Utente 370XXX
Gentilissimi dottori ho un paio di domande da porvi:
In seguito ad una lieve prostatite ho avuto difficoltà erettive e calo del desiderio sessuale (dovuto anche a stress) il mio andrologo mi ha prescritto:
- integratore ANDROVIR 2 cpr al giorno
- mictalase supposte, una supposta al giorno
- cialis all' occorrenza per la disfunzione erettile ( ma cerco di prenderlo il meno possibile).
Le mie domande sono le seguenti:
escludendo il cialis, sugli altri due farmaci ho trovato poche informazioni e i relativi bugiardini sono poco soddisfacenti.
1) Vorrei sapere da voi sono farmaci che hanno un' azione positiva anche sull' erezione??
2) l' androvir in modo particolare essendo uno stimolante non può portare ad avere come effetto collaterale lo sviluppo di eiaculazione precoce?
3) sono farmaci ad uso occasionale o il loro effetto è potenziato dall' assunzione a lungo termine?
Tengo a precisare che comunque dopo i primi giorni di trattamento la sintomatologia dolorosa è migliorata e c'è un lieve aumento del desiderio.
4) ho letto su internet degli esercizi di Kegel, al prossimo incontro vorrei parlarne con il mio andrologo, secondo la vostra esperienza funzionano? se sono l' ennesima "sciocchezza" trovata vagabondando su internet non metto proprio in mezzo la discussione.
PS: escludo dalla richiesta informazioni il cialis sul quale non ho grossi dubbi, al momento.
Grazie mille a chiunque risponderà e come sempre complimenti per l' ottimo servizio che fornite e per la grande professionalità con cui vi ponete al pubblico.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non legga i bugiardini e valuti positivamente i risultati della terapia propostale da chi ha avuto il privilegio di poterla visitare e porre una diagnosi di merito.Il piano terapeutico é condivisibile.
Quanto agli esercizi di Kegel,personalmente,non li ritengo decisivi.Analogamente,non capisco come e perché la terapia propostale possa portare alla comparsa della eiaculazione precoce.Alla prossima.
Cordialità.
[#2] dopo  


dal 2015
Grazie dottore, preciso e chiaro come sempre.
Un' ultima cosa, siccome sono un tipo molto ansioso (e questo lo si evince molto facilmente) ho paura di cadere nel vortice dell ' eiaculazione precoce.
Il mio andrologo mi ha consigliato un integratore naturale di triptofano (eiacumev).
Ma aumentando i livelli di serotonina non corro il rischio di nuove disfunzioni erettili?
Nel caso sarebbero reversibili col cialis?
Razionalmente mi sembra strano che un prodotto creato per l eiaculazione precoce possa dare problemi erettili però di solito succede. Volevo un suo parere in merito. Poi non la disturbo più.
Grazie ancora per la sua gentilezza e disponibilità.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...di solito,non succede.Ne parli,eventualmente,con l'andrologo di riferimento.Cordialità.