Utente 387XXX
Buonasera, da circa due mesi mio fratello è ricoverato in ospedale. i primi sintomi erano vomito frequente, qualsiasi cosa mangiasse o bevesse veniva espulsa. Dopo svariate volte al pronto soccorso avanti e indietro senza che capissero cosa avesse ė stato ricoverato al policlinico gemelli di Roma. Per circa un mese hanno fatto dei controlli ( tac, scintigrafia, gastroscopia ) da una prima diagnosi ė emerso che si trattasse di paresi gastrica diabetica. La faccenda si ė complicata in quanto mio fratello è poliomielitico quindi hanno trovato gli organi spostati ed è più difficile intervenire. Dopo settimane che è stato alimentato con sacche e gli è stato messo un sondino al naso per espellere i succhi gastrici ci hanno detto che loro non potevano fare niente e ci hanno consigliato di trasferirlo al San Raffaele di Milano. Da circa due settimane si trova lì e stanno rifacendo tutti gli esami perchè secondo loro sembrerebbe non essere più neanche la paresi diagnosticata inizialmente. Qui è stato sottoposto anche all'esame della pet ed hanno escluso masse tumorali. Dovevano esaminare anche un liquido giallo che si forma nel' intestino ma non ci è stato più detto niente. Lunedì procedono a fare la colonscopia. Purtroppo come dicevo continua da due mesi a vomitare e la situazione ci appare molto grave. Preciso che è un soggetto diabetico che qualche anno fá è stato ricoverato per togliere i diverticoli. Dall'ospedale di Milano hanno anche detto che stanno aspettando per intervenire a causa degli enzimi alti. Chiediamo gentilmente un vostro parere. Ringraziamo anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
E' un po' difficile esprimere un parere a distanza in un caso apparentemente complesso. Credo convenga attendere l' esito degli accertamenti in programma, è in una struttura ad elevata competenza. Prego.