Utente 101XXX
Gentili Dottori,
mio padre di anni 54 durante un day hospital eseguito per una polmonite ha effettuato nel mese di aprile una TC torace HR il cui referto recita: "regolare densitometria del tessuto polmonare. Interstizio assiale settale e subpleurico nella norma. Grossolana componente di densità negativa con qualche fine lamella iperdensa contestuale, -120 HU, lipomatosa, intramediastinica posteriore ad estensione da una sezione passante per le vene polmonari inferiori sino ad un piano anatomico di transizione con lo iato esofageo che ampiamente circonda l'esofago di spessore max assiale 7.2 x 5 cm cira che apparentemente depiazza e comprime l'esofago nel tratto descritto".
Ha effettuato poi a maggio una EGDS su indicazione del reparto di pneumologia per valutare l'esofago e il referto recita "Viscere tubuliforme. Peristalsi regolare. La mucosa appare normale per aspetto e colore. Linea Z a 36 cm dall'AD e pinzettatura diaframmatica a 40 cm. Cardias complessivamente incontinente". (Dell'ernia iatale già sapevamo). Qual'è l'iter diagnostico-terapeutico da seguire? Trattasi di lipoma (benigno)? Ci preoccupa la compressione esofagea.
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Claudio Andreetti
40% attività
8% attualità
16% socialità
AREZZO (AR)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Fate valutare la TC ad un chirurgo toracico. Lui vi dirà se è il caso di asportarla oppure no. Un caro saluto