Utente 382XXX
salve dottori,
da due mesi ho notato una vena tipo uno spaghetto nella parte distale del pene visibile e un po più dura al tatto, dai controlli effettuati, ecografia basale e dinamica presso specialista andrologo risulta piccola vena superficiale trombizzata.
Ho applicato delle pomate con scarsi benefici, adesso devo dire che lo spaghetto è meno rigido poco dolente, ma c'è sempre però. L'andrologo mi vuole rivedere fra 6 mesi per controllo, dice che non è nulla di rilevante.
In base vostra esperienza, la vena ritornerà come prima??? scomparirà??
le vene trombizzate possono arrecare problemi nel lungo termine???

Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

tranquillo e segua le indicazioni datele dal suo andrologo di riferimento, sono tutte condivisibili.

In queste situazioni cliniche bisogna solo avere pazienza ed accompagnare, senza furie, la risoluzione spontanea del problema.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dottore Beretta

volevo chiederle le vene trombizzate non hanno nulla a che vedere con IPP giusto??..ho letto cose terribili su questa malattia e mi sono un po spaventato.

la ringrazio ancora

Cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
No!
[#4] dopo  
Utente 382XXX

Iscritto dal 2015
ok la ringrazio dottore Beretta

allora posso stare tranquillo!!!

complimenti per il servizio.


Cordialmente
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Segua le indicazioni datele dal suo andrologo di riferimento.