Utente 372XXX
buonasera.Spesso o difficolta nei rapporti con la mia patner , ma e accaduto anche con altre ragazze in passato.In pratica dopo il primo rapporto che va sempre bene, dopo un po di tempo (1-2ore) che si affronta il secondo , ho problemi di erezione e di orgasmo.Io non capisco perche , sara perche cala il desiderio sessuale , ma e strano dato che ho 21 anni e al secondo rapporto gia va male.Ho fatto tutte le analisi ed è tutto ok , sono stato seguito da un andrologo. Unico valore basso e fsh .Ora vi chiedo è possibile che il mio calo di desiderio e dovuto a un fsh basso quindi alla bassa riproduzione di spermatozooi quindi di sperma che determinano il desiderio , ho e un fatto spicologico?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la necessità del rapporto consecutivo non é codificata e dipende dai tempi legati al periodo refrattario che varia dal maschio a maschio,indipendentemente dall'età.I valori dell'FSH non incidono in alcuna maniera sul pattern sessuale.Ha mai eseguito uno spermiogramma?Cordialità.
[#2] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Utente,
aggiungi qualche riflessione a quelle del dr. Izzo.

Già lo scorso anno, quindi a soli 20 anni, ci scriveva dicendoci di adoperare il dispositivo di tipo androbath , poi lamentava un pene invisibile ed ora sposta sulla dimensione "quantitativa" della sessualità.

Non è possibile monitorare una funzione spontanea che, per essere sana, ludica ed appunto spontanea, dovrebbe tenere conto di più variabili:

La salute generale del paziente
L'esclusione di malattie o di disfunzioni sessuali.
La salute psichica
La salute " relazionale" della coppia
La dimensione del gioco.
La dimensione della spensieratezza e della spontaneità
Il coinvolgimento
L'assenza di quote d'ansia o ossessive
L'età
Gli stili di vita.
E l'assenza di falsi miti sulla sessualità

Aggiungo io, l'Amore, che è il più potente degli afrodisiaci.