Utente 387XXX
salve! grazie in anticipo per il tempo dedicatomi.
sono stato sottoposto ad intervento PRK il 30 aprile di quest'anno. la mia miopia era di 1.25 ad entrambi gli occhi.

ora a distanza di 3 mesi sono parecchio angosciato. non ci vedo ancora bene, e dato che il mio difetto visivo era lieve (ho fatto l'intervento per un bisogno lavorativo e non per sfizio) ho paura che non sia andato a buon fine.

vedo sfuocato e oggi per curiosità ho provato ad indossare gli occhiali che usavo prima dell'intervento e ci vedevo bene.
significa che l'intervento è fallito?

ora il prossimo controllo lo dovrò fare a metà settembre.

per il momento va avanti di collirio cortisonico 3 volte al dì e lacrime artificiali che prendo almeno 6 volte al giorno.

grazie per il vostro consulto
[#1] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gent.mo,
come mai si é sottoposto al vecchio intervento di PRK e non alla moderna tecnica di FEMTOLASIK?

La PRK puó dare haze e regressioni, per questo é stata superata da una tecnica che dá risultati immediati senza appannamenti.

Dopo 3 mesi, comunque, non é normale vederci ancora male.

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2015
la ringrazio per la sua risposta.
mi era stato detto e avevo letto che, benchè più lenta nel recupero, era più sicura per quanto riguarda le infezioni e anche ripetibile in caso di regressione della miopia.

nell'ultimo controllo, effettuato l'8 giugno, non c'era la presenza di haze.

diciamo che a volte ''spremendo'' la vista o appena messe le lacrime vedo meglio ma poi, dopo qualche battito di ciglia tutto torna come prima.

sinceramente sono angosciato.... mi dispiace, magari sono finito nella piccola percentuale ai quali non ha funzionato l'intervento.
credo che lunedí contatterò il dott. che mi ha operato e chiederò un consulto anticipato, visto che il controllo sarà a settembre.

pensavo che con la lieve miopia che avevo, sarebbe stato una cosa molto semplice risolverla.



[#3] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Soffriva di DRY EYE?
[#4] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2015
No. Non mi è stato neanche riferito durante le varie visite.

Tuttora solo al mattino, al mio risveglio, sento l'occhio secco.
[#5] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Quando instilla la lacrima artificiale va meglio?

Che lacrima utilizza?
[#6] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2015
Va meglio ma solo al momento in cui le metto. Subito dopo, diciamo dopo aver sbattuto le palpebre, torno a vedere sfuocato. Uso le systane ultra. E come cortisone etacortilen.

È possibile che dovrò ripetere l'intervento? Anche con una miopia come la mia può andare male?
[#7] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
La PRK é piú imprevedibile della FEMTOLASIK, ma se vede meglio appena instillata la lacrima potrebbe essere solo un problema di occhio secco e dovrebbe migliorare.

Ha effettuato una topografia corneale a scansione per vedere se il trattamento é centrato e se vi é haze?
[#8] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2015
Mi scusi il ritardo. L'ultima visita effettuata l'8 giugno non ha rilevato haze. Ho fatto la topografia ma non so leggergliela per rispondere al fatto se è centrata o meno.

Lei cosa consiglia. Dopo quanto potrò, se fosse andata male la prk, ripetere l'intervento? Probabilmente con la femtolasik.
Si può già parlare di intervento non riuscito o mi sto creando troppi problemi?
Se vuole e mi dice come provo a mandarle le 2 topografia. Pre e post intervento.

Cordiali saluti
[#9] dopo  
Dr. Carlo Orione
52% attività
12% attualità
20% socialità
GENOVA (GE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
carlo.orione@orioneye.com

prima di parlare di ritrattamento si aspetta almeno 1 anno, potrebbe ancora migliorare

Cordialmente