Utente 824XXX
gentili dottori, da circa 4 mesi a periodi si presenta un fastidioso prurito vaginale (in particolare alle piccole labbra) e talvolta perianale, che sparisce in concomitanza delle mestruazioni, per poi ripresentarsi, se non subito dopo il ciclo, dopo una settimana o due dalla sua scomparsa. la scorsa volta ho applicato per qualche giorno la gentamicina pomata sulla zona interessata con buoni risultati(il prurito era sparito prima dell'avvento del ciclo) ma puntualmente, alcuni giorni dopo la mestruazione, il prurito si è ripresentato. oggi inoltre, diversamente dalle volte precedenti, ho notato delle perdite grumose, che documentandomi ho ricondotto alla candida. preciso che le perdite non sono particolarmente maleodoranti.

potrebbe trattarsi di candida?o di quale altra malattia?
data per certa la necessità di una visita ginecologica, consigliate di assumere antimicotici in pomata o per via orale? ad un'amica hanno sconsigliato le pomate perchè sensibilizzano la zona...è vero?

vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione che vorrete dedicarmi
[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Gentile Utente effettui una visita Venereologica senza assumere e/o applicare nulla al momento che potrebbe inficiare eventuali accertamenti che si dovessero rendere necessari per inquadrare al meglio la sua vaginite.
Cari saluti
[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Anche se si trattasse di candidosi vaginale, quello che è necessario sapere (soprattutto per il sesso femminile) è che spessissimo la candida non è l'agente primario dell'infezione ma va a sovrapporsi ad altri quadri infettivi spesso non diagnosticati.

per questa ragione la figura di riferimento, anche per le donne (che sovente sottostimano questa figura professionale) è lo specialista Venereologo: effettui questo tipo di controllo specialsitico.

cari saluti
[#3] dopo  
Utente 824XXX

Iscritto dal 2008
quali possono essere questi quadri infettivi non diagnosticati a cui la candida può sovrapporsi???

ringrazio i medici per le risposte pervenute e lo staff per l'utile servizio offerto dal sito
[#4] dopo  
Dr. Alessandro Benini
28% attività
16% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2000
Tutti i quadri di tipo batterico la cui diagnosi deve avvalersi di tamponi per colturali ed antibiogramma.
Cari saluti