Utente 278XXX
Buongiorno,

Vi scrivo per alcuni dubbi che mi sono sorti riguardo alla mia postura linguale, dopo che il mio otorino mi ha detto essere scorretta (tendo a infilarla spesso in mezzo agli incisivi sup e inf).
In particolare, il problema è che da fonti diverse (articoli su internet, diversi medici e insegnanti di canto lirico) ho ottenuto diverse risposte.
Il mio otorino, e in generale noto essere l'opinione più scientificamente diffusa, mi ha detto che la corretta postura linguale vuole la punta della lingua dietro gli incisivi superiori, dove ci sono quelle "rughe" palatali.
Tutti i manuali di canto e i miei insegnanti, invece, vogliono la posizione della lingua a riposo con la punta delicatamente contro gli incisivi inferiori, dove dovrebbe restare per la pronuncia di tutte le vocali.
Un altro paio di articoli, invece, vogliono che non soltanto la punta della lingua tocchi le rughe palatali in alto, come ha suggerito l'otorino, ma che anche il corpo della lingua segua il palato stesso, ovvero la lingua è praticamente appiccicata al tetto della bocca.
La mia domanda è: quale di queste posture è corretta? Immagino lo sia la terza. Eppure questo non varrebbe quindi quando canto? Non riesco nemmeno ad immaginare di eseguire un pezzo con la lingua appiccicata lassù ogni volta che non pronuncio suoni. Quindi il discorso della lingua che tocca gli incisivi bassi si applica solo nel momento in cui canto? Come posso abituare il mio corpo ad avere corrette posture in diverse circostanze?

Ultima domanda: come avviene la corretta deglutizione? Si tratta della lingua che, dalla posizione dietro gli incisivi sup, rimanendo alta contro il palato, fa un movimento indietro per spingere il cibo giù? In tal caso, allora, il corpo della lingua non potrebbe essere appiccicato al palato, o sbaglio?

Grazie!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr.ssa Giulia Bernkopf
28% attività
16% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2014
Buo9ngiorno.
La posizione di riposo prevede la bocca chiusa con le labbra combacianti e normotoniche, denti antagonisti non a contatto lingua con la punta sulle rughe palatine.
Quando canta lei non sta a bocca chiusa, e quindi metta pure la lingua secondo le indicazioni dei suoi insegnanti.

Qualche informazione in più sulla problematica miofunzionale e sulla deglutizione la trova aprendo questo link:
http://www.studiober.com/patologie/logopedia-terapia-miofunzionale/

Eventualmente può richiedere una visita ad una logopedista esperta in terapia miofunzionale.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
Buongiorno dottoressa, la ringrazio per la risposta. Vorrei incollarle un'altra risposta che ho ricevutoa a questa domanda da parte di una logopedista, e chiederle cosa ne pensa.
"L'apice linguale deve appoggiare sulla papilla retroincisale (non deve toccare i denti e non deve toccare le rughe palatali poste dietro la papilla), il dorso della lingua deve formare l'arco palatino e la radice è rilassata. Durante l'atto dinamico della deglutizione, tutto il corpo linguale è a contatto con il palato duro, la radice nell'atto propulsivo (deglutizione) si abbassa di 45° per far "slittare" saliva, bolo alimentare o liquido."
Lo stesso ho letto in altri vari articoli e trovato su internet come immagini o descrizioni. Esempio: http://www.avspeechtherapy.com/wp-content/uploads/2014/04/Correct-Resting-Position-Tongue084-232x300.jpg
Cosa ne pensa?
La ringrazio.