Utente 385XXX
salve, dovrei fare una risonanza magnetica cardiaca aperta.
ho auto diagnosticata una miocardite.
vorrei sapere dove è possibile effettuarla in sicilia o in calabria
ma sarei disposta anche a farla altrove.
grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi la RMN cardiaca viene effettuata in molti centri e sicuramente anche in Sicilia e Calabria ce ne saranno di affidabili...personalmente non sò darle indicazioni a riguardo, ma sicuramente il suo medico di famiglia potrà esserle di aiuto più di me.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
... Si, in Calabria e in Sicilia ce ne sono di affidabili,
il punto è che non sono riuscita a trovarne una APERTA.
eè difficilissimo in tutta Italia... sono riuscita a rintracciare
un Centro di Milano che opera su RMN cardiaca aperta
ma i tempi di attesa sono lunghissimi, anche privatamente.
Se qualcuno sa per certo che in qualche Centro o Ospedale
è possibile farla APERTA, mi risponda...
Grazie,
Daniela
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
le confermo, ovviamente, quanto detto dal Collega.

Non è affatto vero che le risonanze aperte sono rare in tutta italia.
In Puglia ce n'è una a Gravina di Puglia in un centro privato e se cerca con calma e con cura sono sicuro che la troverà anche in Calabria e in Sicilia.
Certamente con estrema difficoltà nelle strutture pubbliche.

Saluti.
[#4] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
parliamo di risonanza magnetica CARDIACA aperta.
io sto avendo grandi difficcoltà.
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Dopo un giro di telefonate, devo darle ragione: i centri che praticano risonanza CARDIACA aperta sono sparuti.
Credo anche per questioni tecniche legate alla qualità delle acquisizioni delle scansioni rispetto al magnete chiuso.

Se non è possibile sopperire con la TC ( non conosco il quesito diagnostico), c'è sempre la possibilità di effettuarla in sedazione anche con il magnete chiuso

Saluti.
[#6] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
la diagnosi è : miocardite a rapida risoluzione.

non è possibile la sedazione perchè il paziente durante
l'esame deve essere vigile in quanto gli viene chiesto
in alcuni momenti di trattenere il respiro.

la coronografia così recita:
indicazione alla procedura: dolore toracico, incremento dei valori di troponina.
TC: IRREGOLARITA'
IVA: IRREGOLARITA'
CX: DOMINANTE, MOSTRA IRREGOLARITA'
DX: IRREGOLARITA'

CONCLUSIONI:
assenza di coronaropatia meritevole di rivascolarizzazione.

Saluti,
Daniela
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Signora Daniela,
intanto la coronarografia ha escluso implicazioni vascolari e la presenza di una coronaropatia. E non è poco!

Dalla diagnosi, emerge che la miocardite è insorta e si risolta rapidamente.

Uno studio in RM sarebbe sicuramente utile per valutare il grado di fibrosi residua, tuttavia non quanto il dosaggio degli indici di flogosi, il monitoraggio costante degli enzimi di citonecrosi e non meno di una ecocardiografia color doppler ad alta risoluzione, eseguita da mani esperte ed esecutore non novellino.

Ritormando alla RM, col termine "in sedazione" non intendevo in anestesia generale: intendevo dopo la somministrazione di un ansiolotico BDZipinico, tipo l'alprazolam, a dosaggio tale da sopprimere la sensazione claustrofobica che, per esperienza personale, si attenua da sola durante l'esame.
In tali condizioni il soggetto resta sveglio e responsivo alle richieste del tecnico di RM.

Saluti a lei.
V.C.

[#8] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille della risposta rassicurante,
se non dovessi riuscire a farne una in tempi
brevi, valuterò l'opzione chiusa.

un'ultima domanda: che stile di vita dovrò a
tenere ? amo molto il mare e non so se quest'anno
potrò andarci...

ero abituata ad andare in ufficio a piedi
(circa 2 km) proprio per fare quel movimento che
tutti dicono così salutare... tenga conto che reggio calabria
non è una città "in pianura" : ci sono molte salite!

inoltre facevo almeno un paio di volte a settimana
una "camminata sostenuta" sul lungomare (che è ovviamente in pianura...)
saluti,
Daniela
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Cara Signora Daniela,
se la miocardite è guarita, la F.E. ell'ecocolordoppler è nella norma, se lei si sente bene, le camminate non solo è autorizzata a effettuarle ma gliele consiglio!! Prenda esempio dagli animali: quando sono stanchi si fermano. Quando, in corso di passeggiata si sentirà stanca, faccia una pausa e poi se le aggrada riprenda.

Non si diventa invalidi per una lieve miocardite completamente regredita.
Sia serena.

Cari saluti.
[#10] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille!
sono molto spaventata...
Un cordiale saluto,
Daniela
[#11] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Sig.ra Daniela,
perchè è spaventata?
Di cosa? Non vi è motivo per esserlo!
Sia serena e vivrà a lungo!
;-)

Cari saluti!!
V.C.
[#12] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
Grazie mille per il Suo incoraggiamento!
Saluti,
Daniela