Utente 383XXX
Buongiorno, ho 61 anni e da 5 anni assumo giornalmente 100 mg di flecainide e una aspirina 100, come profilassi per episodi di fibrillazione atriale parossistica, in genere ho un attacco all'anno. La mia pressione è normale e non supera i 130-80. Da un pò di tempo sto assumendo viagra 50 al bisogno. Il mio cardiologo ha detto che non ci sono incompatibilità con la flecainide e con il mio stato, però sento la necessità di altri pareri di esperti.

Grazie
Saluti
Marco

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore
occorrerebbe avere maggiori informazioni sul contesto clinico entro il quale si inserisce la sua fibrillazione atriale, ma presumo che il suo cardiologo, conoscendola meglio di me abbia dato il consiglio che riporta, condivisibile, in base all'assenza di altre problematiche cardiache....
Invece a riguardo della profilassi cardioembolica secondaria alla FA mediante cardioaspirina ho delle perplessità....
Se lei ha bisogno di terapia preventiva questo viene stabilito con il calcolo del CHADS-vasc score, e se lei ne ha bisogno deve osservare una terapia anticoagulante orale, se invece lo score di rischio è 0 non deve assumere terapia profilattica tromboembolica, nè con anticoagulanti nè con cardioaspirina (ovviamente se l'assume per altri motivi il discorso cambia).
Cordialmente