Utente 362XXX
Buongiorno Gentilissimi Dottori, mi trovo di fronte a un dilemma che mi sta deteriorando dentro lentamente.
A Dicembre del 2013 sono finito al P.S. con la diagnosi di attacchi di panico, da li ho fatto esami su esami: ECG - ELETTROCARDIOGRAMMA - PROVA SOTTO SFORZO - ANALISI CON EMOCROMO COMPLETO (ANCHE TIROIDE) - Rm ALLA TESTA - Rm ALLA CERVICALE - OTORINO, sono andato da Psicologici - Psichiatri - Neuropsichiatri ho fatto una cura di 10 mesi con Entact, ho effettutato sedute con terapia comportamentale ma niente il problema e' rimasto.
Fino ad oggi.
Mi sento spesso e volentieri privo di forze con dei mancamenti o sensi di svenimento, vertigini soggettive (mi sento oscillare, cammino come se avessi poco equilibrio) a volte sento dei bruciori che non riesco a capire se provengano dallo stomaco o dal cuore...
queste sensazione sono talmente forti che non riesco a imputarle all'ansia perche' sono sempre stato un ragazzo reattivo che non si e' mai buttato giu', e questi sintomi sono troppo forti a livello fisico.
Ecco qui mi sorge un dubbio non e' che invece di avere l'ansia io soffra di pressione bassa anche se quando la misuro e mi agito si alza lievemente? questi giorni che sono andato al mare io mi sentivo molto debole trall'altro
Aiutatemi grazie.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
lei è affetto da una sindrome di pertinenza psichiatrica.
Il fatto che non voglia ammetterlo ne è la conferma!
La pressione bassa non è il suo problema, nè ha altri problemi organici perchè, mi passi l'espressione, l'hanno rivoltata come un calzino.
:-)

Ritorni dallo Psichiatra (NON dal NEUROPSICHIATRA) o ne scelga un altro, scrupoloso e che non escluda l'affiancamento alla terapia farmacologica di una terapia cognitivo - comportamentale: non sempre l'Entact è la panacea di tutti i problemi e non è raro che fallisca.
Vi è una pletora di farmaci, altrettanto efficaci e sicuri, che potrebbero esserle di giovamento.

Comunque in questi giorni di caldo torrido, non tralasci di bere almeno 2litri di acqua, ovviamente distribuiti nella giornata.

Cordiali saluti.

[#2] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
La ringrazio vivamente per la risposta Dottor Caldarola, mi chiedo come possa peró un sintomo mentale essere cosi vero...
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Perchè la mente e il corpo non sono due entità separate.

Saluti e buona giornata!
[#4] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Grazie della risposta Dottore, in effetti passo molte ore a pensare che ho qualcosa e a sentire ogni minimo sintomo, ma questi pensieri cosi ossessivi di ipocondria non mi lasciamo mai scampo.....
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Li curi!!
Buona giornata!!
V.C.
[#6] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
ovviamente sempre con la psicoterapia affiancata ai farmaci se serve come mi avevano suggerito in passato anche se mi e' servita a poco...
La ringrazio per il supporto e le auguro una bella giornata.
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Anche a lei!!
Cari saluti.
[#8] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno Dottori dimenticavo questo che ho notato pochi giorni fa...

-VENTRICOLO SINISTRO NEI LIMITI CON NORMALE CINESI GLOBALE E REGIONALE, FUNZIONE DIASTOLICA NEI LIMITI

-ATRIO SINISTRO NEI LIMITI.

-VALVOLA MITRALE CON NORMALE MORFOLOGIA E FLUSSIMETRIA.

-AORTA: VALVOLA AORTICA TRICUSPIDE DISMORFICA: PRESENZA DI 2 CUSPIDI DI MINORE DIMENSIONE(CUSPIDE CORONARICA DESTRA E SINISTRA) E DI UNA DI MAGGIORI DIMENSIONI CON ISPESSIMENTO DELLA RIMA DI CHIUSURA (CUSPIDE NON CORONARICA) DETERMINANTE INSUFFICENZA MINIMA.

-PAPs NEI LIMITI

-ASSENZA DI VERSAMENTO PERICARDICO.


volevo sapere se magari questi stati di debolezza e sbandamento siano causati forse da questa anomalia presenza nell'arta....
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
la dismorfia della valvola aortica non è in relazione con i sintomi che lamenta, tanto più che la cinesi ventricolare è normale e, anche se non riportati quantitativamente, presumo gli spessori parietali e i diametri camerali.

Vi è una insufficienza aortica che viene definita "Minima" ma non è dato di sapere a questo aggettivo quale rigurgito corrisponda valutato al color doppler.
Attenendomi alla definizione di MINIMA significa che attualmente la valvola non può ritenersi responsabile della sintomatologia.

Faccia dei controlli annuali e non dimentichi la profilassi antibiotica per tutte quelle manovre che possono causare immissione in circolo di batteri: specialmente le manovre odontoiatriche.
Ciò al fine di evitare una "colonizzazione" della valvola e una possibile endocardite valvolare.
I dettagli sui farmaci da usare potrà chiederli al suo Curante.
Cordiali saluti.
[#10] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno Dottori tanto per stare tranquillo ieri mentre ero a lavoro non so se a causa del caldo o per lo stress ho avuto un forte giramento di testa , accompagnato da un infermiere poiche ero spaventato mi misurano la pressione in farmacia ed era 170/85, subito accompagnato al ps mi fanno prelievo e elettrocardio tutto normale mi somministrano del tranquillante e protettore gastrico la mia pressione nel frattempo era scesa a 140/60, il dottore mi dimette dicendomi di aver avuto una crisi iper tensiva da stress, adesso io sono nel pallone piu totale ho timore di riavere quel forte giramento ....
[#11] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
lei ha avuto un attacco di panico e nient'altro
170/85mmhg non è una pressione arteriosa che mette in pericolo la vita ma è solo espressione di paura.
"adesso io sono nel pallone piu totale ho timore di riavere quel forte giramento " : questa è espressione di ansia anticipatoria tipica dei soggetti con attacchi di panico ed evitamento fobico.

Credo che debba tornare dallo specialista per curarli, prima che si cronicizzino e le rendano la vita impossibile.

Cari saluti.
[#12] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Dice Dottore e il giramento di testa perchè lho avuto sempre per l'ansia?
[#13] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Un giramento di testa con questo caldo non si nega a nessuno.
E' chiaro che poi le scatena una comprensibile ansia o un attacco di panico, come nel suo caso.

Arrivederci.
[#14] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Ma si lei ha perfettamente ragione sono troppe emotivo mi devo calmare comunque la ringrazio lei mi ha tranquillizzato molto e mi sto rendendo conto di quando sono sciocco a volte a pensare sempre negativo
[#15] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno Dottori oggi come chiesto dal medico del p.s. di ieri ho controllato la pressione solo che ce' un'altro enigma ossia:
la mia pressione sul braccio destro e' consecutivamente:
146-72
144-66
132-57
braccio sinistro
138-71
134-66
123-65
ora mi chiedo a quale dei due bracci devo tener conto, a dimenticavo, queste misurazioni sono state fatte con l'apparecchio elettronico; con quello tradizionale a pompetta i valori sono ancora piu' bassi.....aiuto sto diventando matto...
[#16] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
la differenza di 10 - 15 mmhg tra a favore del braccio dx rispetto al sn è del tutto fisiologica e dipendende da un fattore anatomico sulla cui descrizione mi astengo per brevità.

Inoltre tenga conto che lei non misura contemporaneamente la PA nei due arti ma prima su uno e poi sull'all'altro, e che la P.A. è un parametro estremamente variabile nel giro di secondi.

Le consiglio di fare riferimento al braccio Dx ed evitare di diventare pazzo per un non problema che sta sopravvalutando.

Cari saluti.


[#17] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Cavolo allora è alta perchè difficilmente mi da valori normali sul destro ma sempre alti...
[#18] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Ma proprio non riesce a evitare di stare 15 giorni senza pensare alla sua pressione, senza misurarla, senza contarsi i bpm, insomma senza pensare al suo corpo che funziona egregiamente?
Ha un'età in cui dovrebbe uscire, divertirsi, flirtare, ridere con gli amici, sfottere le ragazze (o i ragazzi, non conoscendo i suoi orientamenti sessuali). E lei che fa? E' sempre a valutare se la pressione al braccio dx e più alta di quella al braccio sn, se è normale, se è iperteso.....
Spero che si renda conto che il consulto psichiatrico non è più procastinabile.

Intervenga prima che il disturbo della personalità si strutturi e sia difficile controllarlo anche con farmaci "blandi".

Ma lei da quell'orecchio non ci sente. E non c'è peggior sordo di chi non vuole sentire!

Saluti.
[#19] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Lei ha ragione ma quando si sente tutti i sintomi del mondo è difficile, e poi comunque la pressione è alta e i numeri parlano non crede
[#20] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Gentile Signore,
questo è il 20simo post che ci scambiamo!
Tra poco lo Staff chiuderà il consulto.
Lei esattamente che cosa cerca da MI+?
MI+, vale a dire un consulto telematico, le può fornire dei suggerimenti, glieli può può formulare in salse diverse, può rassicurarla se i referti postati sono normali.... Di più non può fare perchè la Medicina resta ancora una professione che non può prescindere dal rapporto diretto medico - paziente, dall'esame anamestico ben condotto, e da quello clinico - semeiotico. Integrato dalle moderne procedure strumentali.

Sicuramente lei ha un Medico di fiducia: se ha sfiduciato il suo medico, nella sua città ci sono centinaia di Cardiologi, anche di elevato spessore scientifico, che potranno visitarla, consigliarle i comportamenti più opportuni, i percosi diagnostici più validi e le terapie più efficaci.
Sperando sempre che lei non ricada nel dubbio.
Perciò si scelga il Medico non virtuale a cui affidare la salute del suo cuore e si fidi di lui.
Noi con un computer di più non possiamo fare. Mi creda!
In bocca al lupo!!
[#21] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno Egregi Dottori vorrei formulare una domanda, ce' relazione tra il calo di zuccheri e la pressione arteriosa ossia uno sviene per un calo glicemico o per la pressione bassa, piu' precisamente se uno ha un calo di zuccheri automaticamente cala la pressione?, ce' una relazione tra i 2?
ringrazio in anticipo per la risposta.
[#22] dopo  
Dr.ssa Angela Pileci
52% attività
20% attualità
20% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Gentile Utente

Concordo con il medico per quanto riguarda le indicazioni sulla psicoterapia. Posso però chiederle che tipo di lavoro psicologico ha fatto nella terapia comportamentale?
Le sono state indicazioni comportamentali? Se si, quali?
[#23] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno Egregi Dottori volevo sapere se nell'emocromo si puo' vedere un calo di ferro oppure no attendo risposta grazie.
[#24] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
Dall'emocromo si può vedere se lei sia anemica e dalle caratteristiche dei globuli rossi presumere una carenza marziale.
La stessa va confermata con la ferritinemia, la transferrinemia e la sideremia.

Cordiali saluti
Caldarola
[#25] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno Gentilissimo Dottor. Caldarola,
Mentre facevo l'uscere ad un importante negozio stando sei ora in piedi ad un tratto ho avvertito sudore freddo solo nelle mani e un senso di svenimento...., solamente che ora non riesco a capire se io abbia avuto ansia o un calo di zuccheri...spesso in situazioni di tensione quali centri commerciali o quando ho prove fisiche o psicologiche mi sento sempre debole o mancare come se stessi sempre in esame soprattutto immezzo a molta gente ci sono giorni belli che sembra non importarmi e altri che anche stando molto tranquillo mi sento questi sintomi.....e non so perche' qualcosa mi spinge a pensare che io non sia ansioso ma ci sia ben altro... ma non riesco a capire cosa e che visite fare la maggior parte sono state fatte per fortuna con esito negativo....
[#26] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno Gentilissimi Dottori,
è da un po di tempo a questa parte che avverto dei sbandamenti, mancanze di equilibrio come se camminassi nella metro in corsa, ho un senso di oscillamento come se stessi per cadere ma non cado, ho fatto visita dall'otorino, rm del cervello e cervicale tutto risultato negativo, ho sofferto in passato di attacchi di panico che ora gestisco meglio, anche se mi è rimasta un po di ansia e ipocondria.
Vorrei un parere in merito grazie.
[#27] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Questo consulto ha sei mesi.
Non può andare avanti all'infinito.
Se ha un problema inoltri un nuovo consulto nella sezione che ritiene più idonea.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#28] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Buonasera Dottori
Io ho fatto tutti i controlli del caso, mi succede di avere debolezza improvvisa durante la giornata anche quando faccio sport, e non riesco a capire da cosa dipenda, ho fatto anche gli esami del cuore tutto negativo ma questo sintomo persiste, mi hanno detto trattasi di ansia, ma l'ansia non dovrebbe far venire tachicardia affanno e pressione alta? io invece mi sento questa debolezza quasi che mi porta al punto di svenire senza che però succeda e avverto anche confusione non so cosa possa essere....
[#29] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno Dottori io vorrei dei chiarimenti riguardanti il mio disturbo.
Ieri ero in viaggio verso casa di mia zia con mio padre e stavo bene, solamente che arrivato davanti la porta di casa di lei, improvvisamente mi e' venuta una forte tachicardia accompagnata da senso imminente di svenimento e black out mentale tutto si e' risolto dopo 30/40 minuti ma la cosa mi fa stare veramente male.
Stessa cosa mi succede quando devo incontrare molta gente o devo andare a delle feste o ai centri commerciali, sento salire questa sensazione di malessere - debolezza, sento disagio agitazione che parte tutto di punto in bianco senza pensieri o cose negative e senza il minimo preavviso, parte e basta e non riesco a trovarne la causa sembra quasi un processo automatico inarrestabile.
ho fatto di tutto psicoterapia, cura con antidepressivo (Entact x 10 mesi), ansiolitici, esami vari ma niente questa manifestazione continua a esserci indisturbata e io non so piu' come fare, trall'altro da poco mi hanno riscontrato un'intolleranza allo xanax poiche' mi porta forti cefalee.
[#30] dopo  
Utente 362XXX

Iscritto dal 2014
Buongiorno Gentili Dottori vorrei porvi delle domanda riguardo la mia emicrania con aura.
Soffro di questa forma di emicrania che si presenta i primi 30 minuti con lucette e scotomi che formano una "C" davanti alla mia vista, dopo di che mi scoppia un forte mal di testa che è talmente doloroso da portarmi in alcuni casi a rimettere di stomaco. Non capisco la causa scatenante o dei pensieri riguardo lo stress la cioccolata e gli alcolici ma non so se sono pensieri fondati, le crisi si presentano una volta al mese.
Alcuni mesi fa ho fatto la visita dal neurologo che mi ha consigliato un farmaco il "Relpax" da 40mg ai primi segnali, poi mi ha spiegato che nel caso gli attacchi aumentassero di frequenza di provare a fare una terapia di prevenzione.
Ecco volevo porvi alcune domande sul questo farmaco siccome ho letto tra gli effetti comune tachicardia affanno e giramenti di testa mi è venuta un po di agitazione nel prenderlo è pericoloso? da effetti dannosi sul cervello? Grazie in anticipo per le risposte.