Utente 228XXX
Buongiorno
Chiediamo un parere su un referto che ci sembra disastroso.
Precisiamo che abbiamo 29 anni entrambi e stiamo cercando una gravidanza.
Il mio compagno è stato operato a nove anni per testicoli bilateralmente ritenuti.
il destro è stato ritenuto sin dalla nascita mentre il sinistro è risalito a 4anni.
Al compiere dei nove anni ha subito un operazione di orchidopessi bilaterale.
L andrologo dal quale siamo stati ci ha detto che presenta inoltre ipoatrofia testicolo destro, testicolo sinistro di dimensioni e di ecostruttura nella norma
Di seguito lo spermiogramma effettuato:


Eiaculato:
Concentrazione spermatozoi(mil/ml) 0,7 (vn 15-250)
Totale sperm.(milioni) 2,1 (vn 39-1250)
Note a fresco:Alcuni spermatozoi mobili fuori reticolo

fisico/chimica:
Volume (ml) 3
Ph 7,6
Colore bianco,giallastro
Odore sui generis
Liquefazione completa
Aspetto traslucido
Viscosità normale
Agglutinazioni assenti

Elementi figuranti: microorganismi ++

Motilità (entro le due ore)
Minuti dalla raccolta 45

%sp mobili 14
Tipo A (%sp. Rapidi progressivi) 0
Tipo B (%sp. Lenti progressivi ) 14
Tipo C (%sp. Mob non progressivi) 0

%sp. Immobili 86

Tipologia motilità progressiva :lineare/rettilinea

(VN motilità A+B > 32%)

Test funzionali:
Vitalità 48% (vn >58%)

Morfologia(criteri di kruger)
Percentuali normali 0 (vn > 4)
Percentuale anomalie testa 100
Perc. Anomalie collo/interm 6
Perc. Anomalie coda 15
Residuo citoplasmatico assente
Leucociti (mil/ml) 0,01 (vn <1)
Cellule germinali (mil/ml) 0,18 (vn1%sp)

Note al morfologico:
Spermatociti- spermatidi- granulociti polimorfonucleati neutrofili

Anomalie dominanti
Testa:
Teste allungate
Teste appuntite
Teste piccole/micro
Teste senza acrosoma
vacuolate/regressive

Collo tratto intermedio:
Tratto intermedio spesso 

coda flagello:
Arrotolato

TZI 1,2 (vn < 1,6)
SDI 1,2 (vn < 1,6)

Giudizio complessivo :
Oligoastenoteratozoospermia - test di vitalità al di sotto dei limiti della norma- presenza di cellule germinali immature e di leucociti

Di seguito gli esami del sangue :
Fsh 9,75 (1,7 /12)
Lh 3,52 (1,1 /7)
Prolattina 39,60 (3 / 25)
Testosterone 3,43 (1,42/ 9,23)
Ft3 3,48 (2,6 / 5,4)
Ft4 1,30 (0,7 /1,55)
Tsh 1,15 (0,25 /5)
Esame batteriologico urine ,mycoplasma,ureaplasma tutte negative

Spermiocoltura: tutto negativo.


Siamo molto preoccupati, ci sarà un modo per procreare?? Anche se non per vie naturali??
Grazie 
Cordiali saluti 

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gent.ma utente
La storia clinica du suo marito e' la Causa dell'infertilita' evidenziata, dove i dosaggi ormonali, in particolare l'FSH, denota una sofferenza testicolare, tuttavia il Numero du spermatozoi anche se esiguo, puo' permettervi di accedere ad una tecnica di PMA.
Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 228XXX

Iscritto dal 2011
La ringraziamo per la veloce risposta.

Vorremmo chiederle:

C'è quindi una qualche possibilità di trovare spermatozoi con normale morfologia? Dato che erano 100 gli anomali e 0 i normali.

Esistono terapie per migliorare la qualità in particolare la forma e la vitalità?


Grazie

[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Come gia' detto servirebbe confrontarsi presso un centro PMA, dove attraverso esami particolari sugli spermatozoi' quale ad esempio il test per la valutazione del DNA spermatico, si potra' capire se procedere con una tecnica di inseminazione.

Ancora cordialita'
[#4] dopo  
Utente 228XXX

Iscritto dal 2011
Dottore avremmo altre due domande:

-il test di capacitazione del liquido seminale, anche se il n di spermatozoi è inferiore ai 2 milioni, e possibile eseguirlo? (Specialmente in vista di una pma)

-dato che le forme normali di spermatozoi erano 0% contro le 100% anormali,vi sono esami che permettoni di trovare almeno qualche forma normale per poter fare una pma?
È possibile che questi valori non siano assoluti? Nel senso, basterebbe uno 0.1% di forme normali, ad esempio, per effettuare una pma? Ne basta "uno" in teoria per una icsi, è corretto?



Grazie
saluti
[#5] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
L'esame che dovete fare per decidere se fare una PMA e' quello che vi ho gia' consigliato precedentemente, il test di capacitazione nel vostro cado non serve a nulla


Cordiali saluti
[#6] dopo  
Utente 228XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la risposta.
Il test di valutazione del Dna spermatico, vale anche per la seconda domanda?

grazie mille
[#7] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Esatto, serve per capire se ci sono spermatozoi in grado di fecondare e per ridurre la probabilita' di insuccesso con tecnica PMA.

Ancora cordialità
[#8] dopo  
Utente 228XXX

Iscritto dal 2011
Gentili dottori, la settimana scorsa avevame eseguito un altro spermiogramma in un centro ospedaliero diverso dal precedente. (Assicurandoci che venissero utilizzati anche qui i criteri del who).
Tuttavia, quando abbiamo ritirato il referto, abbiamo chiesto spiegazioni in quanto non erano chiaramente stati utilizzati i criteri del who!
Ci hanno spiegato che al di sotto di 2 milioni di spermatozoi i criteri del who non possono essere applicati.

Gli unici dati riportati sul referto sono infatti solo il ph e il volume!
Siamo sconcertati. Perché nell altro ospedale è stata eseguita un attenta analisi anche su 2milioni di spermatozoi??

Ci chiediamo, com'è possibile questo?
Non sono attendibili i dati del primo ospedale o non sono abbastanza attrezzati in questo secondo?

Ringrazio molto
[#9] dopo  
Dr. Carlo Maretti
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Se questa è stata la risposta del laboratorio, le hanno dato informazioni false e quindi lo ripeta dove seguono i criteri sopracitati e comunque serve fare il test del DNA.
Ancora cordialità