Utente 385XXX
Buongiorno a tutti

So che esistono vari tipi di acido ialuronico.
Sotto condsiglio di alcuni andrologi mi venne detto che questi crea noduli e granulomi con il tempo.
Domanda...

Il fatto che questi crei granuloma e una cosa assoluta o soggettiva?
Mi spiego, la casistica impone un inevitabile formazione di placcche?
In caso di formazione di granulomi cosa succede?
Inoltre esistono varianti e varie qualita di acido ialuronico cosi che alcune siano riassorbibili ad altre no?

grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
caro signore,
da dire che simili interventi sono da bandire, le cito quanto un autore italina ha pubblicato: 70 casi trattati, 1 solo effetto collaterale banale. Nessun granuloma.
Peccato che personalmente abbia visto 4 di quelle persone ed un altro collega di medicitalia almeno 6-7 tutte con granulomi da paura. La necessità di reintervenire c' è stata. Sono interventi fortemente complessi e rischiosi con elevata collateralità: necrosi cutanee penienee importanti e successiive ulteriori plastiche.
Personalmente invio costoro a esperti psicologi, quasi nessuno ci va, ma quei pochi che ci vanno guariscono.
Queste sono in sintesi le linee guida di tutte le società urologiche ed andrologiche...che si rispettino.
[#2] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
Grazie per la risposta caro dottore.

Psicolgi ne o visto e ne vedo uno circa una volta a settimana da 5 anni.

Prendo lyrica e cymbalta ormai da 1 anno e mezzo con lieve sugli sbalzi di umore.

Non credo lo psichiatra possa fare miracoli sinceramente aiuta a sfogarsi e con le medicine a ridurre le nevrosi e gli stati di ansia di un po.
Ma lei crede veramente che cosi acquistero' tranquillita?
Io sto vedendo la vita passarmi davanti, mi alzo alle 6 lavoro torno a casa in cui vivo solo cucino e guardo la tv e vado a dormire.
ogni santo giorno stessa vita solo come un cane amici ormai tutti sitemati con una famiglia ed io sono stanco e stufo.

Sono tempi strani questi la donna di questi giorni non e la stessa degli anni 50/60 in cui siete cresciuti voi.

Oggi con internet facebook wazzap sembra piu avere a che fare con delle lucciole,
troppe tentazioni e confronti.

La verita' e che lo psicologo puo' aiutarti in molte altre manie e psicosi ma mi creda questo tipo di disagio non e un invenzione della mente,
propio a livello funzionale ed estetico lo vedo piccolo.

Durante i pochi coiti che ho avuto in mia vita, sentivo propio di non avere frizione con la partner che dal canto loro sentivo ad istinto che non vedevano l'ora di andare via.

La donna, si si la donna parlano parlano di amore ma poi...

Comunque ritornando a questo tipo di intervento io penzavo credevo che questo tipo di materiale fosse sicuro.
Molti stimati medici lo pubblicizzano minimizzando i rischi.

Allora mi tocca restare solo e depresso?
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
"Molti stimati medici lo pubblicizzano minimizzando i rischi".
Difatti lo fanno a pagamento. E non con la mutua.
Le ho detto di stitistiche. Per il resto mi spiace lei faccia una "vitaccia" ma veda di non peggiorarla. per il resto libero di fare quanto ritiene opportuino.
[#4] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
ci vorrebbe solo una botta di coraggio e farla finita
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
lasci perdere e segua consigli: le alterazioni della personalità controindicano intervcenti di estetica, e su questo son tutti d' accordo.
[#6] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
Io devo prima di tutto ringraziare lei ed alltri che privatamten mi hanno confermato che questi cosi chiamati urologi pubblicano dati sfalsati sui danni che provocano alle persone,
Un altro collega reg su questo sito mi ha spiegato che quella famosa ricerca e falsa, parlano di zero rischi mentre gia in due mi avete detto che 10 di quelle persone hanno avuto granulomi al pene,.....e stiamo parlando di solo due medici quindi di quei famosi 100 presi a caso forse saranno almeno 99, se non 100.

Ma il suo dire che intervento non e consigliato a chi sta male e una grande bugia e senza logica.
Alloera a chi lo consigliao a che sta bene?


a quanto ormai ho capito un intervento su 4 va bene, cioe' che il paziewnte e soddisfatto.

E allora perche' non provare?
Sono quasi sulla quarantina con un pene piccolo che non mmi permette di avere rapporti soddisfanìcenti con le donne, troppo fine che pare nuoti dentro la vagina, troppo piccolo per farmi senrire uomo, quando cerco anche di msturnbarmi ne perso voglia.

Signori il pnee per un uomo e la cosa piu' importante non scherziamo, e sentirmi dire ancora psicologi e e roba varia mi fa ridere, anni di terapia non serviti a nulla perche il problema resta, la vita sta passando davanti ed io sto male.

Capendo che tutti i tipi di falloplstica sono rischiosi se prendero' coraggio faro intervento di protesi pericvernose da jamal salhi, poiche ripeto rischio per rischio se va bene potrebbe farmi avere un pene nella norma almeno o quasi,

voorrei aggiungere che troppo spesso si parla di lunghezza del pene e sotto una determinata soglia si parlla di micropene, ok, ma visto che il minimo di circonferneza accettabile e circa 13cm e anche li c'e' gente che si sente insoddisfatta, io con 10.5 cm sono deforme malato ho un micropene fino ed inutile,
che faccio tanta bella terapia per fare cosa? risolvo cosa? non mi resta il pene piccolo o cresce?
[#7] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Gia mi sono espresso.
[#8] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
Grazie, allora devo restare solo come un cane e depresso ho capito bene?

Quello che non capisco e come mai Dottori pubblicano ricerche scientifiche su acido ialuronico dicono che non vi sono rische quando poi vi sono rischi di granuloma?

Perchè?
[#9] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore eventualmente si chiarisca in questo senso col collega in colloquio privato, non qui, che magari potrebbe sfociare in cose per tutti antipatiche.
[#10] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
Non modifichi il mio post Dottor GABRILELE ANTONINI

Questo e un libero paese, se lei h il coraggio di smentire parli pubblicamente ma non cancelli piu' i miei messaggi.

Pubblicamente affermo che molti medici dicono che acido ialuronico comporta rischio granuloma caro dott. GABRIELE ANTONINI.


Quindi se lei ha qualcosa da dire scriva qua al posto di cancellare il suo nome.
Non si gioca con la salute delle persone per denaro, vile denaro, che vergogna
[#11] dopo  
Dr. Gabriele Antonini
40% attività
8% attualità
16% socialità
SPAGNA (ES)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Solo ora a distanza di 5 mesi leggo questo suo sconcertante commento.Chi è lei? Come si permette di esprimersi con me in questo modo.Cosa avrei cancellato io?L'unica cosa caro amico che mi contraddistingue è la mia onestà intellettuale e la mia preparazione scientifica e chirurgica.Da anni,con grandi sacrifici,giro il mondo a perfezionare le mie competenze.Ho collaborazioni aperte con i più grandi esperti mondiali del settore e sono conosciuto e stimato a livello nazionale ed internazionale.Mai e poi mai "sputtanerei" la mia immagine professionale con qualcosa in cui non creda e che non mi dia la certezza di un altissimo risultato estetico e funzionale.Per questo motivo non accetto che chicchessia metta in dubbio le mie qualità morali.
E' per caso stato visitato da me? Per caso l'ho operata?
La tecnica da me utilizzata è stata presentata negli Stati Uniti durante il più importante convegno mondiale di chirurgia estetica nell'aula plenaria di fronte a 5000 medici esperti del settore.La collaborazione scientifica è stata effettuata con il più preparato chirurgo andrologo americano e non con qualche "trombone" che realizza la sua vita professionale sui blog online per sopperire al fatto di non saper tenere in mano un bisturi.Quindi faccia attenzione a come si esprime.Potrei portarle centinaia di testimonianze di pazienti ma non devo dimostrarle nulla.Capisco le sue problematiche e le sue perplessità.Nel nostro Paese ci sono lestofanti che mistificano le loro competenze trattando il paziente di turno come un bancomat.Se qualcuno si è permesso di giocare con la sua salute sicuramente esistono vie legali per cercare una rivalsa, stesse vie che prenderò io se si permetterà ancora di offendere la mia figura professionale.
[#12] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Come referente d' area sottolineo che E' gia stato detto in più di una occasione a tutti quanti di fare riferimenti a lavori pubblicati e non a quanto si dice a congresso: Scripta manent verba volant. Soprattuto nel caso presente.
Sono esperto nel settore ma non ero presente quindi non posso sapere le reazioni dell' aula. Difatti
tengo inoltre a precisare che referto lavori per: Andrology, Asian Journal of Andrology e Journal of Sexual medicine ec... e di avere rispedito al mittente tre articoli su falloplastica in cui tutti i pazienti erano soddisfatti: di concerto con gli altri referi (almeno tre) e l' editore si è ritenuto tali articoli inattendibili.
[#13] dopo  
Dr. Gabriele Antonini
40% attività
8% attualità
16% socialità
SPAGNA (ES)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Onore a te e complimenti per la tua assidua presenza online in qualità di referente d'area.
Un abbraccio sincero
[#14] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
Dottor Antonini, non so come mai adesso abbia riappacificato con il dottor Cavallini.

Io mi metto dalla parte del consumatore per dire.
Sulla sua ricerca pubblicata il dottor cavallini scrisse delle opinioni contro e lei blocco i commenti, e in questo stesso scambio di messaggi il Dottor Cavallini ed altri in altri post sconsigliano uso di acido ialuronico per rischio granuloma.

Io se sto qua e perche' ho problemi con le dimensioni del pene.
11 cm di circonferenza che non mi permettono di relazionarmi con le donne e che hanno in me creato un disagio nel vivere,

Come puo' fidarsi uno di gente che propone grasso nel pene che lascaia il pene deforme e che e sconsigliato da chi mette matrice di derma che a sua volta sconsiglia le protesi percicavernose che a sua volta sconsiglia la matrice di derma.

A me pare che e un accusa accusa e che non ci sia tecnica valida.

Io volevo mettere propio acido ialuronico per un motivo sempice, questo si riassorbe senza rischi, ma se poi sento dire da esperti e stimati medici come lo e lei d'altronte che creano noduli granulomi ecc, io tra virgolette mi arrabbio perche' non mi fido piu' di nessuno.

Vede dottor Antonini, si e spesso sentito di gente ROVINATA da macellai che fanno firmare il consenso informativo lavandosi le mani.
SE e cosi sicuro e senza rischi perche fate firmare il consenso informativo?

Io se un medico con me non fosse onesto e solo per usarmi da bancomat come lei giustamente dice mi rovinasse la vita e non potrei piu avere erezioni come e spesso capitato non mi fermerei certo a due insulti a buon intenditore poche parole

Onesta prima di tutto e dire amico mio guarda che puo' succedere questo o quello
questo invece non viene fatto dalla maggior parte dei medici che attuano le svariate tecniche.

Quindi concludento lei puo' dire e asserire che la sua tecnica e sicura al 100% e che l'acido usato si riassorbe completamente non lasciando noduli?

saluti
[#15] dopo  
Dr. Gabriele Antonini
40% attività
8% attualità
16% socialità
SPAGNA (ES)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Prima di tutto le confermo che non ho avuto alcun tipo di discussione con il Dott. Cavallini che anzi stimo come professionista serio e preparato e ne ammiro il brillante background scientifico.
Premesso che non mi piace ripetere le stesse cose più volte devo ammettere che anch'io nella mia esperienza ho visto pazienti finiti in mani sbagliate rovinati ed ho dovuto superare me stesso pur di ridare chirurgicamente una dignità al loro pene.
Indubbiamente il grasso,anche se centrifugato, può creare tutta una serie di inestetismi che vanno dalla presenza di cisti lipomatose fino alla formazione di granulomi.Inoltre rende il Pene poco elastico e gli fa perdere quella fisiologica elasticità che altera la sensibilità e quindi l'attività sessuale.Stessa cosa avviene con un altro tipo di iniettabile il macrolene.
Proprio questa mia "tragica" esperienza mi ha orientato a mettere a punto un farmaco e una tecnica che potessero colmare questo grande gap tra la richiesta dei pazienti affetti da "sindrome da spogliatoio" e i materiali e metodi utilizzati da alcuni presunti maghi della lipo scultura e della falloplastica.
Mi sono orientato verso la patria mondiale della medicina gli Stati Uniti dove con l'aiuto di un super esperto mondiale ho capito come poter effettuare in ambulatorio una metodica sicura e senza rischi che potesse evitare tutti questi danni estetici.
Non le nascondo che il Prof. Perito di Miami (le allego un link per maggior chiarezza http://www.peritourology.com/2015/07/18/paul-perito-m-d-pioneers-new-penile-girth-enhancement-technology/ )è stato il vero artefice di questa tecnica ed io sono stato illuminato grazie alla collaborazione e all'amicizia che porto avanti con lui da alcuni anni.Abbiamo avuto risultati in termini di soddisfazione dei pazienti ottimali, ma soprattutto,e questa è la cosa più importante,non abbiamo avuto alcun tipo di effetto collaterale o di inestetismo.Nel derma è già presente fisiologicamente acido Ialuronico.Quello che facciamo è solamente aumentare la quantità presente con uno speciale preparato in laboratorio che riempie ed aumenta il volume.Ripeto:RISCHI ZERO!!
Se poi al paziente non dovesse piacere il risultato l'acido Ialuronico a distanza di 20-24 mesi è completamente riassorbibile.
Cosa devo dirle di più?
Se lei da un'occhiata al mio breve curriculum online http://www.antoniniurology.com/chi-sono/ noterà come sia molto più impegnato nella chirurgia ricostruttiva e nell'implantologia protesica peniena.La Falloplastica è un qualcosa che faccio a latere.Lei davvero pensa che con tutti i forum e i blog presenti sulla rete al giorno d'oggi rovinerei la mia immagine professionale costruita con tanto sacrificio ed entusiasmo per così poco???
Come lei ha scritto per chiedere notizie potrebbe altrettanto fare per "denunciare" una eventuale malpractice medica.
Davvero crede che il più importante chirurgo americano che attualmente impianta il 5% del fatturato mondiale delle protesi al pene con tutti i benefit economici che questo comporta possa perdere di credibilità con un qualcosa che in men che non si dica potrebbe offuscare la sua immagine?
Allo stesso modo crede che quello stesso chirurgo americano così importante possa aver creato sulla homepage del suo sito web un link diretto al mio sito web se non fosse altrettanto sicuro delle mie capacità chirurgiche e morali?
Credo fortemente in questa metodica come ho creduto 4 anni fa nell'impianto mini invasivo di protesi al Pene dopo una lunga esperienza di interventi effettuati con il "vecchio" approccio peno-scrotale".Sono andato controcorrente ricevendo alcune critiche dalla comunità scientifica che ha visto con scetticismo questa innovazione chirurgica.Certamente è più facile criticare ciò che non si conosce o non si fa piuttosto che mettersi in gioco e migliorare la propria esperienza.Beh a distanza di quattro anni posso dirle senza timore di smentita che sono l'urologo nel registro italiano di implantologia protesica peniena che impianta più protesi peniene idrauliche tricomponenti in Italia, che ho avviato,con il ruolo di Tutor, già tre centri di riferimento nazionale per l'impianto di protesi al pene con la tecnica mini invasiva messa a punto negli USA e che attualmente sono l'unico chirurgo in Europa ad effettuarla con brillanti risultati sia estetici che funzionali.Inoltre è di qualche giorno fa la pubblicazione del mio lavoro e dei miei risultati sull' importante rivista internazionale International Journal of Impotence Research http://www.antoniniurology.com/international-journal-of-impotence-research/
Proprio per sopperire alla grande richiesta di pazienti che vogliono notizie sulle protesi al pene e sulla falloplastica ho addirittura dedicato un numero di telefono http://www.antoniniurology.com/informazioni/accoglienza/ e un blog a breve attivo sul mio sito web dove si risponde alla domande di molti come lei http://www.forum.antoniniurology.com
A questo punto cosa devo dirle di più?
Le bugie hanno le gambe corte ed io non sono proprio capace a dirle.
Un caro saluto.
[#16] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
Grazie per la risposta molto dettagliata.
Se io scrivo quave perché purtroppo sono in uno stato mentale veramente pessimo.
Depresione e nervosismo mi hanno ormai corroso la vita la mia intera esistenza.

Soffro da molto la dimensione del pene e stavo mettendo le protesi peicavernose del medico di Roma.
Poi per paura non mi presentai perdendo anche 500 euro della prenotazione.

Sono a 11 cm che non mi permettono di avere una vita sessuale tranquilla e quella protesi di cui il medico mi fece vedere decine e decine si diapozitive con risultati notevoli mi allettarono anche dal fatto della consistenza semirigida ed uno come lei che è un esperto di protesi anche se di altro genere saprà forse indicarmi l'esatta valutazione su di esse.

Adesso tornando a noi la sua tecinica che lei pubblicizza credo che se uno stimato medico la pubblicizza sarà pure ottima ma non resterà il pene molle?

Ho messo da poco acido ialuronico nel pene 4 fiale di perlane e sinceramente è acqua non so che pensare

Saluti
[#17] dopo  
Dr. Gabriele Antonini
40% attività
8% attualità
16% socialità
SPAGNA (ES)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Ottimo
Grazie per il consiglio
Un grande abbraccio
[#18] dopo  
Utente 385XXX

Iscritto dal 2015
scusate e.....

Ma giustamente per concludere vorrei se possibile mi rispondesse a quest'ultimi quesiti

la tecinica che lei pubblicizza credo che se uno stimato medico la pubblicizza sarà pure ottima ma non resterà il pene molle?

Inoltre lei e un chirugo coi bordi stimato ecc... e gia mi ha detto che la matrice di derma e inutile pericolosa e si rischia accorciamento del pene
cosa pensa di protesi extracavernose cioe pericavernose?