Utente 256XXX
Salve,
sono una donna di 32 anni, alta 1,53 peso 51.
Ieri sono andata a fare un'ecografia addominale perché da circa due mesi avverto dolori al fianco destro, zona lombare, dietro la schiena e davanti nella zona addominale.
Ho però scoperto, mediante tale ecografia, di avere un mioma. Riporto quanto è stato riscontrato: utero mediano, anteversoflesso, a contorni lisci, regolare per dimensioni d.t.= 43 mm d.long.= 80 mm d.a.p. = 45 mm; ecostruttura miometrale disomogenea per la presenza, a livello della parete antrolaterale sn di un nodulo ipoecogeno, sottosieroso, che misura 18 x 17 mm, compatibile con mioma.
Non ho mai avuto sintomi particolari se non qualche ciclo doloroso (ma solo il primo giorno e non sempre). Il flusso del ciclo è normale, non è abbondante, di solito arriva ogni 30 giorni ma a volte è irregolare e arriva con 4-5 giorni di ritardo, ma questo da sempre. Preciso inoltre che soffro di tiroidite cronica e che spesso faccio abuso di latticini.
Cosa mi consigliate di fare?
L'ecografo sostiene che sia solo da tenere sotto controllo ogni sei mesi ma io un po' temo possa crescere senza poter rimediare con qualche cura in tempo utile per bloccarne o limitarne la crescita.
Grazie.
Un caro saluto.
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Si tratta di un reperto casuale, asintomatico, di dimensioni minime (18x17 mm) in sede sottosierosa, va tenuto sotto controllo , nessun problema.
[#2] dopo  
Utente 256XXX

Iscritto dal 2012
In che senso reperto "casuale"? Che potrebbe anche sparire? La mia paura è di essere giovane per questa problematica, anche in vista di future gravidanze...
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Che non è stato ricercato , ma trovato casualmente.