Utente 324XXX
Salve vi scrivo per chiedervi informazioni riguardo una situazione clinica che porto dietro da diversi anni direi anche troppi e che pregiudica la mia vita sessuale....ho 40 anni e circa tre anni fa ho fatto un un intervento di frenulotomia in quanto a seguito di una visita da un andrologo fu riscontrato che il mio problema era dovuto appunto al frenulo corto...in pratica non riesco a scappellare il glande, provo dolore e il glande al tatto con le dita mi fa male... A seguito di questo intervento onestamente la situazione non è migliorata eppure il medico che mi ha operato illo tempore mi disse che con questo intervento avrei risolto e che lui non ipotizzava un problema di fimosi di cui invece si è operato mio fratello.... Purtroppo 2 mesi dopo questo intervento ebbi un gravissimo lutto in famiglia per cui non ho potuto dedicare tempo a questo mio problema che mi sono portato mio malgrado dietro in quanto, come vi ho detto, dopo l'intervento non ho risolto assolutamente....

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
se persistono questi dubbi è ragionevole considerare una seconda opinione da altro Andrologo.
[#2] dopo  
Utente 324XXX

Iscritto dal 2013
Salve dott. le scrissi qualche mese fa per un problema che mi porto dietro da diverso tempo. Come già le scrissi sono stato operato 3 anni per una frenulotomia e l'allora andrologo che mi operò non ritenne necessario operarmi anche di fimosi. Attualmente mi ritrovo nella situazione di non poter scoprire ancora il glande che è diventato molto sensibile al tatto ma questo mi è stato spiegato che è normale avendo un prepuzio esuberante. Sono stato da 3 urologi ed andrologi della mia città e tutti e 3 sono stati piu o meno concordi nel diagnosticarmi un prepuzio esuberante ma nessuno di loro in realtà a ritenuto veramente necessario operarmi di fimosi ossia di circoncisione in quanto in realtà quando il mio pene non è in erezione io riesco a tenere scoperto il glande adeguatamente anche se è molto sensibile al tatto. Il problema è che quando il mio pene è in erezione non riesco a scoprire il glande, mi si forma come un cappuccio, diciamo un anello che stringe sull'imboccatura del glande senza permettermi di aprirlo, forse proprio a causa del mio prepuzio esuberante. I medici mi hanno consigliato di tenere scoperto il glande negli slip durante il giorno cosi da fargli acquisire meno sensibilità, io vorrei tenerlo scoperto anche la notte ma non c'è pericolo che poi la mattina in fase di erezione possa incorrere in una parafimosi non riuscendo piu a ricoprire il glande?...altra domanda piu importante, i medici mi hanno consigliato di usare delle pomate lenitive da distendere sul glande una volta scappellato, chi mi ha consigliato Gentalyn Beta due volte al giorno, chi una pomata di nuova produzione che si chiama Pentra (che non ho trovato in nessuna farmacia) e chi invece una pomata che si chiama Zantoderm...quale è la soluzione migliore secondo lei?...grazie mille anticipatamente
[#3] dopo  
Utente 324XXX

Iscritto dal 2013
Salve dottore mi sono operato a metà aprile di fimosi precisamente plastica del prepuzio... L'intervento è andato bene e attualmente ho un pene, diciamo così, semi circonciso... Ho ancora un po' di sensibilità quando apro tutto il glande ma mi pare di capire che questa sia una normale profilassi... Volevo chiederle come mai invece ho difficoltà di erezione in taluni momenti durante rapporti sessuali anche molto sentiti... Francamente questo mi accadeva anche prima dell'intervento quindi non credo sia assolutamente da addurre a Quest'ultimo...ho normalmente erezioni mattutine piene anzi pienissime però ripeto in taluni momenti mi accade che, anche durante rapporti molto sentiti, non raggiunga la piena erezione come dovrebbe essere...un erezione c'è sempre ma non è piena tale da raggiungere il pieno godimento...grazie