Utente 227XXX
Gentile, in seguito ad un rapporto sessuale ho notato che il glande si è scoperto e la pelle non è tornata subito nella normale posizione originale come prima del rapporto con conseguenti fastidi e dolori in quanto il contatto con il glande è più delicato,anche se nel mio caso ho il pene che in posizione normale non ha il glande scoperto ma con pelle che ricopre il prepuzio,ora piano piano piano sto notando che la pelle torna a salire.chiedo cosa può essere successo e ci si deve preoccupare? Diagnosi e cura ?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
lei chiede diagnosi e cura che di qua non si fanno per linee guida e buon senso. Per buon senso vada in pronto soccorso, che se è parafimosi sono dolori dolorosi.
[#2] dopo  
Utente 227XXX

Iscritto dal 2011
Gentile non credo si possa trattare di parafimosi in quanto non c e presenza di dolori forti e gonfiori ma di fastidio perché il glande a contatto con i tessuti provoca un fastidio, ho inoltre notato che piano piano distendendo la pelle sta migliorando e ritorna nella posizione originaria,mi chiedevo a cosa può essere dovuto? Può succedere di nuovo in seguito a rapporti?
Grazie
[#3] dopo  
Utente 227XXX

Iscritto dal 2011
Gentile
Le descrivo la mia situazione
In fase di riposo ho il prepuzio del mio pene con molta pelle che ricopre il glande pertanto durante il rapporto sessuale o masturbazione faccio sempre difficoltà a mandare giù la pelle sotto il glande per paura di dolori e fastidi, ora mi è accaduto che in seguito a rapporto sessuale mi è rimasto il glande scoperto e mi provoca puncicate e fastidi al pene date dalla maggiore sensibilità del glande a contatto con tessuti. La situazione grazie a esercizi per recuperare elasticità nel tentativo di riportare su la pelle e ricoprire il glande sta migliorando ora è rimasta una piccola parte scoperta ma rimangono fastidi generali. Cosa devo fare? Sono affetto da parafimosi?
Grazie


[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Le ripeto quanto detto di andare in pronto soccorso
Questo è il suo titolo:
"Parafimosi presunta"
Poi dice.
"non credo si possa trattare di parafimosi"
Poi nonostante le abbia detto che non si fa nè diagnosi ne terapia ripete:
"Sono affetto da parafimosi?"
Le sia sufficiente aquanto detto.