Utente 363XXX
Gentili dottori avverto dei fastidiosi sintomi da circa 6 mesi tutto é cominciato a gennaio con dei fastidiosissimi mal di testa che prendevano la parte sopra l orecchio fino ad arrivare a dietro la nuca il dolore era o a destra piú intenso presente quasi tutto il giorno o a sinistra mai da entrambi le parti, i dolori persistono per circa un mese non passavano con aulin oki ed altri infiammatori così mi faccio prescrivere dal mio medico una visita neurologica che eseguita dal neurologo in pochissimo tempo senza neanche farmi le prove dei riflessi mi rimando a casa con esito cefalea di tipo tensivo multicentrum per un mese e rm del tronco encefalico richiesta da me per tranquillizzarmi prenoto le rm ma me la danno solo a maggio i tempi di attesa sono lunghissimi come ben sapete, passa un altro mese è il mal di testa non si presentava sempre con la stessa frequenza ma c era era ancora presente nonostante la cura circa 2 settimana senza neanche un sintomi e si comincia a presentare un fastidioso dolore dentro l orecchio sempre già dal risveglio fino a tarda sera anch esso non passa con antidolorifici dopo circa una settimana comincio a capire che questo dolore collegava anche alla gola sempre e solo da un lato es: quando avevo dolore all orecchio destro mi faceva male la gola a destra quando avevo dolore all orecchio sinistro stessa situazione dopo 2 diversi antibiotici ordinati dal mio medico di famiglia mi consiglia di fare un esame del sangue è una visita otorino le analisi a dire di diversi medici risultano normali
Urlo bilica normale vado dall otorino mi controlla orecchie naso gola ed esegue una credo fibroscopia per intenderci ha inserito un tubi info dal naso e ha controllato le vie aree notando a suo dire solo infiammazione e nient altro mi prescrive una cura con refix da spruzzare in gola yovis sporanox gastrotus in quanto l anno scorso nel periodo di maggio avevo dei forti dolori al petto ho eseguito una gastroscopia che ha portato il risultato di reflusso gastroesofageo e incontinenza cardiale mi ordina un tampone faringeo risultato poi negativo . Eseguo la cura senza risultato è i dolori continuano incessanti si aggiunge anche uno scricchiolio di più all orecchio destro durante la deglutizione arriva il momento della rm del tronco encefalico eseguita senza mdc il referto non porta nulla di allarmante apparte queste frasi erniazione della cisterna ottica nel cavo sellare configurante quadro di sella vuota parziale. Utile valutazione clinica si segnala ispessimento flogistico della mucosa di rivestimento di entrambi i seni mascellari porto referto e c'è dall otorino per farglielo vedere e non nota niente apparte una ciste al rinofaringe a suo dire non la causa dei miei disturbi e molta sinusite. i miei fastidi persisto ho seguito anche 2 ecografie del collo e ai linfonodi non senza attività patologica rx torace negativo ma da un po' di tempo specialmente al mattino mi capita di sputare sangue misto al muco di colore rossiccio .
[#1] dopo  
Dr.ssa Provvidenza Fodale
24% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
I sintomi sono complessi, ma è necessario valutare clinicamente e complessivamente la sua situazione clinica , oltre tutti gli esami eseguiti. Non è escludibile una patologia della colonna cervicale.
[#2] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Dottoressa, vedo che é di Messina sono seguito dall ematologia li a Messina, adesso le spiego meglio prima non potevo dilungarmi in quanto non sarei arrivato coi caratteri. Allora prima di tutto ho eseguito l ecografia da un internista che a Messina a detta dei medici che lo conoscono é uno dei piú bravi non so se posso fare nomi, l ecografia recita ghiandola tiroidea in sede di normale morfovolumetria ,argini, con eco struttura lievemente disomogenea in sede basibolare di sinistra, per la presenza di un area sfumata ante nodulare ipocogena di 5x5x6 mm di diametro co piccolo polo vascolare centrale. Normale vascolarizzazione della restante ghiandola. Non si evidenziano adenopatie patologiche correlate. Normali le ghiandole sottomandibolari. Linfonodi o avalari sottomandibolare destra e sn di 14 e 16 mm di diametro, con il o regolare, senza vascolarizzazione patologica. Piccoli linfonodi eco strutturalmente normale inferiori a 1 cm nel contesto della ghiandola parotide destra, senza segni di attività patologica, cavi ascellari esenti da adenopatie patologiche. L esame del sangue eseguito angine aprile dice
Globuli rossi 547000
Globuli bianchi 7810
Emoglobina 16.1 valore da 12 a 17
Neutrofili 55.7 valore da 37 a 70
Eosinofili 4.4 valore da 0 a 5
Baso fili 0.6 valore da 0 a 1
Linfociti 31.5 valore da 10 a 50
Mono citi 7.8 valore da 0 a 12
Hit 48.4 valore da 38 a 54
Piastrine 239000 valore da 140000 a 450000
Mch 29.4 valore da 27 a 32
Mcv88.5 valore da 80 a 96
Mchc 33.3 valore da 32 a 36
Valore globulare 0.92 valore da 0.9 a 1.05
Proteina c reattiva 1.8 valore fino a 5
Ves 1 ora 8mm
Ves 2 ora 16mm
Indice di katz 8 valori da 2 a 10 uomo
Glicemia 101 valore 60 a110
Trigliceridemia 90 valore 60 a165 uomo
Ygt 27 valori 11 a 50
Epstein in bar virus igg 1.68 da 0.22 a 900 positivo
Epstein bare v igm 0.1 valori da 0 a 0.11 negativo
Got ast 21 valore da 4 a 35 uomo
Gpt alt 33 valore da 4 a 42
Colesterolo mia 186 valore da 130 a 220
Urine peso specifico 1027
Aspetto leggermente torbido
Colore giallo paglierino
Ph 5.8
Albumina non rilevabile
Urlo bilica normale
Mi viene consigliato il dosagio ormonale con molta tranquillità dall ecografista stesso nonche specialista di medicina interna eseguo esami che recitano
Tireoglobulina 86.70 Valore da 50 a 900 positivo per gozzo toss
Calciatonina 1.21 valore da 0 a 30
Ft3 4.17 valore da 2 a 4
Tutto il resto nella norma vado in ematologia al policlinico di Messina porto tutte queste belle carte mi visitano e mi fanno un prelievo che raccontava questi dati e un evidenza di Poliglobulia
Globuli rossi 5.510.000
Emoglobina 16.3
Ematocrito 50.9
Globuli bianchi 8.370
Piastrine 263.000
M va 92.4
Neutro fili 68
Linfociti 24
Moni citi 6
Eosinofili 2
Baso fili non dice
Forme immature non dice
Nel referto consigliano dosagio eritoproteina emogasanalsi arteriosa Luhtwo beta2microglobulina elettroforesi proteica immunlobuline ricerca toxoplasmosi e citamelo virus oltre a quelli della tiroide che ho già eseguito eseguirò questi domani, ho messo tutto in mano a un medico internista della mia zona è mi ha consigliato anche lui rx toracico già eseguito e rm del rachide del cervicale ma non del collo parte dove io ho fastidi cioé la gola io preferirei fare quella del collo per studiare il rinofaringe e non il rachide anche perché seno non si piegherebbe la presenza di sangue misto al muco specialmente al mattino ne del espettorato con muchi trasparenti con pezzetti marroni tendenti al nero al suo interno adesso dopo averle fatto questo bel quadro mi scusi per quanto ho scritto ma dal momento che esercita nella città di Messina sarei felice se lei potrebbe darmi qualche consiglio magari con una visita di persona naturalmente avrà capito qual é il pensiero che mi assilla e che sono convinto di avere qualcosa di brutto anche perché i sintomi non passano capisco la sinusite che l otorino ha trovato leggendo l rm e io non sto curando capisco la tonsillite acuta che un otorino del papardo mi ha diagnosticato qualche giorno f perché preso dal panico di sto sangue volevo farmi un ricovero ma non me l hanno fatto nonostante io avessi la richiesta del mio medico emittosi ricovero per accertamenti , oltre a spiegarmi cosa pensa sulla patologia della colonna cervicale in quanto é vero che facendo degli impercettibili movimenti col collo sento degli scriccioli attorno adesso che provengono da dentro la gola degli scatti proprio che a volte acutizzano il dolore c é anche un interessamento di dolore ai denti e una brutta carie del molare del giudizio che sto trascurando perché sto perdendo tempo dietro a mille altri problemi come può ben vedere, io sono preoccupato ma mia mamma piú di me in quanto non siamo riusciti ad arrivare a capo di nulla in tutti questi giorni. Mi fa piacere sapere il suo parere è accetterò i suoi consigli perché credo di non saper piú a chi rivolgermi,min quanto alla patologia che tanto temo si sente di rassicurarmi? Grazie anticipatamente cari saluti.
[#3] dopo  
Dr.ssa Provvidenza Fodale
24% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Gentile signore, i valori tiroidei che lei riporta non depongono per gozzo tossico. Rimango della idea che lei possa avere un problema legato alla regione cervicale del rachide. Non mi pare di poter parlare di evidente poliglobulia. Si tranquillizzi, non c'è in atto prova di patologie gravi.
[#4] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Vede gentile dottoressa la ringrazio tanto del suo invito a tranquillizzarmi ma mi creda se non avvertissi questi fastidiosissimi dolori sarei in giro a divertirmi dal momento che è estate e tutti i giovani della mia etá fanno questo compreso me fino a qualche mese fa... Ma mi creda che questi dolori sono davvero insopportabili lo sento proprio dentro l orecchio e la gola lato sinistro in questo momento ma magari può durare un altra settimana e poi si ripresenta su lato destro di punto in bianco comprendendo la parte sempre di orecchio gola denti dipende da quale lato avverto il dolore collo e a volte anche spalla come faccio a stare tranquillo con tutti questi sintomi, so benissimo che d avanti a delle analisi non si possono escludere gravi patologie ma anche lì in ematologia da voi si sentivano di escludere che il problema riguardasse loro ma una patologia del rachide come fa a farmi sputare sangue? Anche se non parliamo di chissà quali quantità ma al mattino specialmente si vede e come . Potrebbe consigliarmi quali visite eseguire? Seguirò il suo consiglio se le fa piacere la ringrazio .
[#5] dopo  
Dr.ssa Provvidenza Fodale
24% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
La problematica broncologica probabilmente è estranea alla sintomatologia dolorosa LEGATA ALLA PROBLEMATICA MUSCOLARE.. Comunque insisto sulla necessità di una visita clinica completa.
[#6] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Mi scusi dottoressa in che senso problematica broncologica? Dottoressa cosa intende inoltre per visita clinica completa? Io se vuole posso venire in ematologia per farmi visitare in quanto dovrei tornare a giorni per far vedere le analisi che farò domani posso prendere un appuntamento ed essere visitato da lei? Grazie ancora e mi scusi se la sto disturbando.
[#7] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Salve dottoressa mi scusi se la disturbo oggi ho ritirato il referto che ho fatto visualizzare al mio medico compreso il cé con le immagini il referto recita innalzamento anteriore degli emifreni.
Non sono in atto evidenziabili lesioni polmonari a focolai ne segni di alterazioni pleuriche e mediastinoilari. Ombra cardiovasale e disegno vascolare normalmente rappresentati il mio medico dice che non sono nulla di patologico questi bozzetti ho cominciato una cura a base di cortisone per la sinusite e la tonsillite acuta, cosa ne pensa? La ringrazio come sempre per la disponibilità saluti.
[#8] dopo  
Dr.ssa Provvidenza Fodale
24% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Intanto Lei si può tranquillizzare per il fatto che non vi sono evidenze radiografiche di problematiche polmonari (riferito espettorato dubbio). Il sollevamento parziale dell'emifrene non dovrebbe darle problemi . Segua la terapia del suo medico curante. Cordiali saluti.
[#9] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Salve gentile dottoressa, oggi ho ritirato un po di cosette, volevo farle il punto della mia situazione che aimé credo si stia indirizzando su quel che penso da tempo,mio ritirato il referto di un rm collo che recita : si documenta la presenza di due formazioni con morfologia ovalare nelle sedi laterocervicali alte, in prossimità delle biforcazioni carotide, una di 19 mm a sinistra ed una di 15mm a destra tali formazioni, caratterizzate da segnale intermedio in t1 e t2 è fortemente iperintenso in STIR tale reperto potrebbe essere riferibile a linfoadenopatie reattive, tuttavia in considerazione della sintomatologia clinica non si può escludere l ipotesi di Paragangliomi. Un altra formazione similare di 14 mm di diametro è apprezzabile in sede sottomandibolare sinistra questa del tutto compatibile con adenopatie reattiva.
Non vi sono apprezzabili significative alterazioni a carico della laringe, della tiroide e delle ghiandole salivari. Si segnala ipertrofia dei turbinanti con restringimento dei corrispondenti meati.
Si rileva minimo ispessimento flogistico della mucosa dei seni mascellari. ho ritirato anche questi esami del sangue :
LDH 125 valore di riferimento 125 -220
Proteine totali 7.4 vr 6,2-8,5
Albumia 62,9 vr 52-66
Globuline Alfa 4,5 vr 2,9-5,5
Globuline Alfa 2 10,7 vr 7,1-12,5
Globuline beta 1 5,8 vr 4,7 - 7,2
Globuline beta 2. 4,4. Vr 3,2 - 6,5
Globuline gamma 11,7 vr 11,1- 20
Rapporto ah 1.70 Vr 1.1- 2.1
Ft3 2,63. Vr. 1,71- 3,71
Ft4 1,08 vr 0,7-1,48
Tirerò proto t-shirt di base 0.79
Comunque per quanto riguarda la tiroide risulta sellato solo tireoglobulina che su un valore da 0,83 a 68 io ho 75,20
Toxoplasmosi
Citomegalovirus
E immunoglobuline negative, porto tutto dal mio internista e ancora mi conforta dicendo che secondo lui non c é nulla a livello di patologia tumorale, in cosa consistono i Paragangliomi nel referto del rm? La ringrazio per la sua disponibilità cari salutii
[#10] dopo  
Dr.ssa Provvidenza Fodale
24% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Non mi allarmerei piu' di tanto. Esegua una visita neurochirurgica.
[#11] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Mi scusi come mai dottoressa la visita neurochirurgica ?
[#12] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Potrebbe tenermi informato dottoressa cosa ne pensa delle analisi in oltre ?
[#13] dopo  
Dr.ssa Provvidenza Fodale
24% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Le analisi che ha eseguito sono quasi tutti nella norma, il valore alterato della tireoglobulina è veramente minimo, da seguire nel tempo, da solo non permette di formulare alcuna diagnosi. Indicavo un neurochirurgo solo al fine di escludere la possibile presenza di paraganglioma, come ipotesi eventuale scaturita dall'esame RM del collo che ha eseguito; va anche bene uno specialista di chirurgia vascolare. La prego di tranquillizzarsi, dagli esami effettuati in atto non è possibile esprimere fondate e certe conclusioni diagnostiche , così come le avrà anche detto il suo internista di fiducia.
[#14] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
No, ma magari da tutto il resto degli esami si, non ho fatto solo questi dottoressa, il mio internista anzi dice che ne ho fatti fin troppi ma comunque continua ad escludere patologie importanti mi ha ripetuto di stare tranquillo anche se io non ne sono così convinto e sinceramente non so piú davvero cosa fare, oltre la preoccupazione ci sono i dolori che mi accompagnano e non sono piacevoli mi creda! La ringrazio ancora della celere risposta quindi oltre questa visita non mi consiglia nessun esame ? Anche se come le dice o prima ne ho fatti già parecchie è ancora non sono arrivato a capo di nulla, non sono troppo grosse ste formazioni per essere linfonodi? Grazie della disponibilità dottoressa.
[#15] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Inoltre mi scusi ma se il referto avesse azzeccato a cosa andarei in contro con questo tipo di tumori? La ringrazio ancora e mi scusi se la disturbo.
[#16] dopo  
Dr.ssa Provvidenza Fodale
24% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
In medicina non si ragiona sui forse ma su certezze, pertanto adesso lei si calmi: già ha l'opinione di uno specialista che l'ha visitato, opinione rassicurante. Che ne dice eventualmente di ripetere l'esame radiologico tra qualche mese, mettendo al corrente il radiologo delle incertezze interpretative dell'esame già eseguito , così da effettuare un esame mirato? Così si potrebbe ragionare su dati concreti. Nel frattempo, si tranquillizzi.
[#17] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Il rivadologo alla fine mi ha anche chiesto ma scusa oerchè l hai fatta questa risonanza? Io ho spiegato i miei sintomi mi ha chiesto se avevo avvertito perdita di udito ma non mi sembra, anche se non ho fatto un esame audiometrico lui ha detto che non vedeva niente di importante e mi ha voluto controllate anche i linfonodi con l ecografia ora sti due linfonodi che risultano in questa rm nell Eco di qualche mese fa non risultavano, per questo non vorrei per niente far passare un altro mese anche perché la causa dei miei dolori non può rimanere infondata non sono tanto sopportabili mi creda, mi tranquillizzo cerco di stare tranquillo ma far passare un altro mese, non me la sento. Saluti
[#18] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Dottoressa buongiorno innanzitutto la volevo ringraziare per tutte le risposte che mi sta dando e non vorrei disturbarla più del dovuto, ma purtroppo i miei sintomi persistono il dolore non cessa, e sopratutto al mattino emetto sempre questo sputo con sangue brunastro che non viene dopo colpo di tosse ne dall espettorato ne facendo scendere i muchi che tiro col naso ma facendo quell effetto di ventosa con la lingua scusi per la terminologia e che non é facile descrivere emetto questo sangue spesso solo al mattino peró ho finito la cura prescritta a base di antibiotico e cortisone ma non ho ricevuto nessun beneficio ho eseguito un ecografia mirata al collo nel reparto di oncologia al policlinico di Messina ma oltre ai linfonodi non riescono a vedere i Paragangliomi secondo il medico perché troppo in profondità il referto dice : tiroide in sede di volume regolare, lobi simmetrici non si documentano alterazioni eco strutturali a carico del parenchima ghiandolare. Lobo destro DAP 16,6mm DT 18,9mm
Lobo sinistro DAP 16,3 DT 18,8 mm
Trachea in asse. In regione laterocervicale, bilateralmente, si documentano alcune linfoadenopatie con generici caratteri di tipo reattivo flogistico e dimensioni variabili da 5-6 a 19-20 mm circa nulla di rilevante a carico delle ghiandole sottomandibolari. Adesso io mi creda che non so più come comportarmi anche perché nessuno ha saputo consigliarmi con certezza cosa fare, i miei dolori non sono mai cessati le ripeto neanche con i vari antinfiammatori la prego di aiutarmi in quanto sto passando davvero un periodo difficile e questi dolori al collo all orecchio e nella zona sottomandibolare sempre o a destra o a sinistra mai contemporaneamente mi stanno davvero logorando cosa mi consiglia dottoressa? La ringrazio vivamente perché non decidono di proseguire per una biopsia ? La ringrazio ancora.
[#19] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Dottoressa, A qualche consiglio da darmi? Dopo tutti gli esami e le visite effettuate non so davvero più come procedere è per questo che chiedo aiuto a voi anzi, se qualche dottore oltre la gentile dottoressa gli ha risposto finora potesse darmi un consiglio sarà sicuramente benaccetto vorrei sapere dal momento che dolori persistono i problemi ad dire anche la risonanza magnetica del collo, individua queste due formazioni del quasi non si conosce la natura , i linfonodi gonfi persistono ormai d,a svariati mesi ma oltre questo i miei dolori dentro orecchio testa sottomandibolare sempre da un lato o a sinistra o a destra non sono mai svaniti sono super preoccupato e per questo mi affido a voi in attesa di una vostra risposta vi ringrazio per l attenzione e vi saluto.
[#20] dopo  
Dr.ssa Provvidenza Fodale
24% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Non si può a distanza ipotizzare diagnosi senza concrete certezze. Finora non è stato dimostrato nulla di certo. Questo per Lei deve essere un dato tranquillizzante. I controlli seriati nel tempo potranno indicare meglio le problematiche. Potrebbe essere utile anche un rx articolazioni temporomandibolari.
[#21] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Io la ringrazio, ma credo che i miei problemi non hanno niente a che vedere con le articolazioni mandibolari anche perché non é un dolore che sento solo alla zona sottomandibolare ma lo sento a volte anche in tutto il collo la spalla l orecchio , nell arcata di testa sopra l orecchio non é un dolore che si intensifica stringendo i denti, mangiando quello che mi fa pensare a cosa piú serie sono questi linfonodi gonfi questi sospetti Paragangliomi che anche se non lo sono come faccio a sapere se non sono qualcosa di peggio? Quello che mi pensare a un problema più serio e anche al fatto che non ci sia relazione con una disfunzione tempomandibolare é il fatto che ho fastidi anche nel deglutire fastidi nel senso che sento come uno scatto dentro l orecchio come quando si decomprime ad ogni deglutizione delle volte a giorni alterni si presenta anche uno strano scricchiolio dentro la gola sul lato destro maggiormente per un periodo ho avuto Faringodinia con dolore alla deglutizione che calmava con antinfiammatorio mentre i dolori a collo,orecchio,zona sottomandibolare sempre e solo da un lato o a sinistra o a destra si alternano nel tempo per intenderci magari una settimana duole a destra poi 2 settimana a sinistra poi 1 mese a destra e viceversa sento anche dei bruciori alla lingua tutti questi dolori non passano con nessun antinfiammatorio oki,aulin,tachipirina, per non contare i 3 diversi antibiotici fatti e relative cure contro virus germi funghi cortisone ecc, sono molto preoccupato ho proprio dei dolori dentro la bocca e sono stato visitato già da un dentista riscontrando poco o niente per questo che il mio problema sia ben diverso sinceramente credo sia passato troppo tempo da quando è cominciata questa stori (gennaio) perche non vogliono procedere alla esame istologico dei linfonodi? O a un agospirato? Dottoressa mi scusi oltre tutte le mie perplessità adesso vorrei chiederle queste due formazioni individuate dall rm se non sono Paragangliomi potrebbero essere qualcosa di peggio nonostante la negatività delle analisi prescritte in ematologia e l eco dei linfonodi che non risultano patologici ? Io purtroppo so che l unico modo è quello di ricorrere all istologico e so anche di linfonodi che appaiono reattivi con esami del sangue perfette con brutte storie alla spalle, adesso mi chiedo perché non approfondire coi miei sintomi? La ringrazio della disponibilità e mi scusi se mi sono dilungato. Saluti.
[#22] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
E comunque mi scusi dottoressa, le visite che dovrei eseguire nel tempo quale saranno? Io sinceramente credo di averne già fatte troppe, e non avere ancora una diagnosi mi sconforta tantissimo.
[#23] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Dottoressa, A qualche consiglio da darmi? Dopo tutti gli esami e le visite effettuate non so davvero più come procedere è per questo che chiedo aiuto a voi anzi, se qualche dottore oltre la gentile dottoressa gli ha risposto finora potesse darmi un consiglio sarà sicuramente benaccetto vorrei sapere dal momento che dolori persistono i problemi ad dire anche la risonanza magnetica del collo, individua queste due formazioni del quasi non si conosce la natura , i linfonodi gonfi persistono ormai d,a svariati mesi ma oltre questo i miei dolori dentro orecchio testa sottomandibolare sempre da un lato o a sinistra o a destra non sono mai svaniti sono super preoccupato e per questo mi affido a voi in attesa di una vostra risposta vi ringrazio per l attenzione e vi saluto.
[#24] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
potrei essere visitato direttamente nel suo reparto? La prego dottoressa non ce la faccio più mi creda ogni giorno che passa è una sofferenza, credo di essere arrivato al limite della sopportazione!!! La prego può rispondermi? Grazie
[#25] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Scusate, nessuno sa darmi un consiglio? I sintomi non migliorano i miei dolori non sono mai cessati, al mattino continuo a sputare quel sangue nello sputo svegliandomi con un sapore in bocca orrendo ho spesso ansi durante la giornata questo brutto sapore in bocca i dolori a orecchio gola zona sottomandibolare e t sta sopra orecchio non si attenuano i nessun modo il fastidio a deglutire continua fastidio inteso per scricchiolio dentro la gola poco sopra il pomo d Adamo spesso concentrato più a destra nella zona sottomandibolare in più ad ogni deglutizione sento un clic dentro le orecchie più intenso all or cacchio destro meno frequente al sinistro. Alla luce degli esami svolti e le visite da me effettuate cosa posso continuare a fare come posso indicare esti miei sintomi? È orrendo continuarsi a svegliare e sputare sangue poi perché solo dopo che dormo una nottata e non durante il giorno? Spero davvero in una vostra risposta al fine di ogni iter arrivare a una diagnosi, grazie dell attenzione e del servizio che prestate.saluti!
[#26] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Grazie tante.
[#27] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Chiedo scusa nessuno sa darmi un consifglio?
[#28] dopo  
Dr.ssa Provvidenza Fodale
24% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Gentile signore, Lei ha eseguito innumerevoli indagini. Intanto, è da acquisire la sostanziale negatività degli stessi, pertanto deve stare tranquillo. Spesso non tutti i sintomi sono al momento spiegabili, il tempo potrà aiutare .Per ora, cerchi di prendere le cose come vanno. Certamente, gli esami di controllo nei mesi successivi potranno aiutare a dirimere il problema
[#29] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio tanto per la risposta vede non é facile dopo che sono passati otto mesi con varie cure eseguite, per ora sto prendendo del cortisone su prescrizione medica anche se non é la prima volta che faccio una cura a base di cortisone durante questi 8 mesi e non sono mai migliorato i linfonodi non sono mai sgonfiati i dolori mai cessati, le ripeto come faccio a stare tranquillo se da 8 mesi ho dolore persistente continuo a orecchio parte sopra della testa sopra orecchio zona sottomandibolare gola collo spalla e anche nella parte anteriore dove sta la clavicola all incirca che si sposta da dal lato destro al lato sinistro come niente fosse ho queste lesioni all interno della bocca che il dentista dice che me le provoco con i molari del giudizio ma io non sento di mordermi in quelle zone sono lesioni bianche che sinceramente potrebbero essere lesioni precancerose dolore alla lingua dentro la bocca se il dolore e dal destro di orecchio gola collo spalla. Via di do sento il dolor dal lato delle lesioni di destra se é a sinistra viceversa dolore spostato tutto dentro a sinistra lei continua a rassicurarmi e sinceramente io non ci riesco, durante una cura cortisonica si dovrebbero attenuare almeno credo al mattino continui ad emettere UE, sangue rosso brunastro in una chiazza mista a saliva come dovrei stare tranquillo? Ad ogni deglutizione a vuoto sento un fastidioso click alle orecchie quando deglutisco sempre sento nella gola sempre dal lato destro un fastidio come se si spostasse ualcosa all interno li sento sempre la presenza di qualcosa io la ringrazio della risposta ma quali altri esami potrei fare per indagare? La fibroscopia esclude gravi patologie ? E questi sospetti Paragangliomi se fossero altro? Tipo carcinoma o metastasi? Grazie tante dottoressa a risentirci , saluti.
[#30] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Cosa può consigliarmi?
[#31] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
ho seguito casualmente questo consulto e letto con attenzione.
Mi permetto alcune brevissime osservazioni e poi non interverrò più perchè è stato seguito con competenza e pazienza dalla collega

1) A distanza senza una verifica diretta è impossibile (oltre che vietatissimo) rispondere alle sue aspettative, ma, e ci si possiamo limitare più alle sensazioni che ai dati obiettivi, è evidente che ci sia una notevole discrepanza tra la sintomatologia e i riscontri clinico-strumentali, in base ai quali i colleghi invano hanno cercato di rassicurarla.

2) Da quanto scrive se fosse un mio paziente approfondirei su una eventuale sindrome da REFLUSSO GASTROESOFAGEO. Per il resto i disturbi da Lei lamentati sono troppo vaghi e mooooolto aspecifici per autorizzarci a sospettare patologie importanti da lei invece in ogni replica paventate.

3)anche questa storia su linfonodi reattivi che "persistono" ingrossati vedo che nessuno riesce a convincerla che non hanno alcun significato patologico e che possono persistere ingrossati anche per tempi lunghi.

4) L'unico consiglio, da quanto scrive (e come lo scrive), è quello di staccare mentre esegue i controlli reali IMMEDIATAMENTE dalla ricerca di informazioni sulla rete su un tema così ansiogeno come quello dei linfonodi.

Legga perchè (anche su consulti richiesti per altre ragioni)

Linfonodi

http://www.medicitalia.it/consulti/archivio/273602-per_il_dott_catania.html

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/linfonodi_sistema_linfatico.htm

Tanti saluti
[#32] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005

E come se non bastasse, a conferma di quanto ho scritto (solo adesso sono andato a rileggere alcune sue richieste pregresse di consulto )

http://www.medicitalia.it/consulti/Gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/441161/Esofagite-e-sintomi-strani

Che è di ottobre 2014
e
http://www.medicitalia.it/consulti/Otorinolaringoiatria/469181/Linfonodi-gonfi-e-dolore-collo-orecchio-spalla

Oltre ad un consulto respinto dal titolo (scommettiamo sul contenuto ???)

SOSPETTO LINFOMA

Provi a rileggersi ed a leggere le risposte date a lei.
O pensa che tutti ci siamo messi d’accordo in un complotto ordito ai suoi danni (^____^) ??????
[#33] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Prima di tutto la ringrazio per il suo intervento, devo dire che la sua risposta oltre a sollevarmi mi ha fatto ridere parecchio! :) vede dottore il mio problema non sono tanto i linfonodi che non si sgonfiano, ma i dolori che non danno ormai pace. Non posso negare che da quando tutti questi problemi mi perseguitano a furia di controllare sbirciare e scrivere su internet sto diventando mi passi il termine, un (fottuto) ansioso e questo sinceramente mi dispiace comunque oltre tutto sto cercando di indagare con un oncologo sulla mia sintomatologia e tra qualche settimana eseguirò qualche esame più approfondito però i miei dubbi rimangono sempre lasciamo perdere i linfonodi gonfi che non si sgonfiano, ma i dolori all orecchio parte laterale della testa zona sottomandibolare gola colla spalla con relativo fastidio al petto lato destro senza contare quella schifosissima emittosi che mi ritrovo al mattino è un espettorato quando vado per raschiarmi le vie respiratorie punti nato di muco marrone molto scuro non proprio nero, ma quasi questo mi chiedo come mai non si attenuano con le relative cure antibiotiche e il cortisone? I fans non dovrebbero attenuare quanto meno il dolore? Seguirò sicuramente il suo consiglio e la smetterò di indagare su internet sulla mia sintomatologia perché ho visto e capito che non ci si può basare su storie di altri paziente uno perché inutile due perché controproducente! È stato gentile a interessarsi un ultima cosa dottore in base alla mia sintomatologia quali altri esami mi consiglia (che ancora non ho fatto) inoltre questi Paragangliomi che la rm ha refertato cosa sarebbero? Grazie della sua disponibilità e grazie per avermi fatto scappare un sorriso, cari saluti!
[#34] dopo  
Dr.ssa Provvidenza Fodale
24% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Gentile signore, con grande piacere vedo che il collega, con risposta magistrale e competente, le ha strappato un sorriso. Questo è veramente un bel successo per una persona come Lei, sicuramente ansioso e perennemente in allarme su ogni sintomo o degno avvertito. La invito nuovamente a fugare le ombre e le nebbie che le sue supposizioni creano, rassereni la mente da tutte le ipotesi nefaste che la torturano, basta paure. Lei è stato visitato da tanti specialisti, finora niente depone per patologie importanti . Più di questo, a distanza, non è possibile dire. Cordiali saluti.