Utente 375XXX
Ciao a tutti, l'altro ieri ho avuto un incontro con una ragazza italiana che fa massaggi, una professionista insomma.
All'inizio aveva specificato che avrebbe fatto un rapporto sessuale completo o una fellatio solo con il profilattico.
Al termine del massaggio, eseguito senza profilattico perchè volevo solo una stimolazione con la mano, lei nuda mi ha stimolato da sdraiata sopra di me sfregando, non so che zona dei suoi genitali ma credo senza penetrazione, sul mio pene eretto. Dico credo senza penetrazione perchè il suo movimento sopra di me con tutta la crema e l'olio che mi aveva dato mi provocava piacere ma non credo ci sia stata penetrazione. Infatti con la penetrazione la sensazione è diversa, ammenochè non avesse una vagina particolarmente larga.
La stimolazione con questo sistema non è durata più di 1 o 2 minuti e al termine con la mano mi ha fatto venire.
Io mi sono pulito il pene con delle salviette umide e sono andato via.
Che possibilità ho di aver contratto l'HIV? Grazie anticipatamente
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
io mi chiedo come fa a non capire se lei avesse il pene in vagina oppure no!
Era con una donna non con una elefantessa!

I rapporti non protetti sono sempre a rischio: nel suo caso è imfimo ma non si può escudere al 100%.
Tanto più che sembra che lei sia stato violentato.....

Tra tre mesi faccia il test per HIV e MST: tragga insegnamenti da questa esperienza.

Saluti.
[#2] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
ha ragione ma ho scritto con ansia. Non c'è stata penetrazione. Posso fare il test con ricerca dell'antigene P24 a 20 giorni? é attendibile?
grazie
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Certamente che è attendibile!
Ma lo faccia a 30 giorni.

Saluti.
[#4] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
ma a 30 giorni non resisto, lo farò anche a 20 poi a 30 lo ripeterò.
Sono troppo in ansia e sono passati solo sette giorni.
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Faccia come vuole.
Saluti.
[#6] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dottore e mi scusi se non l'ho ringraziata anche prima. Per me il suo parere è fondamentale. Mi perdoni.
[#7] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Salve dottore, in base alla mia storia, le dico che ho fatto ben 4 test di quarta generazione.
uno a 20gg Negativo in struttura privata
uno a 27gg Negativo in struttura privata
uno a 34gg Negativo in struttura pubblica
uno a 38gg Negativo in struttura privata

La struttura privata è sempre la stessa.
Ora, in base a questo che posso fare?
Da oltre 30 giorni faccio feci molli (una volta al giorno) mi vedo la parte superiore della lingua bianca e infondo infondo ho notato due bollicine. Inoltre ho dolori al collo specialmente ruotando la testa.
Che posso fare?
grazie
[#8] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
L'unica cosa utile chr potrebbe fare è parlare con uno psicologo per un supporto avendo sviluppato un disturbo ossessivo.
Lei fa test HIV ogni 10 giorni o meno e cosa crede di risolvere?
Un test di quarta generazione con p 24 a 30 gg se negativo ha una probativita' > al 95%
Secondo le linee guida dell'OMS e dell'ISS per la conferma definitiva il test va ripetuto a 90 gg dal contatto a rischio.

Farlo ogni settimana fa solo arricchire il laboratorio.
Probabilmente ha una disbiosi intestinale: si faccia consigliare dal curante dei probiotici.
Arrivederci.
[#9] dopo  
Utente 375XXX

Iscritto dal 2015
Quindi il test non è definitivo fino a 90 giorni?
Ma esistono casi di sieroconversione dopo40 giorni?
Penso che sicuramente a settembre andrò da uno psicologo.
Grazie
[#10] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Il Test è da considerarsi definitivo a 90 gg.
Non lo dice il dottor Caldarola ma lo stabiliscono le linee guida di un organismo sovranazionale come l'OMS e nazionale come l'Istituto Superiore di Sanità.
Lei è libero di fare un test alla settimana fino al 90 esimo giorno o di farsi supportare nell'attesa da uno specialista psicologo o psichiatra.
Le ho detto che a 30 gg il test se negativo è attendibile in misura >al 95% pertanto la possibilità di una sieroconversione tardiva è compresa in un intervallo tra il 3 e il 5%.
Questo è lo stato dell`arte al momento.
Prima per un test definitivo ci volevano 12 mesi.
Arrivederci