Utente 235XXX
Salve, spero possiate aiutarmi a darmi delle indicazioni, sono infatti diversi mesi che avverto delle strane sensazioni nella zona toracia e che arrivano fino a sotto la gola. Il tutto è iniziato a marzo con palpitazioni e qualche battito irregolare di troppo, temendo per il cuore (non ne ho mai sofferto e non fumo) ho fatto egli esami del sangue e mi sono rivolto ad un cardiologo, costui, dopo opportuni esami tra cui ecocardiogramma ed holter per 24h, non ha riscontrato nulla di anomalo ed anche gli esami del sangue non hanno dato esiti preoccupanti (pensavo anche alla tiroide, ma niente).
La cosa sembrava esser passata quando poi è invece riapparsa dopo alcune settimane, stavolta le aritmie sono sparite ma continuo ad avvertire una sensazione nel mio petto come fosse infuocato o molto sensibilizzato, alcune volte avverto delle brevissime ma intense fitte sempre sulla zona pettorale, altre volte degli strani colpetti accennati, qualcuno anche in gola, è come se tutta la zona fosse ipersensibile ed in alcuni momenti sentissi tutto quello che avviene all'interno, perfino l'aria che sale nella vena giugulare fino al collo, per questo anche i battiti diversi o le palpitazioni sembrano come amplificate. Qualche volta sento anche un leggero affanno (ho sofferto di asma fino ai 10 anni), ma molto accennato e di breve durata e poi un nodo in gola, sempre appena avvertito, così come alcune volte avverto un tonfo al cuore, come se cadesse, anche in tal caso appena avvertito, penso sempre a causa dell'ipersensibilità della zona toracica.
Un altro medico mi ha prescritto un semplice sciroppo contro i muchi, ed anche in questo caso, dopo alcune settimane senza alcun sintomo, nuovamente il petto si è "riacceso" ed ha ripreso la sua strana attività.
Ribadisco, non sono veri e propri dolori e riesco a svolgere le attività giornaliere senza problemi (anche jogging 3 volte a settimana e non avverto affaticamenti inusuali), da perfetto ignorante sono un pò turbato, perchè potrebbe forse essere un'infiammazione o infezione nella zona interessata, dovuta magari a freddezza (ma la cosa anomala è che non dovrebbe durare così tanti mesi, seppur con intervalli di pausa), o magari sono sintomi che invece indicano qualcosa di ben più grave (nonostante sia gli esami che la pressione sanguigna siano regolari e non abbia mai avuto febbre o forte influenza in questo periodo).
Escludo anche dolori muscolari, non soffro di disturbi digestivi o d'ansia, un indizio può essere che certe volte mi sento meglio subito dopo aver mangiato, ma la situazione si è presentata sia in momenti di digiuno che durante la digestione.
Un'ultimo particolare: ad inizio anno ho rimosso l'apparecchio dentale che ho portato per 4 anni ed ora ne uso un altro mobile che monto solo la notte, non penso però che il tutto sia riducibile a diversa postura.
Chiedo se una una radiografia al petto possa aiutare nell'evidenziare eventuali anomalie (forse respiratorie) e finalmente decidere la cura più appropriata, se qualcuno sa darmi indicazioni più precise sarei ben lieto.
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Marco Bonelli
32% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2015
Buonasera ,
Una sintomatologia come quella che riferisce ,prima di attribuirla ad uno stato ansioso somatizzato ,cosa non rara è difficile da realizzarsi merita di essere indagata.
La zona di irradiazione e le modalità ad esempio non esacerbazione sotto sforzo tenderebbero ad
Escludere una ipotesi cardiaca o carico del l'apparato gastrointestinale.
Credo inoltre che un esame radiografico del torace individuerebbe patologie respiratorie.
La inviterei invece a farsi visitare da un ortopedico per escludere dismiorfismi a carico della colonna
Diorsale ( tipo scoliosi per capirci ) che porterebbe della alterazioni morfo funzionali a tutta la
gabbia toracica .
Non è da escludere poi un risentimento posturale in cui un ruolo potrebbe averlo l''appatecchio
odontoiatrico di recente acquisizione .
Sono tante le evidenze di un ruolo attivo della struttura dentale e del complesso maxilofaciale
nella postura del nostro corpo e delle interferenze che sono in grado di produrre .
Senza avere altri parametri risulta difficile aggiungere altro ,
Un saluto