Utente 185XXX
Salve,vi scrivo per un chiarimento,qualche tempo fà ho eseguito un elettrocardiogramma di routine con diagnosi:ritmo sinusale a frequenza media di 68bpm e bassi voltaggi diffusi,al controllo il cardiologo mi diceva che avevo il tracciato come quello di una fumatrice incallita,ma io non ho mai fumato e non ho mai bevuto ne alcool ne vino in genere,ho fatto gli esami del sangue ed è risultato solo il colesterolo a 220 per il resto tutto regolare,ho fatto un'ecografia al tiroide che risulta ridotta di volume e multinodulare,successivamente ho eseguito una retinografia perchè metto delle gocce per pressione occhi che da 26-23 è passata a 19-17 e dalla retinografia è risultato un'arteriosclerosi retinica,fo normale,ho eseguito anche una ecografia all'addome completo tutto nella norma tranne che per i reni,i quali presentano spessore corticale nei limiti minimi di norma,qualche cisti parapielica e sclerolipomatosi dei bacinetti.
Ho 52 anni sono quasi in menopausa,non soffro di pressione alta e non prendo alcun farmaco particolare
Desideravo sapere perchè questa termine sclerosi la ritrovo nelle arterie dell'occhio,nei bacinetti dei reni,e questo risultato cardiologico?
Vi ringrazio anticipatamente della vostra risposta
Distinti saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi
se lei fumi o abbia mai fumato non è possibile stabilirlo dall'ECG...se invece ci sono segni compatibili con le conseguenze dell'aterosclerosi (sulla quale agisce negativamente anche la nicotina del fumo di sigaretta) è un altro discorso...purtroppo noi a distanza non possiamo esserle di ulteriore aiuto pechè non possiamo visionare tracciati nè fare diagnosi.
Cordialmente