Utente 387XXX
Buongiorno, a seguito forte gonfiore e dolore dietro l'orecchio e alla parotide mi è stato diagnosticata una lesione ipoecogena con vascolazizzazione periferica di 13 mm. Il primario dell'otorinolaringoiatria della mia città ha detto trattasi di "formazione nodulare clinicamente ed eco graficamente compatibile con adenoma pleomorfo".

La successiva RSM ha avuto questo esito:
lesione di diametro di 16 mm che mostra dopo mezzo di contrasto enhancement quasi esclusivamente periferico a cercine come per raccolta fluida intraparenchimale. Formazione nodulare a contorni netti con segnale ipointenso in Ti e iperintense in TTi.
In successiva ecografia la formazione appare con struttura disomogenea - 50% solida e 50% liquida.
Lo specialista di altra città da me interpellato esclude la adenoma pleomorfo e dice trattarsi o di cisti o tumore di warthin. In attesa del l'agaspirato fatto chiedo il Vs parere in quanto sono quanto confusa e mi chiedo se anche le cisti devono essere operate come i tumori.
Aggiungo che il gonfiore è diminuito ma è rimasto, seppur in misura decisamente minore, il dolore dietro l'orecchio con dolore appunto e fitte.

Grazie anticipatamente, cordiali saluti





Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enzo Ventucci
24% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2011
Gentilissima utente, come diceva l'esame agoaspirato le dirà il nome della lesione. Da quello che ha detto nella lettera sembrerebbe un tumore di warthin. In ogni caso io consiglio ai miei pazienti di sottoporsi comunque ad intervento chirurgico poiché entrambe le lesioni (seppur benigne) non regrediscono ed aumentando di dimensioni nel tempo. Le consiglio di seguire i consigli dello specialista che consulterá che alla luce del responso dell esame ago aspirato la orienterá il meglio possibile.
Enzo ventucci
[#2] dopo  
Utente 387XXX

Iscritto dal 2015
Gentile Dr Ventucci,
grazie per la cortese risposta al mio quesito.
Il referto dell'agoaspirato è stato il seguente: " materiale inadeguato ai fini diagnostici".
Il chirurgo mi ha comunque detto di anticipare la data dell'intervento in quanto solo con la biopsia fatta si avrà la certezza assoluta.
Mi chiedo solo se il mancato raggiungimento di una risposta, sia essa negativa o positiva, possa velocizzare così le cose e mettere forse in dubbio che si tratti di tumore di warthin
Grazie ancora, cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Enzo Ventucci
24% attività
0% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2011
Gentile utente, come le dicevo l'intervento va eseguito per evitare che la lesione cresca . Non credo ci sia un carattere di urgenza, ma in accordo con il collega farei l'intervento il prima possibile (come da linee guida)
Cordiali saluti