Utente 372XXX
Salve,

Premesso che non soffro di nessuna patologia dichiarata, soffro al massimo di un po' di pressione bassa. Da 4 anni soffro di extrasistole occasionali con cui ho imparato a convivere, purtroppo però da novembre in seguito a un forte trauma in cui mi sono lesionata clavicola e tre legamenti (una botta presa frontale sulla spalla sinistra) le extrasistoli sono aumentate sia di numero che di intensità. Fino all'altro pomeriggio quando ho avuto un episodio di 17 extrasistole in meno di un minuto che al pronto soccorso hanno definito come episodio di fibrillazione con causa sconosciuta.purtroppo i soccorsi sono arrivati molto tardi e i controlli al pronto soccorso ovviamente non hanno evidenziato nulla di anomalo ( analisi del sangue e elettrocardiogramma nella norma) mi hanno consigliato un holter da fare di una settimana e una visita con un cardiologo aritmologo. Ora ovviamente sono abbastanza spaventata dall'evento che possa riaccadere anche perché le extrasistoli si sono placate solo quando mi sono sdraiata a terra. Vorrei sapere se l'episodio traumatico può in qualche maniera aver influenzato l'attività del mio cuore. Onestamente vi prego di non ridurre tutto come spesso fanno persone e medici a causa di ansia e stress. Non ho mai passato un momento migliore nella mia vita e in quel l'episodio ero seduta a parlare rilassatamente con delle persone e precedentemente non avevo fatto nessuno sforzo fisico. In attesa di un vostro riscontro. Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Vede la diagnosi di f.a. Parossistica non si fa così su due piedi. Se non è stato registrato alcun ECG che la dimostri è difficile parlarne.
Poi per cortesia non drammatizzi..." I soccorsi sono arrivati in ritardo".... Il suo codice era un codice molto basso nella,scale delle,urgenze. Cosa pretendeva che arrivasse la NASA ?

Esegua l holter e poi se vorrà , ci invii il risultato
Saluti
Cecchini
[#2] dopo  
Utente 372XXX

Iscritto dal 2015
Mi scusi Dottore, ma proprio in merito alla sua qualifica trovo alquanto fuori luogo ed eticamente scorretto fare dell'umorismo gratuito sulla questione da me riportatale. Per di più che non ha né capito ne risposto alla mia domanda.
Glielo rendo più semplice:

1 domanda a cui mi aspettavo una risposta. Ci può essere una correlazione tra un trauma fisico e problematiche cardiache anche se ancora di natura sconosciuta?

2 chiarimento visto che ironizza su una faccenda che conosce solo per sommi capi senza rispondere alla effettiva domanda. Io non ho drammatizzato proprio nulla e da medico non dovrebbe GIUDICARE quanto da me affermato caso mai approfondire, dal momento che dopo 30 minuti dalla chiamata che é stata fatta per me gli stessi operatori del 118 hanno richiamato chiedendo di farmi portare giù da qualcuno perché per motivi organizzativi a causa di un grave incidente stradale con 8 feriti gravi non avevano mezzi disponibili per la successiva ora. E una volta arrivata al pronto soccorso sono stata ricoverata con codice giallo. ( evidentemente per lei considerato un codice molto basso)

Grazie per la cortesia e disponibilità spero di essere più fortunata con il cardiologo che incontrerò personalmente, l'empatia dovrebbe essere alla base di ogni servizio medico evidentemente lei quella lezione deve averla saltata.

Non si preoccupi per l'esito dei miei futuri esami.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
1 a la risposta è si
2 le palpitazioni sono al massimo un codice verde e non certo giallo che significa a rischio di morte imminente.

Vede se lei pensa che il Medico ideale sia quello dei film si sbaglia di grosso.
È da 33 anni che faccio,il medico di urgenza e se permette il,fatto mio lo so certo più di lei.
Io non devo esserle simpatico, io non devo,essere il prete, io,devo,essere quello che cura e che le dice le cose come stanno .


Liberissima di cercare pareri da parte di,altri validissimi Colleghi.
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Vede la diagnosi di f.a. Parossistica non si fa così su due piedi. Se non è stato registrato alcun ECG che la dimostri è difficile parlarne.
Poi per cortesia non drammatizzi..." I soccorsi sono arrivati in ritardo".... Il suo codice era un codice molto basso nella,scale delle,urgenze. Cosa pretendeva che arrivasse la NASA ?

Esegua l holter e poi se vorrà , ci invii il risultato
Saluti
Cecchini