Utente 387XXX
Buongiorno,

ieri ho avuto per la prima volta rapporti con un uomo e per me erano i primi in generale.
Lo conoscevo da pochissimo: io gli ho praticato sesso orale con il preservativo e poi ho ricevuto sesso anale e abbiamo utilizzato il preservativo (nuovo) e il lubrificante. A fine rapporto il preservativo era integro.
Nel momento non ci ho 'fatto caso', però poi ho pensato che a un certo punto anche io ho ricevuto sesso orale, ma io non avevo il preservativo.
Io sono sano, lo so, e sono certo le fosse anche lui, ma parte della mia testa mi ha insinuato il dubbio e mi è venuta l'ansia, perché conoscendo da pochissimo una persona, "certo" diventa un concetto molto relativo.
Pensate che debba fare dei controlli?
Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Salve,
" Io sono sano, lo so, e sono certo le fosse anche lui"
Mi chiedo come faccia a dirlo: gli ha praticato un test HIV su saliva comprato in Svizzera?

La fellatio ricevuta è un rapporto a rischio basso per HIV ma non nullo: il rischio è molto meno basso per Sifilide, e uretriti da Mycoplasma oChamydia.

Protocollo ISS:

- Test HIV 1-2 di IV generazione in Eclia con p24 a 30 gg dal contatto a rischio, (se negativo attendibilità >95%) e poi a 90 gg ( se negativo = definitivo).

-Nello stesso giorno, per eseguire un solo prelievo, VDRL e TPHA per sifilide.

-Se compaiono bruciori uretrali o "scolo" tampone uretrale anche per Chlamydia Spp. e Mycoplasma Spp.

-Uso del preservativo sempre, in ogni tipo di rapporto: l'uomo più bello, più statuario, più coinvolgente e securizzante può, anche a sua insaputa essere sieropositivo.

Arrivederci.