Utente 371XXX
Buongiorno,

sono un ragazzo di 25 anni.
Pochi mesi fa (circa febbraio marzo) ho sostenuto, poichè mia madre è soggetta ipertesa, un holter pressorio delle 24.
Il risultato è stato una leggera ipertensione (a memoria credo i valori fossero 130 e 82 di media).
Fatto ciò ho sostenuto ance un holter cardiaco delle 24 ore e una visita dal mio cardiologo il quale non ha riscontrato nulla (visita con ECG).
Da un paio di giorni a questa parte ho iniziato a soffrire di forti dolori al petto e alla spalla, sia dx che sx.
Per fare un controllo ho iniziato a misurare i miei valori pressori, che sono risultati sempre regolari (media 125 / 65 ).
Quello che mi preoccupa è che inizio ad avere sempre tachicardia, ultimamente tramite un braccialettino che ho che rileva i bpm vedo che il mio cuore inizia a esser sempre sui 90/100 bpm.
Oggi mi sono svegliato con la febbre, ma non ho alcun sintomo se non questo forte battere al cuore.
ho il terrore che sia un infarto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Egregio signore
lei non ha nessun infarto....e anche quello che descrive è fisiologico, visto che riporta di avere la febbre....
lei, a mio giudizio, è solo un soggetto affetto da ansia patologica che merita un consulto specialistico con uno psicologo.
Cordialità