Utente 385XXX
buongiorno, sono Roberto, avrei bisogno di alcune delucidazioni se possibile.
ho 44 anni, 3 mesi fa' finito palestra, sono rientrato a casa, ho bevuto acqua temperatura ambiente, ho preso compresse di gluttammina, e subito dopo mi e' venuta aritmia, il cuore batteva fino a 150, sono andato subito al prontosoccorso, mi hanno fatto elettrocardiogramma, esami del sangue, tutto ok, solo il colesterolo leggermente alto.
il punto e' che da quel giorno ho sempre paura, mi controllo la pressione e i battiti ogni ora, e quando vedo che sono un pochino alti mi prende ansia.
ho rifatto visita da cardiologo, elettrocardiogramma, ecografia al cuore, esito tutto perfetto, mi ha detto che il cuore e' perfetto nessun problema, mi ha dato cardicor 125 mg perche' avevo battiti un po' accellerati, 100 a riposo, ma mi ha detto che e' solo questione di testa e che sono sanissimo.
pero' ho sempre paura, ogni minimo dolorino o battitti piu alti mi mandano in ansia.
i miei battiti sono dai 75 fino 100 a riposo, pressione varia dai 130 88 ai 118 75.
in questi giorni con caldo afoso i battiti sono sempre dai 85 ai 100, il cardiologo dice che e' normale, ma mi sto' preoccupando.
faccio molto sport, nn sono sedentario, ma ho sempre le mie paure e ansie.
spero che mi diate una risposta.
grazie e buon lavoro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
sia i Medici del P.S. che il cardiologo che ha consultato l'hanno rassicurata sul suo perfetto stato di salute.

Fare molto sport, associando integratori di vario genere, non fa bene al cuore più sano, ne sia cosciente.
C'è lo sport e c'è la attività fisica che sono due cose completamente diverse: solo la seconda fa bene al cuore.

Attualmente il suo problema è una sindrome ansiosa, non conosco se già esistente prima dell'episodio in anamnesi o reattiva, che va curata assolutamente e adeguatamente da uno specialista.

Dissento sul Bisoprololo ancorchè al dosaggio di 1,25 mg, in primis perchè è una dose placebo, in secundis perchè non è farmaco adatto al caso.
Ovviamente questo non significa che deve sospenderlo: voleva un parere da MI+ e io gliel'ho fornito.

Cari saluti.