Utente 218XXX
Gent.mi dottori, scrivo da Forlì.
ASSUMO:
ore 07.00 PANTOPRAZOLO 20 mg;
SINEMET 100 + 25mg e MIRAPEXSIN
da 2.15 + 1.10 mg per Sindrome extra
piramidaleArt/Sup/Sx (parchinsonismo)
Ore 08.00: PRETERAX 5.25 mg per
Ipertensione
Ore 09.00 /20.00 1 cp AXIN C integratore
Per spondilodiscoartrosi D/L/C post cura
SALUMEDROL 125 NICETILE 500 1 fl im/die
Per 7gg + SALUMEDROL 40 e NICETILE 500
Per 3gg per blocco lombare L5/S1;
0re 10.00 PROIDEMA cp integratore per
Insufficienza venosa cronica post “cura”
Con KLACID 500 mg 1 cp ore 08.00/20.00
+ LASIX 25 mg 1 cp ore 09.00 per periflebite;
Ore 16.00 seconda cp di SINEMET 100+25mg;
Ore 21.00 PANTOPRAZOLO 20 mg
e XATRAL10 mg 1 Cp per I.P.B.
Giorno 26 lug.2015 ore 11.00 ricovero
in P.S e quindi in O.B.I.per Fibrillazione Atriale,
trattato con CORDARONE in Infusione (flebo) ore
03.00 del 27 successivo scomparsa
Aritmie ipocinetiche, dimesso con
Terapia: CLEXANE 8000 X 2; COUMADIN
1 cp ore 14.00 per 3 gg. poi controllo INR
Quado in range, sospende EBPM
e prosegue con prelievi controllo
Protrombina PT-INR c/o
nostro Centro TAO.
Sono affetto anche da OSAS severa
E faccio uso di CPAP notturna.
Tutti continuano a darmi medicine,
ma fin quando può resistere un fisico,
Quanti di questi medicinali sono in
Conflitto tra loro? A volte mi sembra
Di Scoppiare, chiedo ad un farmacologo,
a un cardiologo, a un reumatologo, a chiunque:
era proprio necessario il COUMADIN,
visto che prendevo la cardioaspirina?
Anche se non sempre me ne ricordavo.
V prego cortesemente di suggerirmi
Almeno da chi andare o cosa fare.
Ho due dischi della colonna pressochè
distrutti dall'artrosi e una coxartrosi bilaterale, potrò mai
esseree operato??? Cordialità Antonio
ps CHIEDO SE POSSO FARE A MENO DD QUALCHE FARMACO

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore
sulle numerose molecole che assume non posso esprimermi, poichè non tutte ovviamente riguardano il mio campo di competenze. Per la domanda che riguarda il Coumadin posso dirle che la terapia anticoagulante orale, nella fibrillazione atriale, và prescritta sulla base del calcolo di uno score di rischio (il CHADS-vasc)....questo và valutato da un cardiologo e se il CHADS-vasc ha un punteggio pari o superiore a 2 allora la terapia anticoagulante è d'obbligo perchè la cardioaspirina non è in grado di prevenire la tromboembolia secdondaria a questa forma aritmica. Se invece il CHADS-vasc è pari a 0 non deve fare nè Coumadin nè Cardioaspirina (come recitano le attuali linee guida) poichè il rischio emorragico secondario è superiore al rischio tromboembolico.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
Gent.mo Dott. Rillo, grazie per la sua esauriente e competente risposta. Fino ad oggi al mio cuore era stato diagnosticato solo un "Lieve ritardo di conduzione destro e lievi anomalie della ripolarizzazione ventricolare. Nella FA, si può ravvisare un peggioramento delle menomazioni in voce? E' il caso di cercare una valutazione dei CHADS? Dimenticavo di elencare i miei fattori di rischio Alt.171; Peso 95 kg; (ad inizio anno 112Kg) ho smesso di fumare 25 anni fa e sono affetto da OSAS severa; uso CPAP notturna e sono iperteso. Ho 64 anni, cosa posso fare per campare ancora qualche anno? Di nuovo Grazie...di cuore. Antonio
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
La valutazione del CHADSvasc và fatta da un cardiologo...se c'è indicazione potrebbe essere presa in considerazione una eventuale ablazione transcatetetere per tentare di eliminare la FA, ma l'OSA che presenta è una malattia che riduce le possibilità di successo. Comunque con una terapia accurata può convivere tranquillamente con i suoi problemi.
Cordialmente
[#4] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
Gent.mo Dr. Rillo, grazie per i nuovi consigli, pensavo di informare il mio medico di base di quanto ho appreso dal suo consulto e chiedere di essere sottoposto a visita specialistica cardiologica. Ma dalla sua replica apprendo che a causa della OSA ho scarse possibilità di evitare la “condanna a vita” al coumadin. Di recente (29.06.2015) ho fatto il controllo annuale di pneumologia, con ossimetria notturna in corso di CPAP (tarata a 12cmH2O) con i seguenti risultati: Sao2 media 93%, media minimi 92,1%, 31 eventi desaturativi fasici (ODI 5,4), CT<90 0. Lo specialista ha apprezzato il calo ponderale, (da 112 a 95kg) “imponendomi” come target kg 85, (che rapportati ai miei 171 cm) mi porterebbe ad una BMI di 29,1: valore che dopo 10 anni di militanza nelle varie categorie dell' obesità, mi riporterebbe tra i sovrappeso. Spero di riuscirci, Anche perché potrei essere operato alle vie aeree o, addirittura a non aver più bisogno della CPAP. La terrò informata. Dottore, di nuovo grazie di tutto. I miei più cordiali saluti. Antonio
P.S. Mi scusi dottore, un'ultima domanda: la Fibrilazione Atriale Parossistica, può essere conseguenza o degenerazione del
"Lieve ritardo di conduzione destro" o delle "Lievi anomalie della ripolarizzazione ventricolare" che le avevo segnalato nella precedente comunicazione e di cui sono affetto? Gradisca i mei ossequi
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Caro signore
direi che lei è proprio sulla strada giusta....continui con la dieta vdrà che andrà molto meglio anche con la FA.
Per la sua domanda, non c'è alcuna relazione tra FA e turbe della ripolarizzazione che sono secondarie al ritardo conduttivo della branca destra.
Saluti
[#6] dopo  
Utente 218XXX

Iscritto dal 2011
Carissimo Dr. Rillo (Mariano), formo la presente per porgerLe i miei ringraziamenti. Ho potuto finalmente apprezzare in lei la competenza professionale di un medico specialista, la precisione nelle risposte, la chiarezza del linguaggio e la paziente disponibilità con la quale è stato ad ascoltarmi. Tutto questo le fa onore e da lustro alla sua missione. Cordialità Antonio
[#7] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Sono io a ringraziarla per i lusinghieri complimenti, Sig. Antonio.... le sue parole danno forza al nostro operato, che esercitiamo non senza difficoltà anche per i limiti della distanza.
Grazie a Lei