Utente 387XXX
Gentilissimi Medici,
Vorrei esporre la mia situazione e chiedere un consulto.
Ho 35 anni, normopeso, non fumatore, pochissimo alcol, lavoro d’ufficio.
Con mia moglie siamo alla ricerca di un figlio da 2 anni abbondanti. Mi è stato diagnosticato un astenooligoteratospermia causata da varicocele bilaterale di terzo e quarto grado, operato a inizio 2014, dopo 4 mesi ho effettuato eco doppler di controllo che ha constatato che l’operazione ha avuto successo. Ho rifatto spermiogramma dopo 4 mesi e per la prima volta i dosaggi ormonali. Dallo spermiogramma nessun miglioramento:
Concentrazione nemaspermatica 8.5mln/ml
N. totale 16.2mln
Mobilità 1 ora (a+b+c) 5%
Immobili 95%
Forme fisiologiche 6%
Forme patologiche 94%
Leucociti/cellule epiteliali/globuli rossi/batteri/lieviti/spermio agglutinazioni Assenti

Esami ormonali:
Tsh 2.220 uIU/mL
FSH 12.2 mUI/mL
LH 5.7 mUI/mL
Prolattina 269 uUI/mL
Testosterone totale 4.7 ng/mL
17 B estradiolo 39 pg/mL

Con quel valore di FSH seppur dentro nei limiti indicati dal laboratorio (range era 1.5-12.4) ci è stato detto di rivolgerci alla pma in quanto una cura farmacologica non era possibile. E cosi abbiamo fatto. Abbiamo effettuato un icsi a inizio anno con successo, anche se poi la gravidanza non è proseguita (ma questo è un altro discorso).
Prima del tentativo di fecondazione abbiamo entrambi fatto gli esami genetici ed è risultata per me una mutazione DeltaF508 in eterozigosi per la fibrosi cistica.
In preparazione all’icsi al centro mi hanno dato una cura di melatonina, 6mg tutte le sere. Lo spermiogramma fatto sul liquido seminale il giorno del pick up è stato il seguente:
Conta iniziale 18mln
Volume 1.6ml
Motilità progressiva 35% , rapida 48%
Forme normali 3%

Dopo capacitazione:
Volume 21ml
Conta finale 0.5mln
Motilità progressiva 40%, rapida 25%

Tra un paio di mesi rifaremo un altro tentativo di fecondazione in un altro centro pma e alla luce dei risultati ottenuti (per quello che posso capire qualcosa era migliorato) vorrei sapere se ritenete utile assumere la melatonina come antiossidante e/o se posso coadiuvare con altro.
Inoltre vorrei chiedervi se la mutazione DeltaF508 può ritenersi “colpevole” dell’OAT e se può peggiorare fino a diventare azoospermia . La domanda ci è sorta perché frequentando centri pma abbiamo conosciuto coppie dove lui con mutazioni per la fibrosi era azoospermico.

Ringrazio anticipatamente!
Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,le domande che pone non possono essere soddisfatte da questo forum e vanno indirrate all'andrologo del centro di PMA.Posso ipotizzare che,se avessero avuto dubbi sull'esito delle analisi molecolari (CFTR),non avrebbe proceduto con la icsi.E' una fortuna che,in cosi' poco tempo dalla correzione del varicocele,lo spermiogramma sia cosi' migliorato...Quanto alla terapia,nei modi e nei tempi,non ci e' concesso di cinsigliarne una.Cordialita'