Utente 316XXX
Bgiorno ho da un paio d mesi sempre più spesso male al centro del petto. ..mi sento come qualcosa che mi stringe il cuore in centro e ogni tanto ho il respiro affannoso. SOFFRO d ansia ma nn so se può dare questi sintomi x ore.Quando faccio sforzi il male aumenta...se faccio una rampa d scale ho un batticuore pazzesco. HO PARTORITO 5 mesi fa e peso 70 per 153 cm. COLESTEROLO prima della to gravidanza era 210, pressione bassa e nn fumo.Test da sforzo al 88% negativo.Puo essere il cuore? Ho davvero paura d morire d infarto. ECOCARDIO post parto ed ecg fatto al ps per questo male al petto (ma era già passato) era negativo. NON so che pensare ho paura. 30 ANNI donna . Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
ha fatto esami che hanno escluso un dolore anginoso.
Dunque il suo dolore sternale non è legato alla cardiopatia ischemica.
Se continua si faccia valutare da un fisiatra.
Attualmente è un sovrappeso, quindi dimagrisca.

Lei ha una sindrome ossessivo - ipocondriaca: la curi rivolgendosi ad uno specialista.

Se può essere di aiuto psicologico, programmi un Holter ECG/24h così verifichiamo se ai dolori sternali corrispondano anomalie dell'attività elettrica, suggestive di cardiopatia ischemica.

Buona domenica.
[#2] dopo  
Utente 316XXX

Iscritto dal 2013
Grazie mille
[#3] dopo  
Utente 316XXX

Iscritto dal 2013
Gentile dottore stamattina ho ancora male, come un peso sul petto come nn avessi digerito. .ma per lei il test da sforzo fatto al 87% esclude problemi d cuore? INOLTRE le chiederei se il fatto stesso che mi venga ogni giorno esclude il cuore e se può essere lo stomaco. SCUSI ma nn riesco più a far nulla ho sempre male
[#4] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
ha fatto esami che hanno escluso un dolore anginoso.
Dunque il suo dolore sternale non è legato alla cardiopatia ischemica.
Se continua si faccia valutare da un fisiatra.
Attualmente è un sovrappeso, quindi dimagrisca.

Lei ha una sindrome ossessivo - ipocondriaca: la curi rivolgendosi ad uno specialista.

Programmi un Holter ECG/24h così verifichiamo se ai dolori sternali corrispondano anomalie dell'attività elettrica, suggestive di cardiopatia ischemica.

Buona domenica.
[#5] dopo  
Utente 316XXX

Iscritto dal 2013
gentile dottore ho rifatto il test da sforzo dato che il cardiologo non ha ritenuto opportuuno rifare l holter..dall ecg basale risulta pro a 110 ms(sapevo di averlo corto ma non così corto) e anomalia tratto ST.-T.
iL TEST DA sforzo è andato bene, i battiti sono arrivati a 180 e nessuna aritmia, già di base avevo un'anomalia del tratto st-t.Per lei è tutto regolare o devo preoccuparmi?grazie mille