Utente 384XXX
Salve a tutti. Ho 19 anni e soffro di eiaculazione precoce fin dal mio primo rapporto sessuale, avvenuto all'età di 14 anni. La mia durata sessuale non arriva ad un minuto dall'inizio della penetrazione. Ultimamente, con la mia nuova ragazza, questo problema è accompagnato da una disfunzione erettile. Non riesco a raggiungere un'adeguata erezione, o al massimo, la raggiungo solo per alcuni secondi. Ciò probabilmente è dovuto all'intensa masturbazione che per circa due anni (essendo stato senza partner) ho praticato tutti i giorni per minimo due\tre volte al giorno raggiungendo anche le quattro\cinque al giorno. Prima di questo periodo, all'età di 14\15 anni raggiungevo nell'arco di un'ora anche tre erezioni tranquillamente. La soluzione in questo caso potrebbe essere lasciarlo riposare per tre\quattro giorni? Non so come muovermi, è un problema che mi affligge e rende i miei rapporti con l'altro sesso problematici. Quali potrebbero essere le soluzioni a tali problemi? Vi ringrazio in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

lasci perdere le masturbazioni od altro, le soluzioni alle sue problematiche sessuali, solo il suo andrologo di fiducia potrà trovarle dopo un'attenta e precisa valutazione clinica diretta.

Nel frattempo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-rapporto-finisce-eiaculazione-precoce.html

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1253-news-pianeta-eiaculazione-precoce.html

ed ancora mi ascolti a questo link:

http://www.nostalgia.it/piemonte/articolo/lstp/10401/

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 384XXX

Iscritto dal 2015
Lei quindi escluderebbe ogni tipo di influenza della masturbazione sulla disfunzione erettile? Anche a livello psicologico?
[#3] dopo  
Utente 384XXX

Iscritto dal 2015
Inoltre, ho dimenticato di aggiungere, che precedentemente soffrivo di ipersensibilità del glande, successivamente l'ho sconfitta con la semplice tecnica di lasciarlo aperto dentro le mutande. L'ipersensibilità è sparita, l'eiaculazione precoce no.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

a maggior ragione bisogna ora sentire in diretta il suo andrologo di fiducia.

Fatto il tutto, se lo desidera, poi ci riaggiorni.

Ancora un cordiale saluto.
[#5] dopo  
Utente 384XXX

Iscritto dal 2015
Buongiorno, qualche giorno fa mi sono recato dall'urologo che mi ha diagnostica un frenulo breve e di conseguenza mi ha consigliato una frenuloplastica per combattere l'eiaculazione precoce. Per quanto concerne la disfunzione erettile, la situazione non è assolutamente migliorata. Ormai sono 5 giorni che sono in astinenza da masturbazione, ma ancora non raggiungo un'adeguata erezione. L'erezioni che raggiungo, ad esempio di mattina appena sveglio, sono lievi e poco potenti. Mi domando, è possibile a 19 anni avere già una disfunzione erettile legata ad un problema organico? I rapporti che avevo a 15\16 anni non mi hanno mai dato problemi di disfunzione erettile. Inoltre, quale potrebbe essere la soluzione? Assumere Cialis a 19 anni ?
[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Forse la cosa migliore ora è sentire, in diretta, un bravo andrologo con chiare competenze sessuologiche e poi, se da lui indicata, fare anche una consulenza psicologica.

Ancora un cordiale saluto.