Utente 386XXX
Salve a tutti
soffro di questo problema ormai da anni e solo adesso ho deciso di rivolgermi al mio medico, il quale, mi ha consigliato un antidepressivo (cipralex), convincendomi del fatto che tale farmaco, oltre ad agire sul problema specifico, mi darebbe una carica maggiore nell'affrontare la giornata.
precisa che Non ha nessuna controindicazione, nonostante io soffro di ipertensione ed assumo già un farmaco tutti i giorni(norvax 5mg) anzi continua dicendo che potrei avere benefici anche sulle dimensioni del pene.
non essendo molto convinto del consiglio medico e non credendo di avere problemi depressivi chiedo un Vostro aiuto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
quel farmaco si usa per eiaculazione precoce, con buoni risultati. L' euiaculazione precoce ha, per alcuni aspetti, connotazioni simili alla depresssione: mancato accumulo cerebrale di serotonina. Quel farmaco gliela fa accumulare. Buono il consiglio. Lo provi e veda come va.
[#2] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2015
La ringrazio del consiglio
mi sembra solo un po strano il fatto che non abbia controindicazioni e quindi conseguenze ne a livello cardiaco, ne a livello psichico.
considerando sempre che sono un soggetto che soffre di pressione alta.
Mi scuso della precisazione, ma si metta nei miei panni, non avendo mai assunto antidepressivi, il solo parlarne mi spaventa.
comunque è stato gentile e la ringrazio ancora
[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,
questi farmaci, generalmente prescritti per trattare la depressione, non hanno particolari controindicazioni e possono essere assunti con tranquillità magari cominciando con 1/2 cp per una settimana prima di passare al dosaggio pieno.
un 30/40 % di pazienti riferiscono di migliorare il controllo della eiaculazione.
Nel suo caso, ipertensione arteriosa, il sospetto che la sua eiaculazione precoce possa essere anche legata ad una funzione erettile non ottimale potrebbe indurre a valutare meglio la fiunzionalità erettile
cari saluti
[#4] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2015
grazie
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
unico effetto collaterale è un po di agitazione, che passa riducendo/sospendedendo il farmaco.
Non si capisce perchè ma i pazienti (nessuno escluso) hanno una paura matta di efffetti collaterali da farmaci per problemi sessuali. Tranquillo.