Utente 378XXX
Salve dottore, ho 18 anni. A novembre dello scorso anno ho avuto episodi di mancanza di respiro, tachicardia così mi sono recata al pronto soccorso dove mi hanno detto che si trattava di attacchi di panico. Nonostante ciò mi hanno fatto fare due o tre visite al cuore ma tutte hanno confermato che il mio cuore fosse in salute. Adesso a distanza di 6-7 mesi è da una settimana che sento ogni giorno dolori nelle zone del cuore, non sono tanto forti e mi durano poco ma si ripresentano più di una volta al giorno. (Mi sembra di far fatica a respirare normalmente perché mi sento quasi stringere la gola). Certe volte riesco a respirare normalmente altre sento ancora più dolore quando faccio respiri profondi. Raramente il dolore si localizza al centro tra i due seni e a volte sento un leggero male al braccio sinistro. I miei genitori non vogliono portarmi nuovamente al pronto soccorso perché dicono che è una cosa psicologica e potrebbero essere solo dolori intercostali o ansia. Ci tengo a precisare che avevo fatto anche l'esame per la tiroide ma anche quella non ha nulla, inoltre non ho precedenti in famiglia con problemi al cuore. Io sono preoccupata, dovrei rifare controlli? Mi dia un consiglio per favore.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Certo...lei ha necessità di uno psicologo...non sottovaluti l'ansia....il cuore non centra nulla.....
Saluti cordiali
[#2] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio