Utente 377XXX
Buon giorno,
Volevo chiedere dei pareri a voi esperti a riguardo dell'infarto che mio padre a subito pochi giorni fa.(classe 1954)
È stato operato di urgenza e gli hanno stufato le due vene perché erano appunto tappate.
Scusate il gergo ma...
Mi chiedevo,visto che torno a lavoro e mio padre non vuole mettermi al corrente di certe cose per non farmi preoccupare,se ci sono problemi nell'aspettativa di vita.
So solo che il medico mi ha detto che ci vorrà un anno ad andare Aposto.
Inoltre la cosa che mi preme chiedere è la seguente:
10 giorni mio padre ha fatto gli esami generali e il colesterolo cattivo era a 250 come valore.
Nel range leggo che oltre a 160 il rischio di patologie coronariche è alto.
Il medico non ha ritenuto necessario intraprendere nessuna terapia ma semplicemente una dieta.
( mio padre è altro 1,86 e pesa 68 kg)
La cosa mi ha lasciato sconcertato perché è già la secondo volta che succede un fatto simile.
Con me chiesi la gastroscopia per problemi digestivi e mi fu prescritti dopo 4 mesi pregandolo in ginocchio,risultato:gastrite cronica acuta e cardias incontinente
Posso sporgere querela verso questo medico per negligenza ? Gli esami parlano chiaro il colesterolo era alto. Anche qui i medici della rianimazione mi hanno detto che questo medico è un "ciarlatano"
Chiedo scusa delle domande ma ora che parto per tornare a lavoro mio padre non mi dirà tutto,quindi vorrei sapere in grandi linee se ci saranno problemi ecc, considerando che da quanto ho capito lui problemi veri al cuore non ne ha, solo alle arterie.
Pressione sempre bassa che secondo il cardiologo gli ha salvato la vita.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Da quanto lei scrive parrebbe che suo padre sia stato sottoposto ad angioplastica coronarica.
In questi pazienti, specie se cosi' giovani e con ipercolesterolemia, la prescrizione di statine e' FORTEMENTE consigliata, oltre ad altri farmaci (antiaggreganti, etc) ed alla astensione totale dal fumo.
La ripresa totale di questi pazienti avviene entro 7-10 giorni, riprendendo una attivita' lavorativa e fisica normale.
Non certo di un anno.
Piu' che querelare il medico, e' piu semplice cambiarlo.
Arrivederci