Utente 378XXX
cari medici ho 18 anni e 2 mesi fa feci l'elettrocardiogramma (visto che avvolte avvertivo delle extrasistole) in cui mi fu diagnosticata solo una tachicardia emotiva perché andai lì un po' agitato e mi feci anche l'ecocardiogramma però non fu trovato niente di rilevante . Da un paio di settimane quando cammino o faccio qualche altro movimento mi sento il cuore battere veloce e lo sento anche nell'orecchie visto che batte forte e mi viene anche un po' di tremolio avvolte perché penso che ho paura di avere qualcosa al cuore. Voi che dite dovrei fare una prova di sforzo? Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Chiara Lestuzzi
28% attività
16% attualità
20% socialità
AVIANO (PN)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

non c' è indicazione a fare una prova da sforzo.
Piuttosto cercherei di capire se ci sono altre cause per la sua tachicardia, che potrebbe essere secondaria:
Considerato che riferisce -in altro post- di aver perso peso recentemente mi chiedo se per caso non sia anemico e/o se abbia problemi di tiroide.

Con degli esami del sangue che si può far prescrivere dal suo medico potrebbe capirne di più.
[#2] dopo  
Utente 378XXX

Iscritto dal 2015
grazie mille per la risposta farò questi esami. Comunque dico anche che sono molto emotivo e quindi qualsiasi emozione vivo mi sento comunque il cuore battere forte quindi penso sia una cosa mia perché comunque ieri sera andai da mia zia e ho dovuto salire 3 rampe di scale e arrivai alla fine senza affanno quindi perciò penso sia più una cosa emotiva o di paura comunque farò questi esami il prima possibile.