Utente 384XXX
Buongiorno,
Stamattina, quasi per caso, durante una normale auto palpazione prima della minzione, mi sono accorto dell'anomalia di un mio testicolo sinistro: si presenta piú in basso ed indietro rispetto al destro, ed inoltre a tratti assume una posizione orizzontale o comunque diversa da quello destro. Percepisco un lieve fastidio solamente toccando nel basso del mio testicolo sinistro (la parte piú lontana da quello destro e vicina alla coscia), fastidio che comunque non rimane insistente ma é, pur leggermente, presente anche quando non lo tocco. Escludo quindi sia torsione del testicolo, no? Opterei per l'epididimite, ma l'ho avuta alcuni mesi fa e non mi ricordo una conformazione cosí strana del testicolo...
Potete chiarirmi la questione? Andrei anche dal medico o al pronto soccorso, ma ho degli esami da dare nel fine settimana e sono molto restio nel perdere una giornata intera di studio: se però trovate nella descrizione dei miei sintomi qualcosa di grave o comunque di allarmante, non esiterò a recarmici.
Intanto vi ringrazio dell'attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mauro Seveso
36% attività
12% attualità
16% socialità
CASTELLANZA (VA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente
dalla descrizione del suo quadro emergono alcuni dati di cui dobbiamo assolutamente tenere conto
1) la posizione anomale del testicolo
2) il fastidio
3) il fatto che abbia avuto in precedenza un episodio di epididimite.
Escluderei una torsione del testicolo vera e propria che darebbe sicuramente una sintomatologia più eclatante. Questo però non esclude la possibilità di una piccola subtorsione. Se il dolore diminuisce con dei blandi analgesici può permettersi di aspettare per una visita specialistica qualche giorno. Rimane comunque consigliabile eseguire una ecografia dei testicoli per escludere la presenza ad esempio , di un varicocele .
cordiali saluti,
[#2] dopo  
Utente 384XXX

Iscritto dal 2015
Gentilissimo dottor Mauro Seveso,
Ho preso un antinfiammatorio e non sento piú nulla (a parte, ovviamente, quando vado a toccare il testicolo), ma comunque nemmeno prima, se stavo a riposo e lo lasciavo stare, non sentivo alcunché. Il testicolo SEMBRA essersi orientato in modo corretto, ma rimane comunque sfalsato rispetto all'altro: cosa che dovrebbe essere normale, eppure perché mi sembra sia esageratamente indietro rispetto a quello destro?
Comunque, vediamo in serata e soprattutto domani come va, in base a quello decido se aspettare a farmi visitare o precipitarmi in ambulatorio.
[#3] dopo  
Utente 384XXX

Iscritto dal 2015
Aggiornamento: non mi fa particolarmente male, anche se, guardando bene, il testicolo sinistro appare piú piccolo di quello destro. Inoltre, occasionalmente il semiscroto corrispondente (quello sinistro) si indurisce come quando si sente freddo, mentre quello destro resta rilassato. Scongiurato il caso di torsione del testicolo, potrebbe davvero essere comunque l'epididimite, visto che al tocco della parte sottostante al testicolo (l'epididimo quindi) sento fastidio, e visto che il dolore é simile a quella che provavo una volta diagnosticatami in passato?
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

attento a fare facili autodiagnosi.

Fossi in lei, senza ansie inutili, mi sottoporrei a nuova valutazione clinica con il suo urologo od andrologo di riferimento.

Un cordiale saluto.
[#5] dopo  
Utente 384XXX

Iscritto dal 2015
Mi sono recato stamattina dal dottore: sospetta anche lui un varicocele. Accertamenti dopodomani dall'urologo.
Il varicocele é grave e dannoso e quindi occorre recarsi immediatamente al Pronto Soccorso oppure posso aspettare fino alla visita dall'urologo giovedí? Non mi fa particolarmente male, il dolore é lieve e va e viene. Aspetto risposte
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,

se vi è veramente un varicocele, questa non è una patologia da pronto soccorso.

Comunque, se desidera avere informazioni più dettagliate su questo particolare ma complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problemi.html

Un cordiale saluto.
[#7] dopo  
Utente 384XXX

Iscritto dal 2015
Articolo molto interessante e ben fatto, ma la domanda é: nel caso fosse veramente varicocele.. Non ho capito se si può curare, se si cura da solo, ma soprattutto se scompare in modo definitivo.
Con l'auto palpazione sento la presenza di quella matassa vermiforme da lei menzionata, comunque.
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se è presente un varicocele e vi è una indicazione alla sua correzione allora bisogna operare.

Si rilegga l’articolo da me pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/urologia/388-varicocele-fare-problem

Ancora un cordiale saluto