Utente 344XXX
Salve gentili dottori,
io ho 36 anni e da agosto-settembre 2011 un lieve deficit di erezione. Ho anche un problema di diminuzione dell'eiaculazione e una infiammazione all'epididimo, a seguito di questo sto facendo vari controlli e varie visite (tutte urologiche) fino a che l'altro ieri ho eseguito un ecocolordoppler penieno ed il referto è stato di disfunzione veno-occlusiva e conseguente deficit dell'erezione. Il medico mi ha detto che una delle possibili cause può essere il diabete, preciso che martedì farò esami del sangue e delle urine.
Ho 36 anni e una familiarità col diabete (mio padre e altri parenti da parte paterna). Il disturbo dell'erezione lo ho da agosto-settembre 2011 ed è rimasto sempre sostanzialmente immutato (magari con piccoli alti e bassi)... ecco, secondo voi si può trattare più verosimilmente di un problema urologico oppure devo prendere in seria considerazione l'ipotesi diabete? Vi ringrazio in anticipo
Cordiali saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

prenda in considerazione, senza drammi, l'ipotesi diabete e faccia tutte le indagini indicatele poi, se desidera avere più informazioni dettagliate su questo problema, le consiglio di consultare anche un mio articolo sempre pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/278-disturbi-erezione-diabete-mellito-fare.html

http://www.medicitalia.it/salute/andrologia/111-disfunzione-erettile.html

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 344XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio!