Utente 356XXX
Gentili Dottori,
volevo sciogliere questo dubbio: circa due anni e mezzo or sono, dopo visita urologica, mi fu constatata una leggera infiammazione prostatica, da curare con antiinfiammatori e integratori (per 2 mesi).
Da allora non ho più avvertito sintomi e anche dalle analisi del sangue il PSA prostatico è nella norma. Forse c'era più un problema di ansia che altro...
La domanda è: nel mio stile di vita, mi concedo una birra o un bicchiere di vino nel fine settimana, non mangio speziato nè piccante, non consumo fritti,maiale, latticini, abbondo in frutta e verdura. Ecco, mi concedo un caffè al giorno (di solito a metà mattina, mentre per il resto della giornata bevo l'orzo) e un pezzettino di cioccolato fondente ogni tanto. Ciò rischia di irritare la prostata oppure posso concedermi questi piccoli vizi tranquillamente? Ho letto molto a proposito, l'urologo mi disse di attenermi alle quantità che ho indicato sopra e... volevo avere conferma.
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentil lettore,

segua l'indicazione ricevuta è corretta.

Comunque per essere molto virtuosi, in genere, si consigliano questi cibi: verdure cotte e crude, pomodori in particolare, brodi e passati vegetali, cereali integrali, crusca, riso o pasta conditi con olio di oliva crudo o olio di semi, grissini integrali, pane tostato, grassi vegetali in generale, yogurt e latte (se tollerati), formaggi e latticini freschi e magri, uova, carni bianche e magre, pesci magri lessati o alla griglia, miele, frutta fresca, matura o secca, bibite analcoliche, non zuccherate e non gasate.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  


dal 2016
Il parmigiano si può consumare?
La ringrazio, Dottore, è stato molto disponibile.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo, sempre in modo bilanciato e non esclusivo, non ci sono controindicazioni assolute ad un suo consumo moderato.

Amcora un cordiale saluto.