Utente 384XXX
Egregi Dottori,
vorrei chiedere un Vostro parere su un fastidio che mi viene al lato dx dello scroto/testicolo a salire in zona inguine.
Vi aggiungo che :

Il "fastidio" (non e' un dolore) non sempre e' presente
Non sono medico ma a mio parere il sacco scrotale e' piccolo rispetto alla mia struttura/eta'
Il testicolo destro (da giovane) era piu' piccolo del sinistro e lo e' tuttora ed e' anche molto piu' sensibile al tatto dell'altro.
Se non ho fastidio e provo a masturbarmi nella fase culmine/finale compare il fastidio che poi passa dopo 10 min...
Lavoro con un lavoro pesante e faccio otto ore sempre in piedi.
Se non ho niente e faccio le scale in discesa saltando i gradini a due/due il fastidio appare e per ovviare al problema devo mettere la mano che tiene il sacco scrotale fermo...

(tutto questo per cercare di spiegarvi meglio il problema)

Secondo Voi cosa puo' essere? sono preoccupato.

Ho prenotato per settimana prossima una visita da un Andrologo nella mia zona (mi vergogno come un animale)

cosa dovro' chiedere?

Grazie mille per il Vostro tempo e aiuto..

Cordialmente
A.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente

in questi casi è importante fare la visita per capire se proseguire gli accertamenti con una ecografia testicolare oppure nel caso di una infiammazione/infezione con un esame culturale, quindi si consulti con lo specialista e se poi servisse ci faccia sapere.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 384XXX

Iscritto dal 2015
Grazie Dott. Maretti
puo' bastare un ecografia o meglio un eco color doppler?
lo so che e' difficile per voi fare diagnosi o dire qualcosa senza vedere.. ma cosa potrebbe essere?
Adesso tanto per dire mi da fastidio la zona pubica a destra come se il testicolo fosse risalito ma in realta' non lo e'.
la prostata ingrossata o infiammata (spero di no) che sintomi da?
come si controlla e si cura?
vorrei solo passasse questo fastidio che va su e giu e se fosse possibile ingrossare il sacco scrotale perche' e' piccolo.
tutto qui.

Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Come già detto la visita è fondamentale per capire di cosa si tratta e comunque solo in quell'occasione lo specialista le consiglierà o meno se fare un'ecografia.

Un cordiale saluto
[#4] dopo  
Utente 384XXX

Iscritto dal 2015
Al momento in attesa della visita andrologia sono "in giro" e al lavoro con un sospensorio rigido, e devo dire che il fastidio non si e' più ripresentato. Volevo chiedere un' ultima informazione.. se al momento non ho alcun fastidio, decido di masturbarmi nel momento in cui sto per "venire" mi appare il fastidio al testicolo dx che scompare dopo circa 5min... si deve o si puo' imputare sempre al varicocele o puo' essere altro? sono obbligato a fare anche il controllo della prostata? con questi disturbi cosa devo chiedere al vostro collega?
Grazie mille.
[#5] dopo  
Utente 384XXX

Iscritto dal 2015
Oggi dopo un po' di tempo sono riuscito finalmente ad eseguire una visita andrologica presso un vostro collega il quale ha rilevato:

- i testicoli sono appena rientranti nella norma (dim. parlando)
- il dx e' mobile ed e' per quello il fastidio che sento durante
l'eccitamento a causa della contrazione del cremastere... il testicolo risale o si torce lievemente e appunto provoca il fastidio
- non e' necessario il "fissaggio" data la mia eta' ...vero?

Ha parlato di un eventuale "dosaggio ormonale" di che si tratta? cosa riuscirei a ottenere?

infine ha imputato la causa del fastidio all'avanzamento dell'eta' possibile se prima non l'avevo?

Grazie per le risposte.
[#6] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente
non rimane che una. Ecografia testicolare per chiarire se siano presenti segni di infiammazioni, eventualmente ne parli anche al suo medico.

Cordialità
[#7] dopo  
Utente 384XXX

Iscritto dal 2015
Grazie Dr. Maretti per la risposta ma visto che ero gia' sul lettino pronto.. non poteva farmela al volo?
[#8] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.mo utente
Purtroppo altri impegni non mi hanno permesso di risponderle prima.
Cordiali saluti