Utente 384XXX
Ho 31 anni e non ho mai avuto rapporti sessuali, e nell'ultimo decennio mi sono masturbato sempre più spesso.

Penso che questo abbia danneggiato il mio apparato sessuale soprattutto a causa delle modalità in cui mi masturbo, cioè a volte per ore davanti al pc, toccandomi per mantenere l'eccitazione (talvolta senza eiaculare per tutto il tempo, altre volte eiaculando, ma di rado prima di un'ora).

Ho notato tutti i problemi attuali da un pò, ma poiché pensavo che sarei sempre rimasto solo, li ho un po' ignorati. Ora invece c'è all'orizzonte la possibilità di una relazione con una ragazza, e mi preoccupa molto il pensiero di trovarmi a fare sesso nelle condizioni correnti.

I problemi che riscontro sono questi:
- anche al massimo dell'eccitazione il pene non è più duro come quando avevo 15-20 anni, resta sempre un po' più morbido e a volte addirittura è quasi del tutto molle anche al momento dell'orgasmo. Se può essere utile, aggiungo che non ho problemi di pressione, ma tendo ad averla un pò bassa: ogni volta che dono il sangue (le analisi sono a posto, a proposito) gli infermieri mi dicono che è bassa e che devo prendere un caffè o qualcos'altro (solitamente non prendo caffè e non mangio carne o altre cose che alzano la pressione);
- anche se arrivo al mio attuale massimo dell'erezione, basta che non me lo tocchi per 2 secondi che va subito giù;
- quando avevo 17-18 anni la lunghezza in piena erezione era di almeno 16 cm, ora sono 12 se va bene;
- produco una gran quantità di liquido preseminale (credo si chiami così). Questo forse è dovuto al tempo eccessivo che passo in eccitazione, e non so se il mio apparato si sia "allenato" a produrne di più e ad espellerlo in tempi più brevi... Per intenderci, se passassi mezz'ora con una ragazza a fare preliminari, probabilmente mi troverebbe le mutande dieci volte più bagnate delle sue, e credo che possa trovarlo anche parecchio disgustoso;
- quando c'è già stato molto liquido preseminale, al momento dell'eiaculazione lo sperma schizza molto forte, e fin qui tutto normale, ma quando capita che mi masturbi "rapidamente", cioè senza guardare pornografia o senza precedente eccitazione e quindi nessun versamento preseminale, lo sperma sembra avere una spinta proprio minima, tanto che dal glande esce solo qualche

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,credo che i punti sottolineati non abbiano una valenza clinica assoluta e,quindi,non vanno considerati prodromi di futuri disagi sessuali.Comunque,piuttosto che immaginarsi futuri rapporti sessuali,renda concreta l'ipotesi di consultare uno specialista reale che le potrà chiarire questi ed altri dubbi con una visita diretta ed esami srtumentali,seminali ed ematochimici.Il pene non si riduce di volume senza gravi malattie degenerative.Cordialità.