Utente 196XXX
Buonasera Dottore,
Il mio problema é un dolore all'interno del ginocchio quando faccio attivitá in bicicletta o quando carico il peso sul ginocchio destro, poi dopo qualche giorno che sto a riposo mi passa! Ho notato che piegandolo non fa male ma scricchiola in un modo strano, come se "grattasse" ho fatto i raggi a tutta la gamba destra , dato che 9 anni fa ho fatto la frattura del femore ler causa di un incidente stradale!
Le porgo gli esiti dei raggi se gentilmente mi puo aiutare ad analizarli! Ho letto anche nella mia ignoranza di un inclinazione alla schiena!
Esame radiologico del bacino e dell'anca destra è stato eseguito con radio grammi sotto carico . Il bacino non appare particolarmente slivellato. Le interlinee articolari coxo-femorali sono di ampiezza nella norma . Le interlinee articolari sacro Elia che sono nei limiti di norma . Il rachide lombare caudale è deviato verso sinistra rispetto alla perpendicolare medico sacrale . Leali il Jack e dimostrano profilo regolare , si osserva una modico ispessimento della corticale a livello della diafisi femorale media a destra quale reperto peraltro appartenente sprovvisto di carattere evolutivo . L'esame radiologico del ginocchio di destra sotto carico non evidenzia alterazioni della struttura ossea a carattere di evolutività , L'interlinea articolare femoro-viale presenta una iniziale riduzione e medialmente e con tendenza all'atteggiamento in vAro, non si riscontrano a calcificazioni a Natale nell'ambito delle parti molli lo spazio femoro-rotuleo è regolare .
Grazie dottore se solo mi puo aiutare a capire l'esito,
Colgo l'occasione per ringraziarla gia in anticipo e le auguro una buona serata,
Cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Riccardo Casto
24% attività
4% attualità
0% socialità
CESENATICO (FC)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2014
Salve, ho letto la sua storia clinica.
Mi sembra di capire che il problema principale sia il varismo del ginocchio che produce un sovraccarico interno dimostrato dalla riduzione di ampiezza della cartilagine articolare del comparto femoro-tibiale mediale alle Rx sotto carico del ginocchio. Sarebbe necessario approfondire l'esame radiografico con la proiezione in carico secondo Rosemberg e la proiezione assiale della rotula per meglio esprimersi nel formulare la diagnosi più corretta.
Ad ogni modo,data la giovane età, in caso di disturbo costante e invalidante, il trattamento deve essere intrapreso al fine di prevenire un ulteriore peggioramento del consumo cartilagineo; si avvale di una terapia "comportamentale" che DEVE effettuare il paziente (evitare sovraccarico ponderale, preferire attività fisica senza carico sugli arti inferiori come ad es. nuoto, bicicletta e cyclette, ecc. piuttosto che deambulazioni prolungate, corsa, salti ecc.) e di una terapia infiltrativa con "lubrificanti" (ac. ialuronico) e\o "stimolanti" l'attività rigenerativa delle cellule della cartilagine (PRP).
Se queste strategie non portassero a miglioramento dei sintomi, potrebbe essere proposto, a motivazione del paziente, un intervento di osteotomia tibiale valgizzante per normalizzare l'asse meccanico femoro-tibiale e ridistribuire il carico in maniera simmetrica sul ginocchio (intervento secondo Puddu) ev. associato al tempo artroscopico per valutare lo stato della cartilagine ed ev. lesioni meniscali.
Spero di averle fornito informazioni utili nella scelta della terapia.

Cordiali saluti.
[#2] dopo  
Utente 196XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille per la risposta! Ilnfatti io il dolore lo sento l dopo un po che vado in bicicletta e poi a riposo di qualche giorno mi passa! Quindi la bicicletta devo evitarla?? Grazie mille