Utente 385XXX
salve dottori vorrei esporre un dubbio a cui credo voi possiate dare un risposta esaustiva e definitiva...ho il dubbio di aver penetrato con dita sporche di preseminale post eiaculazione (avvenuta ben lontano dalla mia ragazza) .tutto questo avvenuto il 13 e il 14 giorno di ciclo e poi 2 3 o 4 giorni prima dell'arrivo delle mestrazioni avvenute con un ritardo che mi ha procurato ansie e paranoie considerevoli (dato che le aspettava il 26esimo giorno di solito le durano 26 27 o 28 giorni e le sono arrivate il 34 giorno) Le è durato 7 o 6 giorni con sangue rosso scuro o comunque vivo e anche abbondante a suo dire (della mia fidanzata). ora io le chiedo..tralasciando le modalità di petting o rapporto con la mia ragazza.. l'arrivo delle mestruazioni scongiura il pericolo di gravidanza in qualsiasi caso? ad esempio se arriva il mestruo ma 1 2 3 o 4 giorni prima di esso si ha un rapporto a rischio o completo? qualsiasi sia il giorno in cui si ha avuto un rapporto a rischio e dopo arriva il ciclo si può stare tranquilli? Grazie della cortesissima attenzione !

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non si confonda ulteriormente le idee e ricordi che,se é impossibile che una stimolazione vaginale possa condurre ad una gravidanza indesiderata,aldilà dei tempi ovulatori,la medesima é assolutamente possibile in caso di rapporti completi in quanto non é possibile definire "a naso" quali siano i giorni fertili e,quindi,evitarli.
Comunque,sarebbe un buon motivo per consultare un andrologo esperto per chiarirsi i dubbi e,magari,eseguire uno spermiogrmma di routine.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille dottore per aver chiarito il mio primo dubbio, però la mia curiosità (puramente didattica) rimane sul fatto che a prescindere della tempistica in cui è avvenuto il rapporto a rischio (un giorno prima, 2 o 3 e così via) , se il ritorno confermato del ciclo è una prova tangibile del NON avvenuto annidamento o comunque che ogni pericolo di gravidanza sia scampato. spero in una sua rapida risposta Dottor Izzo e grazie
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...é scontato che l'avvento del ciclo escluda una gravidanza.Cordialità.
[#4] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille Dottore mi ha rasserenato moltissimo e complimenti del grande lavoro che svolge !