano stati iniziati.
Il consiglio è comunque di bere tanta acqua oligominerale durante il giorno almeno 1,5 litri.
Inoltre cercare di ridurre l'introduzione alimentare di carboidrati, pane , pasta e dolci ed aumentare la componente di frutta, verdura e proteine.
La mesoterapia è una tecnica sia farmacologica sia con principi attivi omeopatici che si usa per ridurre l'accumulo di adipe sottocute e per aumentare la circolazione locale.
La mesoterapia ha finalità estetiche e pertanto non viene praticata in Ospedale ma privatamente.
Solitamente i risultati sono buoni ed è oltretutto una metodica poco invasiva nche se potrebbe dare piccoli ematomini che regrediscono in 1 settimana circa. Servono diverse sedute per vedere dei risultati.
Altre opzioni possono essere date dall'idromassaggio in acqua termale che avendo già una diagnosi di insufficienza venosa cronica le viene passato dal SSN sotto prescrizione del Medico di famiglia e comprende un ciclo di 12 idromassaggi termali uno al giorno.Agli idromassaggi potrebbe far associare dei massaggi linfodrenanti ben fatti.
Altra opzione che può essere applicata alla mesoterapia è data dalla cavitazione che miglora lo scioglimento delle cellule di grasso ed è data da uno strumento che viene appoggiato sulla cute dando vibrazioni.
Cordiali saluti

[#2] dopo  
Utente 428XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio tantissimo per i suoi consigli!

Riguardo all'uso della pillola, ho smesso di prendere Diane ad aprile dopo un'anno di uso,mi è stata prescritta per via di un leggero aumento della peluria, sicuramente mi ha fatto peggiorare il problema cellulite....
Approfito per chiedegli se è utile prendere qualche integratore per qualche mese sempre per la cellulite, se si, a base di quali principi?
Grazie ancora!

[#3] dopo  
Prof.ssa Elisa Cervadoro
28% attività
0% attualità
12% socialità
LIVORNO (LI)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile Utente,
gli integratori potrebbero aiutare basterebbe usare quelli a base di fitoderivati drenanti tipo ananas e finocchio.
Cordiali saluti