Utente 821XXX
Buongiorno, mi chiamo Cristina e ho 51 anni. Poco meno di un anno fa (il 4 ottobre) sono stata operata d'urgenza di colecistectomia cancrenosa con taglio tradizionale. Dopo circa due mesi mi sono resa conto di avere un laparocele intercostale e il 27 maggio ho subito un intervento che ha risolto la cosa. Qualche giorno fa, pero', ho avvertito come un "bottone" sempre tra le costole e il chirurgo ha diagnosticato un granuloma da corpo estraneo provocato da una reazione allergica ai punti di sutura interni. Mi ha dato per un mese una cura con Flogovis in gel e capsule. Sinceramente ho avuto l'impressione che mi abbia dato la cura solo per far passare un po' di tempo, ma che non ci siano speranze.... vorrei sapere a cosa dovro' andare incontro se non si risolvera' cosi'.... grazie infinite
Cristina

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Si tratta di un' evenienza realtivamente comune. Se il punto di sutura e' di materiale riassorbibile, in genere il punto si dissolve e scompare il granuloma, a volte e in caso di punti non riassorbibili puo' essere necessario un piccolo intervento per asportare il granuloma ed il punto. Auguri!
[#2] dopo  
Dr. Claudio Bernardi
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2003
Abbia fiducia nella condotta del chirurgo. Si attua sempre una terapia farmacologica nella speranza che il problema si risolvi. In caso contrario si provvedrà ad un piccolo intervento locale come detto dal collega.
Saluti
Dr. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica
www.claudiobernardi.it
[#3] dopo  
Utente 821XXX

Iscritto dal 2008
Salve, grazie mille per le risposte che mi hanno tranquillizzato non poco (in caso di intervento chirurgico, per quanto semplice, sarebbe il 3 nell'arco di un anno). Specifico che il chirurgo che ha diagnosticato il granuloma e' lo stesso che mi ha operato a maggio per il laparocele: i punti di sutura sono di materiale riassorbibile e quindi posso sperare nella scomparsa del granuloma senza necessita' di intervento!!
Ancora grazie,
saluti
Cristina